Categories
Uncategorized

2020 Tema: Conti ogni azione

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

2020 Tema: Conti ogni azione
Il COVID-19 pandemica e le recenti proteste contro il razzismo ci hanno dimostrato quanto disperatamente abbiamo bisogno di lottare per un mondo più inclusivo e uguale: un mondo in cui nessuno si è lasciato alle spalle. Non è mai stato più chiaro che tutti noi abbiamo un ruolo da svolgere al fine di portare avanti il ​​cambiamento. Tutti possono fare la differenza. Questo è il cuore della campagna della Giornata Mondiale del Rifugiato dell’UNHCR. Quest’anno, puntiamo a ricordare al mondo che tutti, anche i rifugiati, può contribuire a conti della società e ogni azione nel tentativo di creare un mondo più giusto, inclusivo, e pari.

sfondo
Ogni minuto 20 persone lasciano tutto alle spalle per sfuggire alla guerra, persecuzioni o di terrore. Ci sono diversi tipi di sfollati con la forza:

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Il mio arco pongo sulle nubi ed esso sarà il segno dell'alleanza tra me e la terra.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

rifugiati
Un rifugiato è una persona che è fuggito la sua casa e il paese a causa diun fondato timore di persecuzione a causa della sua / sua razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale o opinione politica”, secondo le Nazioni Unite Convenzione del 1951 sui rifugiati. Molti rifugiati sono in esilio per sfuggire gli effetti delle catastrofi naturali e di origine umana.

Richiedenti asilo
I richiedenti asilo dicono che sono rifugiati e hanno abbandonato le loro case come rifugiati fanno, ma la loro pretesa di status di rifugiato non è ancora definitivamente valutati nel paese in cui sono fuggiti.

Sfollati
Sfollati (IDPs) sono persone che non hanno attraversato un confine internazionale, ma si sono trasferiti in una regione diversa da quella che chiamano casa all’interno del proprio paese.

apolidi
Gli apolidi non hanno una nazionalità riconosciuto e non appartengono ad alcun paese.

situazioni apolidia sono di solito causati da discriminazione nei confronti di certi gruppi. La loro mancanza di identificazione – un certificato di cittadinanza – li può escludere dall’accesso ai servizi pubblici importanti, tra cui l’assistenza sanitaria, l’istruzione o l’occupazione.

rimpatriati
Rimpatriati sono ex rifugiati che ritornano ai loro paesi o regioni d’origine dopo il tempo in esilio. Rimpatriati bisogno di un sostegno continuo e l’assistenza al reinserimento al fine di garantire che essi possano ricostruire le loro vite a casa.

Azione delle Nazioni Unite
1951 Convenzione sui rifugiati e il suo Protocollo del 1967
I rifugiati sono tra le maggior parte delle persone vulnerabili del mondo. La Convenzione sui rifugiati del 1951 e il suo Protocollo del 1967 aiuto li proteggono. Sono gli strumenti giuridici solo globali che coprono in modo esplicito gli aspetti più importanti della vita di un rifugiato. Secondo le loro disposizioni, i rifugiati meritano, come minimo, gli stessi standard di trattamento di cui godono da parte di altri cittadini stranieri in un determinato paese e, in molti casi, lo stesso trattamento dei cittadini nazionali.

La Convenzione del 1951 contiene una serie di diritti e mette in evidenza gli obblighi di rifugiati verso il loro paese di accoglienza anche. La pietra angolare della Convenzione del 1951 è il principio di non-refoulement. Secondo questo principio, un rifugiato non dovrebbe essere rinviato in un paese in cui lui o lei deve affrontare una grave minaccia per la sua vita o la sua libertà. Questa protezione non può essere invocato da rifugiati che sono ragionevolmente considerati come un pericolo per la sicurezza del paese, o sono stati condannati per un reato di particolare gravità, sono considerati un pericolo per la comunità.

I diritti contenuti nella Convenzione del 1951 includono:

Il diritto a non essere espulso, tranne che in determinate condizioni, rigorosamente definite;
Il diritto di non essere punito per l’ingresso illegale nel territorio di uno Stato contraente;
Il diritto al lavoro;
Il diritto alla casa;
Il diritto all’istruzione;
Il diritto di sollievo del pubblico e di assistenza;
Il diritto alla libertà di religione;
Il diritto di accesso ai tribunali;
Il diritto alla libertà di circolazione nel territorio;
Il diritto al rilascio documenti di identità e di viaggio.
Alcuni diritti fondamentali, compreso il diritto di essere protetti dal respingimento, si applicano a tutti i rifugiati. Un rifugiato acquisisce il diritto ad altri diritti il ​​più a lungo rimangono nel paese ospitante, che si basa sul riconoscimento che più a lungo rimangono come rifugiati, i più diritti di cui hanno bisogno.

www.un.org/en/observances/refugee-day

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.