Categories
Uncategorized

Abbiamo ascoltato e abbiamo agito. Voi? – Arthur Gauci13/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Abbiamo ascoltato e abbiamo agito. Voi? – Arthur Gauci
Gli individui non hanno nemmeno la briga di verificare fatti di base

Ora che il pubblico sta ottenendo tutti i fatti riguardanti il ​​nostro progetto proposto City Center nella baia di St George, St. Julian, nove persone preferiscono mantenere la verità nascosta (Times of Malta, l’8 giugno).

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Con tutto il cuore ti cerco: non farmi deviare dai tuoi precetti.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Perché i fatti che raggiungono il pubblico sono innegabili, ci accusano di “bullismo”. Perché i miti circa il nostro progetto sono tutti cadendo verso il basso sotto la forza della verità, siamo chiamati “arrogante”. Perché la ragione sta vincendo, l’unica opzione patetico queste persone hanno lasciato è quella di chiamare la verità “irrilevante”.

Come sempre, non deve ricorrere a una crisi isterica. Continueremo informare il pubblico con i fatti e mantenere un dialogo aperto con chiunque voglia esprimere un giudizio equilibrato. Quindi, qui va.

Questi individui sostengono che non abbiamo ascoltato circa l’altezza della torre. L’abbiamo fatto e abbiamo agito. E ‘stata ridotta di sette piani (31 metri).

Ora è di circa la stessa altezza Mercury Torre, Fortezza Cambridge, Metropolis e Piazza della città.

Inoltre, l’hotel è stato ridotto di 24 camere e la zona sviluppabile l’intero progetto è stato ridotto di 50,000sqm. Questo non è “bullismo”. È la verità.

Poi essi sostengono che il progetto è “insostenibile”. Per cominciare, noi siamo gli unici che assumono tutti i rischi qui e stiamo facendo in modo mentre ci dirigiamo verso le incertezze del dopo COVID-19 era.

Eppure, siamo pieni di coraggio e di ottimismo. Perché? Perché crediamo in questo paese. Così come abbiamo investito 90 milioni di € in due alberghi durante la crisi finanziaria del 2008, siamo pronti a rischiare altri 250 milioni di € per il progetto City Center.

Dal nostro rischio paese beneficerà profumatamente.

Gli economisti prevedono che nei primi 10 anni di attività, il ritorno del governo sul nostro progetto ammonterà a quasi mezzo miliardo di euro, tiro fino a 800 milioni dicon l’effetto moltiplicatore. Una volta che il progetto è in funzione, sarà anche creare 1.200 nuovi posti di lavoro. Irrilevante? Non ci penso.

Sinking a livelli più profondi di assurdità, questi individui affermano che “ha rifiutato di ascoltare la imparziale e altamente rispettato revisore generale”. Incredibile.

Avevamo pubblicamente accolto con favore la relazione del revisore generale quando è stato originariamente messo in movimento e ha abbracciato il suo giudizio sul nostro gruppo quando ha emesso la propria sentenza. Non solo concludere che abbiamo pagato un prezzo equo per la terra, ma ha trovato assolutamente sbagliato nulla con il modo in cui abbiamo agito come un gruppo.

Questi individui sostengono che il progetto violi in qualche modo stipulazioni di pianificazione urbana. Niente potrebbe essere più lontano dalla verità. Abbiamo rispettato ogni clausola del piano locale sia in termini di terra sviluppabile così come l’altezza consentita.

In effetti, stiamo costruendo molto meno di quanto siamo autorizzati a su entrambi i fronti. Anche in questo caso, questi sono fatti verificabili, non dichiarazioni “irrilevanti”.

Siamo pieni di coraggio e di ottimismo. Perché? Perché crediamo in questo paese
– Arthur Gauci
Nel criticare il progetto, questi individui non hanno nemmeno la briga di verificare fatti di base.

Abbiamo già pagato € 1,5 milioni in aumento di pianificazione per il beneficio di Pembroke e dei suoi residenti. Le autorità pubbliche potrebbero decidere, per esempio, per installare lo stato-of-the-art, rimovibile, decking eco-friendly per il pubblico. Da questo suggerimento perfettamente ragionevole, questi individui bizzarramente concludono che stiamo aprendo la strada per l’acquisizione di una concessione spiaggia su un sito Natura 2000. Leggi le nostre labbra: non siamo interessati a qualsiasi spiaggia concessione su questo sito.

Infine, una visione a tunnel di questi individui raggiunge il suo massimo splendore sul tunnel proposto. Per loro, equivale a “utilizzare denaro pubblico per interessi privati”. Non proprio.

La verità è che un nuovo tunnel servirà le esigenze di tutti – residenti Pembroke, gli utenti Coast Road, tutte le imprese e residenti nella zona e il pubblico.

E ‘sufficiente dire che il tunnel consentirà tutto il traffico lasciando baia di St George evitare completamente Pemroke. La verità è che un tunnel era una necessità ieri e di oggi indispensabile, per non parlare di domani.

Abbiamo ascoltato e abbiamo agito. Voi?

Arthur Gauci è CEO, db Gruppo.

timesofmalta.com/articles/view/we-listened-and-we-acted-you-arthur-gauci.798039?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-13

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.