Categories
Uncategorized

Accelerare il rilevamento di rallentare Ebola Smar

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Accelerare il rilevamento di rallentare Ebola: Smartphone app è game-changer per la ricerca dei contatti nei punti caldi nella Repubblica Democratica del Congo
18 settembre 2019
In piedi di fronte a casa sua, le chat Kavira Kasomo con Léa Kanyere come se fossero vecchi amici. Kanyere mostra Kasomo qualcosa sul suo telefono cellulare che fa il suo sorriso. Poi Kanyere dà una mano come Kasomo bazzica il bucato.

Il Go.Data rende tracciare le persone eventualmente esposte a Ebola più discreto e più velocemente, dice Léa Kanyere, un tracciante contatto a Goma.
Il Go.Data rende tracciare le persone eventualmente esposte a Ebola più discreto e più velocemente, dice Léa Kanyere, un tracciante contatto a Goma.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Sono stato crocifisso con Cristo e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me. Questa vita nella carne, io la vivo nella fede del Figlio di Dio, che mi ha amato e ha dato se stesso per me.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Nessuno intorno a loro sembra sospetto di Kanyere.

L’unico segno che lei può essere più di un amico arriva quando lei prende la temperatura di Kasomo. Con il tempo Kanyere, un tracciante del contratto di lavoro per la risposta Ebola, raggiunge la prossima famiglia sulla sua lista, il suo supervisore seduto a pochi chilometri nella zona di salute ufficio centrale può già vedere la lettura della temperatura del Kasomo e altre informazioni vitali.

Fino a poco tempo, seguito con persone che sono venute in contatto con Ebola è stato un compito complicato per traccianti di contatto come Kanyere, lavorando in uno degli epicentri della epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo (RDC), in cui il sospetto può rapidamente portata un passo di febbre.

“Eravamo abituati a usare la carta, la compilazione di un modulo ogni giorno per ogni contatto”, spiega. “Poi alla fine della giornata, abbiamo preso le carte per i nostri supervisori, che ha allertato il medico se uno dei contatti avevano segni di Ebola. Ci è voluto molto tempo.”

Un altro grosso problema per me era la sicurezza”, aggiunge Kanyere. Passeggiando per portare una cartella di documenti attira l’attenzione dei vicini i contatti, soprattutto in un quartiere in cui molte persone sono diffidenti di qualsiasi intervento ufficiale.

Resistenza Comunità è stata particolarmente forte in Mabolio. Questo ha ostacolato la risposta. “A volte quando stavo portando giornali, sarei cacciato via”, spiega Jean-Baptiste Kahehoro, un altro tracciante contatto “e allora non sarebbe in grado di tornare indietro per giorni.”

Ora, Kahehoro, Kanyere e altri traccianti contrattuali solo bisogno di portare il proprio telefono cellulare. Le informazioni raccolte possono essere inviate al proprio diritto supervisore dal campo. Questo grazie alla Go.Data, un’applicazione mobile che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha introdotto in Beni il 1 ° settembre.

Creato dallo scoppio globale di allarme e Response Network (GOARN) di gruppo, l’OMS e le organizzazioni partner, Go.Data è una grande innovazione in strumenti di indagine scoppio per la raccolta dei dati sul campo. “E ‘particolarmente focalizzata sul caso e il contatto raccolta e la gestione dei dati”, spiega Armand Bejtullahu, il responsabile del progetto presso l’OMS e uno dei principali artefici dello strumento. “Questo permette al software di uscite produrre, come contatti forme di follow-up e visualizzazione dinamica di catene di trasmissione.”

Il maggiore impatto di Go.Data, secondo Bejtullahu, è la velocità. Gli epidemiologi possono accedere ai dati quasi in tempo reale, consentendo loro di agire in fretta.

questioni relative all’ora

Il tempo è di vitale importanza nel portare un focolaio sotto controllo. Il più veloce di un potenziale caso di Ebola è identificato e portato per il trattamento tanto maggiore è la possibilità di sopravvivenza per il paziente, e la possibilità di meno c’è per la contaminazione e per la malattia a diffusione ad altri.

Così come accelerare la ricerca di contatti, Go.Data aiuta i team sul campo assicurarsi che i contatti non sono persi. A volte, traccianti contatto non sono in grado di visitare tutti i loro contatti, forse perché l’insicurezza nella zona impedisce loro di accedere a una famiglia oa causa di altre questioni. “Quando un contatto è mancato,” dice il Dott Papy Musakasombo, il capo del distretto sanitario Mabolio, “possiamo vedere che abbastanza presto per fare qualcosa al riguardo lo stesso giorno.”

Per i traccianti di contatto, utilizzando un telefono significa che sono meno probabile che incontrano problemi nella comunità. “Tutti hanno un telefono cellulare”, dice Josué Nebese Kaseme, che è il supervisore di Kanyere. “E ‘molto più discreto e più facile che portare in giro un sacco di moduli cartacei.” Aiuta anche la sensazione di contatto a proprio agio, aggiunge.

Per epidemiologi, la rappresentazione visiva della catena di trasmissione creato dal software Go.Data è particolarmente importante. Esso permette loro di capire più facilmente e completo di come la malattia si diffonde: quali attività, ambienti e tipi di interazione sono associati con tassi alti o bassi di trasmissione. Questo significa che possono adattare l’intervento a più rapidamente interrompere la diffusione.

Go.Data sta già facendo la differenza a Beni. Che il prossimo prevede di implementare il software in altre aree hotspot Ebola nella Repubblica democratica del Congo. Il software non è stato progettato solo per Ebola, però. Può essere utilizzato in qualsiasi focolaio di trasmissione da uomo a uomo.

“L’epidemia di Ebola nella Repubblica Democratica del Congo è la nostra priorità assoluta”, dice Bejtullahu. “Andando avanti, si spera Go.Data può davvero rivoluzionare il nostro modo di affrontare le epidemie in tutto il mondo.”

Uno dei primi ad essere addestrati a utilizzare il software, Kanyere spera di insegnare agli altri a Beni e oltre sull’utilizzo Go.Data. “Sono orgoglioso del lavoro che faccio,” dice. “Voglio contribuire a raggiungere ancora più persone.”

www.afro.who.int/news/speeding-detection-slow-down-ebola-smartphone-app-game-changer-contact-tracing-hotspots

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.