Categories
Uncategorized

Boris Johnson occhi Brexit accordo commerciale entro luglio

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Boris Johnson occhi Brexit accordo commerciale entro luglio
Colloqui con il presidente della Commissione Ue

Il primo ministro ritish Boris Johnson ha detto Lunedi che credeva balbuzie pubblicare-Brexit negoziati commerciali potrebbe concludere già dal prossimo mese, dopo un incontro con i capi dell’Unione Europea che ha visto entrambe le parti si impegnano a dilagare negoziati.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Non angustiatevi per nulla, ma in ogni necessità esponete a Dio le vostre richieste, con preghiere, suppliche e ringraziamenti; e la pace di Dio, che sorpassa ogni intelligenza, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri in Cristo Gesù.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Un ottimista Johnson emerso da una conferenza chiamata video della durata di un’ora con il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e altri leader per rivelare aveva detto loro di “mettere una tigre nel serbatoio” e aggiungere “un po ‘di grinta” per tre mesi colloqui.

Non penso che siamo in realtà così distanti”, ha detto. “Il più veloce che possiamo fare questo, il migliore, e non vediamo alcun motivo per cui non dovrebbe ottenere quello fatto nel mese di luglio …

“Io non voglio vedere (i colloqui) in corso fino a quando l’autunno, inverno.”

Le due parti in precedenza ha detto in una dichiarazione congiunta chenuovo slancio” era necessario, dopo quattro cicli di negoziati e poco da mostrare per esso.

I leader hanno inoltre convenuto di perseguire una possibile “comprensione precoce” sui principi generali dell’accordo, in un riconoscimento che i negoziati potrebbero a corto di tempo.

Estato il primo coinvolgimento personale di Johnson nei colloqui, iniziati poche settimane dopo la Gran Bretagna ha lasciato l’Unione europea il 31 gennaio, dopo 47 anni nel progetto europeo.

Ha vinto vittoria elettorale nel dicembre dello scorso anno su una promessa diottenere Brexit fatto”, ma è sotto pressione a causa della caduta-out economica dallo scoppio coronavirus.

Le aziende chiedono anche maggiore certezza sulle nuove regole di negoziazione cross-canale, una volta la Gran Bretagna lascia il mercato unico e smette di aderire alle leggi di Bruxelles il 31 dicembre.

Ursula von der Leyen #UnitedAgainstCoronavirus

@vonderleyen
Questo pomeriggio, @EP_President, @eucopresident e ho incontrato con @BorisJohnson per discutere del futuro rapporto tra l’UE e il Regno Unito. Noi rivitalizzare e intensificare i colloqui nel mese di luglio per trovare un accordo prima della fine dell’anno.

video incorporato
496
16:43 – 15 giugno 2020
informazioni Twitter Ads e privacy
262 persone stanno parlando di questo
capo del Consiglio UE Charles Michel ha dichiarato su Twitter che erano “pronti a mettere una tigre nella vasca, ma non per comprare una scatola chiusa”.

– ‘Battaglia di strategie’ –
Entrambe le parti speravano l’intervento di Johnson e von der Leyen potrebbe rilanciare procedimenti, che sono per lo più avuto luogo on-line a causa della pandemia globale.

Johnson, capo negoziatore britannico David Frost e il suo omologo UE Michel Barnier tutto catturato il virus.

I negoziatori si lamentano il formato non si è prestato a fare compromessi e trovare un terreno comune su questioni spinose.

pressione aggiunto è arrivata dopo la Gran Bretagna il Venerdì formalmente dichiarato che non avrebbe cercato di estendere la transizione post-Brexit da uno o due anni – qualcosa che avrebbe potuto fare in base ai termini dell’accordo di divorzio Johnson ha firmato l’anno scorso.

ostacoli ripetuti comprendono rifiuti britannici per accettare le chiamate UE di impegnarsi per gli standard europei coordinate da diritto UE per mantenere l’accesso aperto al mercato unico.

Bruxelles dice che sarebbe mantenere una “parità di condizioni”.

“Parità di condizioni è essenziale”, ha detto Michel.

Non possiamo accettare i tentativi del Regno Unito a cherry-pick parti dei nostri singoli benefici del mercato”, ha detto Barnier in un discorso il Giovedi.

L’UE sta inoltre chiedendo accesso garantito continuato ad acque britanniche per le flotte da pesca europee, che la Gran Bretagna ha finora rifiutato.

Invece, essi hanno proposto i colloqui annuali sulle quote per le catture.

Il cherry-picking si trova sul lato di Bruxelles,” si lamentava Greg Hands, sottosegretario del Regno Unito per il commercio, la radio pubblica tedesca, citando il caso della pesca diritti.

La Gran Bretagna vuole mantenere forti legami di business per il mercato unico dell’UE, più grandi del mondo – ma Londra non riconoscerà alcuna menzione del diritto dell’Unione o di decisioni giudiziarie in questa operazione, visto che come una violazione della sovranità.

governo di Johnson rifiuta anche di discutere di molti argomenti al didel commercio che gli europei vorrebbero avere legato al l’accordo stesso, compresa la sicurezza, la diplomazia, la ricerca e i flussi di dati.

– ‘precoce comprensione’ –
Le opinioni divergono su quanto tempo un accordo ha bisogno di essere colpito.

L’UE ha spinto 31 ottobre come termine, mentre la Gran Bretagna ha detto che questa estate è stata l’ultima occasione.

La dichiarazione il Lunedi sembrava indicare che entrambe le parti hanno convenuto che un qualche tipo di accordo in linea di principio potrebbe essere accettabile tenuto conto dei vincoli di tempo.

colloqui intensificata, ha detto, “dovrebbero includere, se possibile, trovare un accordo nella fase iniziale i principi alla base qualsiasi accordo.”

Un accordo in linea di principio potrebbe essere sufficiente per evitare le conseguenze dannose di nessun accordo il 31 dicembre e in modo efficace estendere i negoziati oltre quest’anno.

Mancato accordo un accordo commerciale porterà a tariffe, controlli doganali e di normative e altri ostacoli – in effetti la rimozione di Gran Bretagna dalla catena di approvvigionamento dell’Europa.

timesofmalta.com/articles/view/boris-johnson-eyes-brexit-trade-deal-by-july.798756?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-16

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.