Categories
Uncategorized

Con 60.000 no-show, scuole di lingua riapriranno ‘in perdita’ nel mese di luglio13/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Con 60.000 no-show, scuole di lingua riapriranno ‘in perdita’ nel mese di luglio
Federazione chiede aiuti finanziari, come avverte il settore potrebbe essere spazzato via

scuole di lingua inglese, che hanno avuto 60.000 cancellazioni a causa dello scoppio coronavirus, saranno riapertura le loro porte a “perdite sostanziali” venire 1 luglio.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



La via di Dio è diritta, la parola del Signore è provata al fuoco; egli è scudo per chi in lui si rifugia.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

La loro federazione il Giovedi chiamato per un pacchetto di salvataggio specifica per le scuole, in mancanza della quale Malta “potrebbe non avere un linguaggio settore insegnamento della lingua inglese negli anni a venire”.

Le cancellazioni hanno portato alla perdita di milioni di euro, ha detto che la Federazione delle Organizzazioni insegnamento della lingua inglese a Malta (FELTOM).

Ha detto che stava dirigendo le sue scuole membri di aprire le porte nella prima settimana di luglio, ma avrebbe inevitabilmente dovuto sopportare notevoli sacrifici finanziari.

“Stiamo facendo questo per la buona volontà e perché vorremmo inviare un messaggio positivo che siamo disposti a tirare la stessa corda come il governo nel suo tentativo di ritorno ad una parvenza di normalità.

Facendo questo fuori di buona volontà
“Tuttavia, vorremmo che anche il governo a capire ed essere consapevoli che quelle scuole che decidono di aprire faranno quindi a notevoli perdite finanziarie per le loro attività”, ha detto un portavoce FELTOM.

Operante ad una perdita sarebbe inevitabile, a meno che il governo ha garantito un pacchetto di salvataggio specifico “equo e un’adeguata stima dei costi” per l’industria.

Un rapporto Deloitte commissionato dalla federazione all’inizio della pandemia mettere le perdite stimate da cancellazioni a € 8,8 milioni per le scuole. Con gli stessi calcoli, che i dati avrebbero retto a circa € 20,3 milioni di oggi, ha detto il portavoce.

FELTOM ha detto che delle 19 destinazioni autorizzati ad operare a Malta, solo la Germania, l’Austria e la Svizzera sono stati i mercati appropriati per l’industria ELT. Tradizionalmente, i più grandi mercati di nicchia per l’estate sono l’Italia, la Spagna, la Francia e la Russia, che non fanno parte della lista.

timesofmalta.com/articles/view/with-60000-no-shows-language-schools-will-reopen-at-a-loss-in-july.797940?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020- 06-13

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.