Categories
Uncategorized

Elder Abuse Awareness Day – Renee Laiviera

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
Un solo corpo, un solo spirito, come una sola è la speranza alla quale siete stati chiamati, quella della vostra vocazione.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Elder Abuse Awareness Day – Renee Laiviera

The Elder Abuse Awareness Day mondiale, oggi osservata 15 giugno, prevede la possibilità per le comunità a livello globale per sensibilizzare e aiutare le vittime riconoscono abusi sugli anziani, incoraggiano la rendicontazione e promuovono strade per cercare aiuto.

Uno su quattro persone anziane con bisogni di cura elevati esperienze di abuso in Europa, ma i numeri reali potrebbero essere molto più alto. In effetti, l’abuso sugli anziani è una realtà sottovalutata dal momento che le persone anziane hanno paura di denunciare gli abusi che stanno vivendo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce l’abuso sugli anziani come “un singolo o ripetuto atto, o la mancanza di un’azione appropriata, che si verificano all’interno di qualsiasi relazione in cui ci si aspetta di fiducia, che provoca un danno o disagio ad una persona anziana”.

L’abuso può assumere diverse forme: comprende fisica, sessuale, psicologico, emotivo, finanziario e materiale abusi, abbandono, il maltrattamento e grave perdita di dignità e rispetto.

Molte strategie come ad esempio campagne di sensibilizzazione, di screening di potenziali vittime e abusatori, programmi intergenerazionali in materia di istruzione, interventi di supporto da parte dei lavoratori di cura, case sicure e rifugi di emergenza nella comunità, tra gli altri, sono stati implementati per prevenire e combattere questa maltrattamenti.

Elder abusi è atteso a crescere come l’invecchiamento della popolazione sta rapidamente aumentando. E ‘stato stimato che entro il 2050 questi potenziali vittime sono di aumentare a 320 milioni a livello globale. Attualmente, tale abuso è amplificato nel contesto del COVID-19 pandemia. Molti paesi, tra cui Malta, hanno adottato varie misure per garantire l’accesso ai servizi essenziali per le persone in situazioni vulnerabili, persone particolarmente anziane.

Elder abuso è una realtà sottovalutata
In qualità di Commissario europeo per la parità Helena Dalli ha detto: “Durante la crisi COVID-19, la Commissione europea si è impegnata a garantire che i diritti dei cittadini europei anziani siano rispettati: non c’è posto per ageism nell’UE, nessuno dovrebbe essere deprioritised di ricevere cure esclusivamente su in base all’età, nessuno dovrebbe essere lasciato indietro”.

Durante la quarantena, le persone anziane di fronte ad un aumento del rischio di violenza, abuso e abbandono da parte di familiari e operatori sanitari. Le misure adottate durante la pandemia potevano lasciare le vittime di abusi sugli anziani in ulteriore isolamento, senza accesso ai servizi di assistenza e supporto. Questo può rendere ancora più difficile per le persone anziane a cercare aiuto o abuso.

Inoltre, come le persone anziane in case di cura residenziali tendono ad essere dipendente dalle cure di altri, sono già vulnerabili a trascurare e abusare mentre isolati fisici da parte di amici e parenti li possono mettere a un rischio aggiuntivo.

La Commissione nazionale per la promozione della parità (NCPE) lavora per l’uguaglianza salvaguardia sul terreno di età e per ageism combattimento e discriminazioni. In realtà, NCPE indaga sulle denunce di persone che ritengono di essere vittime di discriminazione sulla base dell’età nell’occupazione, banche e istituzioni finanziarie, così come l’educazione come da mandato di NCPE.

Inoltre, le campagne di formazione e sensibilizzazione sono svolte al fine di promuovere il ruolo essenziale delle donne e degli uomini anziani nella società.

Infatti, nel 2015, NCPE effettuato uno studio ‘Violenza sulle donne più anziane e gli uomini – Una prospettiva qualitativa’. In questo studio, l’abbandono è stata menzionata da tutti gli intervistati intervistati come una delle principali forme di abuso sugli anziani. Questo tipo di abuso è più comunemente associato con i parenti della vittima anziano, però, la comunità e assistenti domiciliari residenziali sono stati citati come possibili autori di abbandono.

La maggior parte delle vittime intervistate mai segnalato l’abuso, dovuto principalmente alla mancanza di fiducia e di empowerment per intraprendere le azioni necessarie. Altre ragioni per la mancata denuncia includono il timore dei senzatetto, per salvaguardare i bambini, senza soldi, senza la fiducia nel sistema e l’amore delle vittime per il loro autore.

Come l’ex segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon ha detto: “Il crimine angosciante di abusi sugli anziani spesso si verifica in tranquilla, ambienti privati ​​… Cerchiamo di rafforzare la nostra determinazione a porre fine a questo problema, come parte dei nostri sforzi più ampi per creare una vita dignitosa per tutti “.

Renee Laiviera, Commissario, Commissione nazionale per la promozione della parità

https://timesofmalta.com/articles/view/elder-abuse-awareness-day-renee-laiviera.798594?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-15

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.