Categories
Uncategorized

Enemalta lancia indagini in Montenegro affareforni

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Enemalta lancia indagini in Montenegro affare
fornitore di energia dice che non ha alcuna conoscenza di 17 bonifici bancari Nero

Enemalta ha avviato un’indagine interna e ha chiesto una sonda di polizia in Montenegro eolico affare dopo che è stato rivelato 17 Black dell’azienda sospettato di omicidio Yorgen Fenech ha realizzato un profitto € 4,6 milioni fuori l’impresa.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



E non stanchiamoci di fare il bene; se infatti non desistiamo, a suo tempo mieteremo.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Il fornitore di energia di proprietà dello Stato ha accettato di acquistare azioni di progetto di parco eolico dello stato balcanico per € 10,3 milioni nel dicembre 2015 – due settimane dopo che le stesse azioni valevano un terzo del prezzo.

Venerdì scorso Times of Malta e Reuters ha rivelato che una società denominata Cifidex preso in prestito i soldi da 17 Nero di acquistare le azioni al prezzo ridotto prima di venderli a Enemalta.

Cifidex rimborsato dell’azienda Fenech il denaro così come un supplemento di € 4,6 milioni. La rivelazione arriva come Fenech è accusato di aver cospirato per uccidere il giornalista Daphne Caruana Galizia, che aveva iniziato a scrivere di 17 mesi neri prima del suo omicidio ottobre 2017.

La questione è ora oggetto di un’indagine di polizia.

‘Pienamente impegnata a indagini supporto’
In una risposta ritardata alle domande inviato tre giorni prima Times of Malta e Reuters ha rotto la storia Venerdì scorso, un portavoce Enemalta detto che la società è stata “completamente all’oscuro delle operazioni di bonifico e di possibili penali agisce da terzi”.

Ma ha detto di aver “commissionato un’indagine interna e ha anche chiesto alla polizia di indagare sulla questione” ei suoi amministratori sono “pienamente impegnati a fornire il massimo supporto possibile alle autorità investigative”.

Konrad Mizzi era ministro di energia quando il Montenegro affare eolico è stato firmato.
Konrad Mizzi era ministro di energia quando il Montenegro affare eolico è stato firmato.
Enemalta ha rifiutato di nome che ha dato la direzione politica per il progetto. Invece ha detto che è stato informato dal marzo 2014 “il governo di Maltache e Shanghai Electric, il proprietario di un terzo di Enemalta, aveva accettato di collaborare a progetti di energia rinnovabile in Europa.

Konrad Mizzi era ministro di energia al momento. Mizzi è stato costretto dal gruppo parlamentare del partito laburista il Martedì sera.

Il portavoce ha detto che il progetto Enemalta Mozura Wind Farm in Montenegro è stato uno dei progetti che è stato identificato come aventi potenziale.

Un consorzio di investire nel progetto è stata costituita con Shanghai Electric Power come principale investitore, insieme a Enemalta, Vestigo Capitale e Envision Energia.

‘Causa diligience Ampia’
Il portavoce ha detto “ampia due diligence” per il progetto e la sua sostenibilità finanziaria è stata effettuata da Shanghai Electric come principale investitore.

Ma ha aggiunto: “Nessuno dei soggetti / società menzionata nei rapporti di stampa presenti nel detto rapporti di due diligence forniti al Enemalta.”

Enemalta fatto un’analisi oggettiva separata delle due diligence e le raccomandazioni fornite ad esso da Shanghai Electric Power, prima ha deciso di essere uno degli investitori nel progetto, ha detto il portavoce.

Il prezzo di acquisto è stato infine concordato con tutti e quattro i membri del consorzio, e non da Enemalta sul proprio, ha detto il portavoce.

società segreta di Yorgen Fench fatto milioni dall’affare. Foto: Mark Zammit Cordina
società segreta di Yorgen Fench fatto milioni dall’affare. Foto: Mark Zammit Cordina
A parte il prezzo, Enemalta anche separatamente negoziato con i membri del consorzio un patrimonio tasso interno di rendimento garantito su questo investimento, e questo è stato infine fissato al 9,4% per cento a beneficio di Enemalta.

“Amministrazione di Enemalta analizzato quello che era nel migliore interesse dei Enemalta e dei suoi azionisti e aveva concluso, sulla base di tutti i documenti forniti in modo che questo investimento è stato effettivamente nel migliore interesse commerciali di Enemalta e dei suoi azionisti”, ha detto il portavoce.

Un portavoce di stato di diritto ONG Repubblika, che segnalato le preoccupazioni circa l’accordo per gli amministratori di Enemalta in una lettera il Lunedi, messo in discussione perché l’azienda ha aspettato il rapporto notizie da pubblicare prima di lanciare un’indagine.

L’avvocato di Konrad Mizzi
L’ONG anche messo in dubbio se gli amministratori di Enemalta hanno ancora fiducia nella Segretario del Consiglio Aaron Mifsud Bonnici, che è avvocato personale di Konrad Mizzi.

“Può essere invocata per rappresentare gli interessi della società in questo caso quando siamo informati da notizie di stampa che ha accompagnato Konrad Mizzi su diversi viaggi in Montenegro a negoziare questo accordo corrotto?” il portavoce in discussione.

Dal momento che le strutture finanziarie del consorzio non era ancora stata completamente stabilita da ottobre 2015, Enemalta pagato € 3,5 milioni per garantire l’acquisizione della Mozura Wind Farm da Cifidex ad un prezzo finale di € 10,3 milioni, ha detto il portavoce.

Nonostante di Enemalta 2015 conti dicendo che la società “acquistati 100 per cento di proprietà di Mozura per € 10,3 milioni”, il portavoce ha sostenuto l’intero importo non è stato pagato da Enemalta ma piuttosto dal consorzio istituito per il progetto.

Di conseguenza, la quota dovuta da Enemalta è pari a € 2.977.000, con la differenza rispetto al 3,5 milioni digià pagato essendo stato rimborsato a Enemalta da altri membri del consorzio, ha detto il portavoce.

timesofmalta.com/articles/view/enemalta-launches-investigations-into-montenegro-deal.800541?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-24

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.