Categories
Uncategorized

Eurozona Pil scende meno del previsto nel primo trimestre15/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

-------------------------------------------------------------------------------------------------- Booking.com
Ora invece egli ha ottenuto un ministero tanto più eccellente quanto migliore è l'alleanza di cui è mediatore, essendo questa fondata su migliori promesse.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Eurozona Pil scende meno del previsto nel primo trimestre

Il declino nell’eurozona prodotto interno lordo (PIL) è stato regolato leggermente verso l’alto a -3.6 per cento dal 3,8 per cento inizialmente previsto, dati Eurostat hanno mostrato. Il declino è comunque storico, causato – in generale – da lockdowns nazionali per combattere la pandemia coronavirus. Questo autunno ha invertito una crescita del 0,1 per cento registrato nel quarto trimestre del 2019.

Su base annua, il PIL è diminuito del 3,1 per cento, invertendo quello del trimestre precedente per l’espansione cento. Il primo trimestre il tasso è stato rivisto da -3,3 per cento ed era la più grande caduta dal terzo trimestre del 2009. Non sorprende, il più grande declino è stato visto nel settore dei servizi, del commercio all’ingrosso e al dettaglio in particolare, che comprende anche servizi di alloggio e di ristorazione. Questi sono stati colpiti duramente dalla lockdowns, cadendo 6,8 per cento trimestre su trimestre.

Nel frattempo, nella riunione di politica monetaria il Mercoledì, la Federal Reserve (Fed) ha mantenuto i tassi di interesse tra lo zero e lo 0,25 per cento e ha indicato che sono suscettibili di restare così in basso fino al 2022 come recupera economia dalla pandemia coronavirus. La Fed ha anche detto che continuerà ad aumentare i suoi titoli obbligazionari, il targeting gli acquisti del Tesoro a miliardi di $ 80 al mese e titoli garantiti da ipoteca a 40 miliardi di $. Insieme alla decisione sui tassi, la banca centrale ha annunciato che proietta l’economia si contrarrà del 6,5 per cento nel 2020, un anno che ha visto un blocco senza precedenti, nel tentativo di superare la pandemia di coronavirus. Tuttavia 2021 dovrebbe mostrare un guadagno cinque per cento seguita da 3,5 per cento nel 2022, entrambi ben sopra la tendenza a più lungo termine dell’economia.

Infine, l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) ha detto che l’economia globale sta attraversando la più profonda recessione dalla Grande Depressione nel 1930 a causa della pandemia di coronavirus. Come restrizioni cominciano a facilitare il percorso per la ripresa economica rimane assai incerta e vulnerabile ad una seconda ondata di infezioni, think tank con sede a Parigi, ha detto nel suo ultimo Economic Outlook, pubblicato il Mercoledì.

L’OECD prevede attività economica globale cadere di sei per cento in 2020 se una seconda ondata di infezioni è evitata. In questo scenario, l’economia mondiale dovrebbe espandersi del 5,2 per cento nel 2021. Ma PIL mondiale sarebbe caduta più bruscamente del 7,6 per cento quest’anno, per poi risalire al 2,8 per cento il prossimo anno in caso di un secondo focolaio del virus, innescando un ritorno alla lockdowns.

Questo rapporto è stato compilato da Bank of Valletta Ltd a scopo puramente informativo generale.

https://timesofmalta.com/articles/view/eurozone-gdp-falls-less-than-expected-in-the-first-quarter.798150?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-14

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.