Categories
Uncategorized

Fa Sito velocità veramente Impact ricerca Ranking?

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Fa Sito velocità veramente Impact ricerca Ranking?

Background: velocità del sito e SEO
Fare SEO per circa 8 anni a questa parte, non riesco a ricordare un momento in cui la velocità del sito non è stata una delle cose primarie mi è stato chiesto circa. Con tonnellate di prove che punta a velocità pagina essendo un fattore critico classifica, molti erano convinti che i siti lenti non potevano competere con quelli veloci con tutto l’essere parità di altre condizioni. Nonostante tutte le convinzioni che la velocità pagina è la fine tutti siano tutti, in qualsiasi momento ho parlato con uno sviluppatore sul tema del loro sito di essere lento, mi capitava spesso di ottenere il classico “ma qual è il ROI effettivo su questo progetto molto difficile?”

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Mentre è chiaro come il sole che la velocità del sito è estremamente importante con Amazon equiparare un 1 secondo di rallentamento a $ 1,6 miliardi di fatturato perduto, ognuno è rimasto sul recinto quando si trattava di SEO. Dopo tutto, quando gli viene chiesto direttamente, John Mueller ha detto che i siti sono solo interpretati comemolto buono” o “piuttosto male”. Questo non passerai bene per un SEO cercando di radersi decimi di secondo dal tempo di caricamento di un sito web. E mentre non v’è dubbio che un sito più veloce si traduce in una linea di fondo più grande, c’è un impatto diretto dalla graduatoria migliorare la velocità del sito?

Velocità pagina come fattore di ranking
Per capire la velocità pagina e come influisce rango, è importante rivedere prima ciò che Google ha confermato che accade e poi costruire su questo. Nel luglio del 2018, Google ha rilasciato l’aggiornamento di velocità di pagina e la maggior parte di noi tirare un sospiro di sollievo. L’impatto di questo aggiornamento era minimo come fondamentalmente punita i siti più lenti anziché assegnare valori ai siti in base alla loro velocità. Dopo tutto il clamore del mobile prima web e rendendo più veloce di ricerca, solo il peggiore del gruppo sono stati colpiti.

Prendendo direttamente dalla bocca del cavallo, si potrebbe pensare che incontrare la soglia minima dovrebbe essere sufficiente per massimizzare il potenziale SEO. Purtroppo, devi essere scambiato come devono essere pesati e un sacco di altri fattori. Ad esempio, una pagina che è apparentemente abbastanza veloce per interazione con l’utente potrebbe disporre di attività lenti che non vengono resi da un cingolato. In quanto tale, un articolo che potrebbe avere contenuti video e testo potrebbe essere interpretato come solo testo. Anche se questo non sembra come un problema enorme in quanto Google non può interpretare in modo efficiente video su scala ancora, ci sono risultati in cui i contenuti video è classificato più alto basa su intenzioni degli utenti la ricerca. Inoltre, se il video non è ospitato altrove come YouTube, non sarà visualizzato nei risultati di ricerca filtrati per i contenuti video.

Anche se il contenuto non viene eseguito il rendering dai motori di ricerca e una pagina di essere così lento la sua classifica cadono sono entrambi implicazioni gravi, ci sono 3 aspetti velocità sito che interesseranno un sito lento in modo coerente. Oggi, vi spiegherò come si fattore nel paesaggio SEO e perché è necessario iniziare a prestare attenzione alla velocità.

Il primo e forse più importante è il nucleo Web Vitals (recentemente aggiunto i rapporti di Google Search Console),
2 ° è Crawl Budget Impact
Infine è User Engagement statistiche che possono o non possono essere utilizzati per il posizionamento a seconda di chi si chiede.
1. Nucleo Web Vitals
Il 5 maggio 2020, Google ha introdotto il suo Web Vitals core sul suo blog Chromium. Come hanno messo, questa documentazione aiuterebbe a risolvere molti problemi di ambiguità che nascono dal rapporto che non riesce a dare la priorità aspetti che l’esperienza degli utenti indirizzo. Come dicono loro, Core Web Vitals sarebbe “guida unificata per i segnali di qualità che, a nostro parere, sono essenziali a fornire una grande esperienza utente sul web.”

I tre principali parametri menzionati erano più grande della vernice contentful (LCP), primo ingresso Delay (FID), e spostamento layout cumulativo (CLS).

LCP misura il tempo di caricare il contenuto principale di una pagina
FID è il tempo necessario per un utente di iniziare ad interagire con una pagina
CLS avrebbero misurato cambiamenti imprevisti nel layout di pagina.

In questo annuncio, Ilya Grigorik ha dichiarato, inoltre, che i segni vitali Nucleo Web sarebbe aggiunto alla relazione di Google Search Console velocità, Speed ​​Insights, Chrome DevTools e Faro. John Mueller poi ricordato che i punteggi sarebbe anche apparire in Crux, webpagetest.org, e altro ancora. Si dovrebbe essere in grado di trovare i tuoi punteggi Nucleo Web vitali attraverso uno qualsiasi degli strumenti menzionati abbastanza presto. Google Search Console e Speed ​​Insights hanno già integrato questi parametri al momento in cui scriviamo. Inoltre, una libreria JavaScript open-source è stato rilasciato al metriche personalizzate di aiuto agli sviluppatori di cattura nei loro strumenti di analisi per informarli delle nuove metriche critiche Core Web Vital.

Page Speed ​​Insights “Core Web” Aggiunte

Google Search Console Additions “core Web”

Per quanto perspicace come il 5 maggio l’annuncio originale era, era solo la punta di un iceberg per come metriche di velocità sito avrebbe cambiato il paesaggio. Il nucleo di informazioni sui segni vitali sono disponibili sul web.dev/vitals/ ei video #PerfMatters Conferenza sulla LCP e CLS (promossa da John Mueller via Twitter). Entrambi i video sono la pena di guardare e la documentazione vale la pena leggere.

Guardando specificamente nella documentazione web.dev, raccomandazioni per il carico ottimizzazione, interattività e stabilità visiva sono dati. Ad esempio, l’idea di misura dei dati di campo (risultati utente reale) dati di test vs. laboratorio (utilizzando un ambiente controllato con un buon collegamento, dispositivo di fascia alta, ecc) è un grande chiarimento. Inoltre, ogni metrica è data gamme per bene, ha bisogno di miglioramento, e scarso rendimento con il suggerimento di guardare al 75 ° percentile della pagina dei risultati di carico divisi da dispositivo mobile e desktop.

Ma alla fine, quello che molti (probabilmente) ancora vogliono sapere è se questo influirà classifica. Dopo tutto, anche se si spiega tutto ciò che si impara a conoscere Nucleo Web Vitals al vostro team di sviluppo, i resti di domanda “Ma vale la pena il nostro tempo?” Per sedare queste richieste di prove prima del rendimento del tuo sito può essere lavorato, semplicemente fare riferimento al 28 maggio l’annuncio sul blog di Google Webmaster Central cui si afferma con fermezza che vedremo i punteggi Vital Nucleo Web diventano un fattore di ranking nel 2021.

Anche se non v’è la certezza che classifiche saranno infatti essere influenzato dalla velocità sito (vale a dire LCP, CLS, e FID), ci sono alcune avvertenze che sarà necessario prendere in considerazione. Prima è che Google ha promesso di dare un preavviso di 6 mesi prima di questo aggiornamento inizia rotolare fuori. Questo può essere usato come un modo di rinviare eventuali aggiornamenti alla performance. Tuttavia, poiché questi aggiornamenti dovranno essere fatte, loro priorità e che gli utenti beneficiano di loro prima è senza dubbio utile. Inoltre, le confida annuncio che

“Mentre tutti i componenti di esperienza pagina sono importanti, ci sarà la priorità pagine con la migliore informazione in generale, anche se alcuni aspetti dell’esperienza pagina sono scadente. Un’esperienza buona pagina non sovrascrive avendo grande, contenuti pertinenti. Tuttavia, nei casi in cui ci sono più pagine che hanno un contenuto simile, esperienza pagina diventa molto più importante per la visibilità nella ricerca.”

Per la maggior parte di noi che suona come alcuni degli aggiornamenti precedenti che sono stati inizialmente dovrebbero essere fattori di ranking, ma alla fine si è rivelato essere un vantaggio minore quando tutto il resto è stato pari tra le 2 pagine. Anche se non ci sono assolutamente buoni motivi per andare sicura e migrare il vostro sito per HTTPS, il motivatore “fattore classifica” da parte di Google semplicemente si è rivelato essere una carota metaforico balenare davanti SEO che non poteva essere disturbati per problemi di privacy indirizzo dati utente fino a quando non ha avuto un impatto sulla linea di fondo.

Ma se siete ancora convinto che i parametri di velocità del tuo sito sono una priorità assoluta, non ho altri 2 motivi per voi a riconsiderare.

Verdetto
Core Web Vitals sarà un fattore di ranking nel 2021. Se non siete convinti che la velocità pagina è un fattore critico per il SEO del tuo sito, questa è la prova che sarà necessario affrontare la velocità del sito per il prossimo anno. Rivedere le prestazioni del tuo sito rispetto a LCP, CLS, e FID prima che questi diventino fattori metriche ufficiali classifica nel 2021.

2. Crawl Budget
budget Crawl è una parola d’ordine SEO popolare che spesso non ha i denti quando si inizia a scavare più a fondo. Mentre alcuni hanno ossessionato su di esso per il passato pochi anni, il concetto di budget crawl non può essere qualcosa che deve essere una priorità per ogni sito. Per John Mueller, i siti più piccoli che un cingolato potente come Googlebot possono rivedere tutti i giorni, pagina per pagina, senza una goccia di sudore semplicemente non hanno tanto da guadagnare dalla ottimizzazione del budget di ricerca per indicizzazione.

Martin McGarry
@seomcgarry
· 30 maggio 2018
Rispondendo ad @glenngabe @JohnMu
@brightonseo @kelvinnewman @SearchLeeds @theinbounder @SMX_London @UnGaggedUK questo renderebbe per un argomento di colloquio perspicace se qualcuno ha qualche dati storici a lungo termine su questo argomento #seochat #seo – non lo faccio, purtroppo,

🍌 John 🍌

@JohnMu
IMO crawl-budget è sopravvalutato. La maggior parte dei siti non hanno mai bisogno di preoccuparsi di questo. Si tratta di un argomento interessante, e se stai scansione del Web o l’esecuzione di un sito multi-miliardi-URL, è importante, ma per il proprietario media del sito meno.

85
03:15 – 30 maggio 2018
Twitter Ads informazioni e privacy
49 persone stanno parlando di questo
Tuttavia, se si tratta di qualcosa che si può migliorare per garantire una corretta scansione e l’indicizzazione, vale la pena di fare. Anche un multi-milioni di URL del sito possono beneficiare di un budget di ricerca per indicizzazione ottimizzata se può andare da avere le sue pagine preziose strisciato mensile a settimanale. Il motivo non è sufficiente per ottenere semplicemente il vostro sito strisciato una volta è spiegato in questo articolo OnCrawl.

Così come fa cravatta velocità pagina con budget strisciare?
Se avete fatto SEO abbastanza a lungo per ricordare i rapporti Crawl Stats in GSC, si può anche ricordare come le 3 grafici sembravano essere legati. Vale a dire, se si dovesse vedere picchi nelle pagine strisciato al giorno, che spesso coincidevano con gocce di tempo trascorso download di una pagina. Un modo di pensare di strisciare fatto da Googlebot è una dotazione di risorse (kilobyte scaricato al giorno) che tende a non deviare una grande quantità. Non avrete giorni in cui si è verificato alcun strisciante, non avrete l’intero sito scansionati a meno che qualcosa di drastico come una migrazione è accaduto. Con tale risorsa essendo relativamente statica, una goccia nel tempo necessario per caricare le pagine risultati in un picco di quante pagine Googlebot può elaborare e viceversa.

Ma se prove aneddotiche non è sufficiente a convincervi, Google è abbastanza trasparente di aumentare le connessioni in parallelo ad un sito come la reattività del sito va in su. In parole povere, se il sito può gestire il carico di più scansione, Google esegue la scansione di più. Mentre il loro “buon cittadino del web” spiegazione ci una sensazione inebriante su Google cercando di non mandare in crash il vostro sito, nel tentativo di eseguire la scansione, la realtà è che le risorse di bilancio per indicizzazione sono letteralmente vale la pena di denaro. Se Googlebot passa troppo tempo la scansione del tuo sito con problemi di server coerenti, può strisciare meno di altri siti impressionanti che hanno i loro anatre in una riga. Quindi, a meno che non sono in una nicchia così piccolo che gli utenti non hanno altra scelta, ma per andare al tuo sito (guardando voi siti di risorse del governo), la velocità di pagina è già un fattore di ranking indiretta per voi.

Verdetto
La vostra velocità di scansione sarà probabilmente vedere miglioramenti immediati se la velocità del sito diventa più veloce. Mentre l’impatto non può spingere l’ago per un piccolo sito, fornirà un vantaggio per i siti con milioni di pagine.

3. L’utente Engagement Statistics
Il terzo e forse più controverso motivo la velocità del sito è già un fattore di ranking è il coinvolgimento degli utenti. Si può subito scoff a questa idea come molti membri del team di Google hanno ripetutamente smentito l’idea che le cose come clic, frequenza di rimbalzo, e tempo di sosta sono usati per la classifica. Tuttavia, l’evidenza suggerisce spesso altrimenti nonostante quello che dicono del calibro di Gary Ilyes.

Si può scegliere di ignorare studi che dimostrano che un risultato in una SERP può spostare in posizione seconda sovraperformance o sottoperformance del suo atteso click-through rate. Ma alla fine, questo è un altro parametro che aiuta la vostra linea di fondo se si tratta di un fattore di ranking o meno. Analogamente, le analisi della frequenza di rimbalzo suggeriscono che esiste una correlazione tra l’impegno utente e rango organico. Naturalmente, la correlazione non causalità non medio e ci potrebbe essere colpevole di dedurre la causa sia la frequenza di rimbalzo quando una terza variabile potrebbe contribuire sia tasso rango e rimbalzo.

Anche se si può essere sul recinto per le statistiche sul coinvolgimento degli utenti come una leva per l’ottimizzazione, prendere in considerazione il futuro (prossimo) della ricerca organica. Con i fattori di posizionamento primari costantemente manipolati da chiunque con una comprensione di classifica fattori, obiettivo finale di Google è quello di affidarsi il più possibile sulle cose che assicurano un’esperienza utente ottimale e il meno sulle cose che possono essere “ottimizzate” attraverso tattiche ingannevoli. Se i collegamenti non erano l’unico modo per mostrare i migliori risultati, Google sarebbe probabilmente provare a fare senza di loro (hanno testato questo prima e hanno ottenuto meno di risultati stellari).

Verdetto
Mentre le metriche di coinvolgimento dell’utente possono avere un effetto indiretto sulla vostra performance SEO, che attualmente non sono un fattore di ranking diretta ufficiale. Un sogno per domani, ottimizzando la velocità del sito e si può finalmente vedere metriche come frequenza di rimbalzo, tempo di sosta, e le pagine / sessione di migliorare, che a loro volta possono influenzare il posizionamento futuro.

Conclusione
Anche se la velocità del sito non è attualmente un fattore di ranking diretta che porta un sacco di peso a meno che il sito è super lento, contribuisce comunque a molti fattori che possono influenzare la vostra classifica. Mentre le metriche di coinvolgimento dell’utente non può essere un fattore di ranking, budget di scansione è e può essere migliorata con un sito più veloce. Al contrario, l’integrazione imminente Nucleo Web Vitals di Google nel loro algoritmo nel 2021 farà la velocità del sito un fattore di ranking diretta. Rimane incerto quale velocità di peso sarà dato in confronto ad altri fattori come link e contenuti, ma è certo che si può influenzare la linea di fondo. Come tale, è meglio rivedere la documentazione sul core Web Vitals (inclusi video e write-up che spiegano FID, CLS, e LCP) e prevede di ottimizzare il vostro sito con quelli in mente. Mentre Google ha promesso un avviso di 6 mesi prima di lanciare questo aggiornamento il prossimo anno, i benefici di una velocità sito ottimizzato possono essere ottenuti prima, se si inizia ad agire ora.

Fateci sapere come la tua squadra sta gestendo la velocità pagina nei commenti qui sotto! Iscriviti alla nostra newsletter per essere sempre più spunti di SEO, articoli e how-to da parte del team.

Does Website Speed Really Impact Search Ranking?

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.