Categories
Uncategorized

Google, Facebook, Twitter e si impegnano a rapporti coronavirus disinformazione per richiesta UE13/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Google, Facebook, Twitter e si impegnano a rapporti coronavirus disinformazione per richiesta UE

Mentre altri eventi possono hanno cominciato a mettere in ombra la pandemia coronavirus, il virus è ancora molto un grosso problema in tutto il mondo. Ora, al fine di una richiesta da parte dell’Unione Europea, degli Stati Uniti giganti tecnologici tra cui Google stanno per produrre relazioni periodiche in materia di disinformazione in linea circa il coronavirus.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Fammi conoscere, Signore, le tue vie, insegnami i tuoi sentieri.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Parlando a The Verge, Google, Facebook e Twitter hanno tutti confermato che lavoreranno in ordine alla richiesta dell’Unione europea. Tale richiesta chiede ai giganti tecnologici per la produzione di report mensili con i “dati dettagliati” per quanto riguarda gli sforzi di ogni azienda per disinformazione combattimento e “falso notizia” per quanto riguarda COVID-19. Queste aziende non hanno confermato se questi rapporti si avvia o quali saranno i primi passi, però.

Il ragionamento dietro questa richiesta, naturalmente, è quello di fermare la diffusione di disinformazione che circonda la pandemia di coronavirus attraverso fonti come Google Search e social media. Che informazioni false potrebbe finire male fare in un certo numero di modi, come ad esempio le persone che cercano trattamenti non approvati. Disinformazione potrebbe anche essere dannoso per un vaccino, dato che ci sono molti on line, che a gran voce parlare contro i vaccini. Gli scienziati hanno detto, però, che un vaccino sarà vitale alla “normalità”.

Matt Brittin, presidente di Google EMEA, ha detto che per quanto riguarda i rapporti:

La pandemia globale ha dimostrato che più persone hanno bisogno di informazioni più accurate, più che mai. Attraverso la nostra collaborazione con il vicepresidente Jourova e le autorità nazionali sappiamo che lavorando insieme, le imprese ei responsabili politici possono fare più differenza che lavorare da soli. Siamo impegnati a Codice di Comportamento e al nostro insieme lavoro per trovare modi nuovi e creativi per continuare la lotta contro la disinformazione.

Google, Facebook, and Twitter commit to coronavirus misinformation reports per EU request

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.