Categories
Uncategorized

Google sta minacciando di entrate pubblicitarie taglio da Zerohedge e Il Federalista per aver violato le sue politiche sui contenuti legate alla razza

Google sta minacciando di entrate pubblicitarie taglio da Zerohedge e Il Federalista per aver violato le sue politiche sui contenuti legate alla razza




La fine di tutte le cose è vicina. Siate dunque moderati e sobri, per dedicarvi alla preghiera.

Google è il giro di vite su due uscite di destra, Zerohedge e Il Federalista, per aver violato le sue politiche sui contenuti legate alla razza.
Zerohedge è stato inserito nella lista nera dal fare entrate pubblicitarie tramite Google, e Google sta minacciando di fare lo stesso con Il Federalista, se non è conforme.
Un Google portavoce ha detto che i siti si trovano ad affrontare un giro di vite, perché non sono riusciti a moderare le loro sezioni di commento per rimuovere i contenuti odioso che viola le norme di Google.
I siti sono stati segnalati da un senza scopo di lucro dopo Zerohedge ha pubblicato articoli che implicavano manifestanti nero Abita Matter sono stati finanziati dalla CIA e George Soros, e The Federalist pubblicato un articolo che agenzie di stampa rivendicati sono stati “mentendo” sul coinvolgimento della supremazia bianca in scontri .
Visualizza l’homepage di Business Insider per altre storie.
Google è il giro di vite su due uscite di destra che hanno violato le sue politiche sui contenuti relativi alla gara, e potrebbe revocare permanente la capacità dei punti vendita mettendo a entrate pubblicitarie.

Google ha stabilito che due siti non affiliati, Zerohedge e federalista, ha violato le sue politiche non avendo moderare le loro sezioni di commento per rimuovere contenuti che incitano all’odio, NBC News in primo luogo segnalato.

Un portavoce di Google ha detto Business Insider che i due punti non è riuscito a rimuovere i commenti odiosi o bigotta da loro sezioni di commento. Google ha tirato entrate pubblicitarie da Zerohedge per non aver rispettato dalla notifica della violazione, il portavoce ha detto, ma Il Federalista è ancora all’interno della finestra di rispettare la politica di Google prima di essere inserito nella lista nera da entrate pubblicitarie.

NBC News aveva inizialmente riferito che entrambi i siti sono stati demonitized, citando un portavoce di Google, ma Google in seguito chiarito che Zerohedge ha accesso persa di entrate pubblicitarie, mentre Il Federalista è stato dato solo un avvertimento.

Il Centro per l’odio Contrastare Digital, un’organizzazione no-profit britannica, prima contrassegnato i siti e ha invitato Google per tirare entrate annuncio dopo Zerohedge pubblicato un articolo sostenendo senza prove che il nero vite Materia è “praticamente un operativo rivoluzionario della CIA tramite Soros.” Nel frattempo, Il Federalista ha un editoriale sostenendo che agenzie di stampa sono stati “mentire” circa il fatto che alcuni suprematisti bianchi hanno cercato di utilizzare le proteste George Floyd alla violenza Incite.

I rappresentanti di Zerohedge e Il Federalista non ha risposto immediatamente alle richieste di commento. Dopo il rapporto della NBC è stato pubblicato, Il Federalista spento commenti sul suo sito tutto.

Zerohedge è un blog finanziario che ha costruito un devoto seguito di Wall Street per la pubblicazione di rompere i mercati notizie e ribassista, anti-establishment si che spesso includono le teorie cospirative frangia. Gli autori del sito pubblicano sotto pseudonimi, ma Bloomberg ha rivelato le identità dei tre ex analisti che gestivano il sito nel 2016.

L’account ufficiale Zerohedge Twitter è stato vietato dalla piattaforma nel mese di gennaio per la condivisione di un articolo che metteva in discussione il ruolo di uno scienziato cinese nella diffusione di COVID-19, ma Twitter ripristinato l’account scorsa settimana dopo aver determinato che “ha commesso un errore nella nostra azione di esecuzione. ”

Il Federalista è un sito conservatore più mainstream, ma ha sostenitori simile misteriosi – i suoi autori pubblicano sotto i loro veri nomi, ma l’uscita è gestito da una società privata che ha rifiutato di rivelare i suoi proprietari o struttura di finanziamento.

I due siti sono tra nove punti vendita che il Centro per la Lotta contro l’odio Digital chiama ad essere defunded. Imran Ahmed, CEO del no-profit, ha detto in una dichiarazione a Business Insider che le lodi del gruppo “l’azione senza precedenti, Google ha preso”, ma è pressante per ulteriori passi.

“Ci sono altri otto siti che abbiamo identificato che milioni di make di dollari da Google Ads. Prendiamo Google al valore nominale quando dicono #BlackLivesMatters e che vogliono fare alcun male, ma in questo momento stanno finanziando pieno di odio e conspiracy- siti che possono avere il diritto di libertà di parola pieno, ma che assolutamente non hanno il diritto di profitto da esso “, ha detto Ahmed.

www.businessinsider.com/google-blocks-ad-revenue-zerohedge-the-federalist-blm-2020-6?op=1&scrolla=5eb6d68b7fedc32c19ef33b4