Categories
Uncategorized

Google Stati Uniti annuncio entrate si prevede un

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
Chi altri avrò per me in cielo? Fuori di te nulla bramo sulla terra.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Google Stati Uniti annuncio entrate si prevede un calo nel 2020, eMarketer Dice
società di ricerca eMarketer dice declino sarebbe il primo da quando è iniziato il monitoraggio entrate pubblicitarie di Google nel 2008

introiti pubblicitari di Google Stati Uniti diminuirà quest’anno per la prima volta da quando ha cominciato a modellare eMarketer nel 2008, la società di ricerca ha detto che, in gran parte perché al cuore del prodotto di ricerca di Google è così affidamento sul settore dei viaggi pandemia-malconcio.

Come più grande società di digital-pubblicitaria del mondo, il -2,22 unità Alphabet Inc. GOOG% è stato finora una macchina da soldi-stampa, ampliando i propri introiti pubblicitari globale a tassi a due cifre in quasi tutti gli anni della sua esistenza due decenni, salvo la crisi finanziaria 2008-09, quando è cresciuto solo l’8%. L’azienda non si rompe il suo fatturato Stati Uniti, ma il modello di eMarketer ha rilevato che anche in questa crisi, di Google Stati Uniti è cresciuto entrate pubblicitarie.

Ciò che è diverso questa volta è il modo in cui il coronavirus pandemia cancellata spesa di marketing in alcuni dei più grandi inserzionisti di Google di ricerca, e il modo in cui alcuni di questi inserzionisti sono stati pubblica di ripensare i loro piani per tornare alla piattaforma, anche dopo che è trascorsa la pandemia.

“Il più grande colpevole unico qui è il settore dei viaggi, che è stato sia più colpiti dalla pandemia in generale, e ha la spesa concentrata su Google in passato”, ha detto Nicole Perrin, principal analyst di eMarketer. “Abbiamo già sentito le dichiarazioni di importanti agenzie di viaggio, come Expedia, che normalmente spendono miliardi di dollari su Google, per lo più su di ricerca, che stanno tirando indietro la spesa per Google e la ricerca, e che continuerà per il resto dell’anno.”

Viaggi rappresentato circa l’11% delle entrate pubblicitarie di ricerca nel 2019, Needham analista Laura Martin stimato.

Expedia Group Inc., che possiede marchi come Travelocity, Orbitz e VRBO, è stato storicamente uno dei più grandi inserzionisti di Google di ricerca, secondo i dati della società di pubblicità-ricerche Kantar.

big spender
Più grandi spender pubblicitari sulla ricerca di Google nel 2019:

Amazon
Walmart
Home Depot
Wayfair
Expedia
Miglior acquisto
eBay
consumersadvocate.org
progressivo
Booking.com
Fonte: Kantar

In termini di utili chiamano a maggio, Expedia CEO Peter Kern ha detto che la pandemia ha offerto alla società una “opportunità di un intero ripristino” sulla sua spesa pubblicitaria tradizionalmente la ricerca-pesante. Expedia ha avvertito gli investitori che un rischio per l’azienda è il modo in cui Google ha lanciato prodotti di viaggio in questi ultimi anni in diretta concorrenza con i suoi maggiori partner pubblicitari, e quindi utilizza la sua funzione di ricerca per guidare gli utenti ai propri prodotti.

“Come abbiamo guadiamo indietro, siamo in grado di essere più precisi, essere più costretti, guardare e imparare e crescere in esso, e non indietro solo immersioni in testa prima e passare di nuovo ai livelli che erano a”, ha detto.

EMarketer ha anche sottolineato ad Amazon, un’altra richiesta big spender, tirando indietro la sua ricerca la spesa nettamente come il colpo di pandemia in quanto ha lottato per soddisfare gli ordini.

EMarketer stima che lordo americano introiti pubblicitari di Google diminuirà del 4%, mentre la sua rete statunitense entrate rappresentano i pagamenti che effettua per proprietari di siti web per acquisire il traffico-scenderà del 5% quest’anno.

Google ha rifiutato di commentare.

Che è ancora meno di una goccia che per il mercato pubblicitario complessivo, che le stime di eMarketer si ridurrà di circa il 7% di quest’anno.

Nonostante la pandemia, pubblicità digitale continua a prendere quota costantemente dai media tradizionali. E il “triopoly” di Google, Facebook e Amazon sta risucchiando una quota sempre maggiore della spesa digitale.

Fine di uno Streak
La pandemia coronavirus ha colpito più grandi spender pubblicitari di qualche ofGoogle particolarmente duro
entrate pubblicitarie degli Stati Uniti di Google
Fonte: eMarketer
Nota: I dati sono stime.
.billion
2009
’10
’15
’20
0
10
20
30
40
$ il 50
EMarketer stima che la pubblicità digitale aumenterà la sua quota del mercato pubblicitario complessivo di circa 5 punti percentuali quest’anno, al 60% dal 55%. Ma in termini assoluti, la torta si sta restringendo. L’azienda si aspetta digitale a crescere di quasi il 2%, la spesa spot televisivo a diminuire del 15% e la stampa a cadere del 25%.

La parte del triopoly anche pollici quest’anno, anche se ad un ritmo molto più lento rispetto a prima, dal 62% al 62,2%. Degna di nota, però, è il volto mutevole di questo triopoly: Google, lungo il più grande giocatore, si sta restringendo, mentre sia Facebook e Amazon sono in crescita.

Mentre il dolore pandemia di tutti i giocatori di pubblicità, e eMarketer ha dovuto rivedere le sue stime di esecuzione da parte di Facebook verso il basso come tutti gli altri, si aspetta ancora il fatturato netto Stati Uniti Facebook a crescere del 5% quest’anno a 31 miliardi di $.

“I fattori che hanno spinto Facebook ad essere una superpotenza pubblicità digitale in primo luogo sono gli stessi che mantengono gli inserzionisti che spendono durante la pandemia: enorme portata, un orientamento efficace a prodotti di scala e di annunci di prestazioni che cravatta spesa ai risultati”, dice il rapporto.

Ha anche aiutato il fatto che Facebook ha una minore esposizione ai viaggi, e più l’esposizione a categorie che hanno prosperato sotto lockdown, come la vendita al dettaglio direct-to-consumer e di gioco, eMarketer ha osservato.

“Erano piuttosto resistenti”, ha detto la signora Perrin.

Nei giorni scorsi, i gruppi per i diritti civili, tra cui l’Anti-Defamation League e NAACP hanno invitato gli inserzionisti a tirare la spesa da Facebook per il mese di luglio per protestare contro l’approccio della piattaforma di polizia discorsi di odio e disinformazione. 360i ferma digitale Densu Group Inc. ha consigliato i clienti per sostenere il boicottaggio. Venerdì scorso, creatore di esterno-cambio della parete nord ha detto di voler aderire.

https://www.wsj.com/articles/google-s-u-s-ad-revenue-is-expected-to-decline-in-2020-emarketer-says-11592830801?mod=djemalertNEWS

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.