Categories
Uncategorized

Guida di Google Whisperer al Data Studio: l’aggiunta di un filtro per la ricerca per il report

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
Uno solo, infatti, è Dio e uno solo il mediatore fra Dio e gli uomini, l'uomo Cristo Gesù.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Guida di Google Whisperer al Data Studio: l’aggiunta di un filtro per la ricerca per il report

Per chi ha costruito un rapporto di Data Studio per un sito web con un sacco di pagine, la lotta può essere fare un rapporto che si adatta ad ogni tipo di pagina del tuo sito web. Molti siti hanno pagine di categoria, pagine di prodotto o le pagine di inventario su di loro. Per visualizzare i dati di una sola categoria, ad esempio, è necessario aggiungere filtri per il grafico. Questa è una grande idea, ma cosa succede quando si dispone di più tipi di pagine del tuo sito? Aggiunta di una nuova pagina per ogni categoria o un prodotto può trasformare il vostro rapporto in un veloce dump dei dati.

Per fortuna, c’è un modo per creare un filtro di parola chiave per uno qualsiasi dei vostri rapporti e sto andando a piedi attraverso i passi di come creare uno nei rapporti Data Studio. Questo è uno di quegli strumenti che si possono aggiungere a qualsiasi rapporto di Data Studio per renderlo un interattivo, strumento di marketing in tempo reale.

Controllo filtro Data Studio
controllo del filtro di studio i dati di Google
All’interno Data Studio, aggiungono un paio di diversi strumenti che permettono per il filtraggio dei report. Una è quella di selettore, uno è controllo dati, e l’ultimo è il controllo del filtro. Fuori dalla scatola, controllo del filtro sarà sempre un selettore a discesa. Aggiungere in una dimensione come “fonte / medio” nei mezzi di controllo del filtro di un sito dal vivo è possibile aggiornare il report per mostrare solo i dati da un determinato canale, in tempo reale.

Ci sono tre semplici passaggi per trasformare lo strumento di controllo del filtro in una barra di ricerca interattivo. In primo luogo, in redattore, aggiungere nella dimensione che si desidera essere in grado di cercare per. Ad esempio, quando si tira in dati di Google Analytics, si vorrebbe impostare la dimensione alla pagina. Per Google Ads o Google Search Console, è possibile impostare la vostra dimensione alla parola chiave. In secondo luogo, eliminare la metrica che è elencato in quanto non sarà necessario. In terzo luogo è necessario fare clic nella sezione stile. Fare clic sul controllo del filtro per attivare la barra di ricerca, e quindi fare il formato e la casella di inserimento automatico sicuro larghezza fissa sono selezionati.

I passaggi per fare un filtro di ricerca in Google Data Studio
Dopo aver effettuato le modifiche necessarie stile, il controllo del filtro viene aggiornato con il nuovo barra di ricerca. Per impostazione predefinita, la ricerca è impostata su uguali, ma le opzioni nel menu a includono giù uguali, contiene, inizia con, regex e in. Nell’esempio che segue, ho usato la nuova ricerca filtro per visualizzare tutti i grafici in quella pagina che fare riferimento alla parola “Silverado”. Con l’aggiunta di questo filtro aggiornato, ho trasformato quello che sarebbe stato un rapporto di 20 pagine per una singola pagina, rapporto interattivo con i dati dal vivo.

Qual è il primo filtro che si sta per aggiungere al vostro rapporto?

https://www.linkedin.com/pulse/google-whisperers-guide-data-studio-adding-searchable-colleen-harris/?linkId=91089272

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.