Categories
Uncategorized

I giornalisti hanno bisogno di protezione SLAPPazi

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

I giornalisti hanno bisogno di protezione SLAPP

azioni legali per diffamazione vessatorie in paesi stranieri sono una minaccia per la libertà dei media perché indossano il basso o organizzazioni di media storpio ai combattimenti costosi, spesso punti sopra procedurali come la scelta della giurisdizione o di diritto.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Poiché tutti quanti manchiamo in molte cose. Se uno non manca nel parlare, è un uomo perfetto, capace di tenere a freno anche tutto il corpo.

----------------------------------------------------------------------------------------------

Un attacco asimmetrico in un cosiddetto processo SLAPP (Strategic Azione contro la partecipazione del pubblico) è stato recentemente diretto al Times of Malta, e separatamente blogger Manuel Delia, in un procedimento giudiziario in Bulgaria. Ciò ha indotto il partito nazionalista di resuscitare disegno di legge di un membro privato il cui intento è quello di proteggere i media maltesi da queste cause in giurisdizioni straniere.

Proposte simili erano stati presentati nel 2018, ma il ministro della Giustizia, al momento aveva replicato che le sentenze di diffamazione da parte tribunali stranieri siano inopponibili a Malta in ogni caso, e che il vaso disposizioni con il diritto comunitario.

Questo non è esattamente corretto. Anche se sentenze pronunciate nei paesi al di fuori dell’UE possono essere inapplicabile, tutte le organizzazioni dei media o giornalista schiaffeggiato con tale processo deve affrontare due scelte sbagliate: o combattere la causa sui punti procedurali o di ignorarlo e perdere, e di essere inseguito per diritti o anche oltraggio alla corte in un determinato paese. Questo non è sostenibile.

L’emendamento PN-proposto è dunque essenziale per proteggere i mezzi di comunicazione di cause per diffamazione vessatorie nei paesi al di fuori dell’UE.

Quando si tratta di azioni legali attraverso le frontiere dell’UE, la proposta PN non è una pozione magica – si tratta di un principio di ordine giuridico dell’Unione europea che i giudizi all’interno dell’Unione sono applicabili in altre giurisdizioni europee. Modifiche alla normativa UE sono necessari per contrastare SLAPP all’interno dell’UE.

A questo proposito, è stata una buona notizia la settimana scorsa quando il vice presidente della Commissione europea věra jourová promesso di includere la risposta del esecutivo Ue su come affrontare le questioni SLAPP in un piano d’azione democrazia europea da adottare entro la fine di quest’anno.

Il Parlamento europeo aveva notato in una risoluzione che lo scorso dicembre a Malta, i giornalisti, quelli investigativi particluarly, sono sempre più rivolti tali cause destinate esclusivamente a ostacolare il loro lavoro e loro silenzio.

L’impegno Commisison UE è venuto in risposta alle richieste di intervento da un gruppo di deputati del gruppo di lavoro chiamato Media, che include il PN Roberta Metsola e David Casa.

Prima che ciò accada, però, il parlamento maltese può dimostrare che è sul lato del giornalismo passando l’emendamento PN-proposto, e poi tasking il governo con fare rappresentazioni per effetto disposizioni a livello UE anti-SLAPP.

modifiche più ampie sono necessari anche per prendere il vento fuori di cause legali vessatorie all’interno di Malta. La legge sui media e Defamation passò nel 2018 pone ancora l’onere del giornalista di dimostrare che l’articolo o trasmissione corrispondono ai fatti e non diffamatori.

Questo rende diffamazione vessatoria una possibilità, progettato per portare il giornalista o il supporto azienda verso il basso nei procedimenti costosi e inviare un messaggio destinato a intimidire altre case di mezzi.

Proprio la minaccia di queste cause vessatorie potrebbe frenare il giornalismo investigativo più rischioso, soprattutto se si tratta di informazioni provenienti da fonti anonime. Le fonti non può essere rivelato, e che possono indebolire le difese di un giornalista.

Le nuove leggi sono dunque necessari per contrastare SLAPP non solo attraverso i confini, ma all’interno di Malta stessa.

Primo fra questi è un reapportioning dell’onere della prova in modo che la persona che Sues avrebbe dovuto dimostrare che un report giornalistico è falso.

Questo potrebbe andare di pari passo con una maggiore ponderazione attribuita a un intento doloso: se il giornalista ha cose sbagliate, ma agito in buona fede, che sarebbe una circostanza attenuante, mentre i danni massima sarebbe emessa in caso di un intento doloso è provata.

timesofmalta.com/articles/view/journalists-need-slapp-protection.800301?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-24

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.