Categories
Uncategorized

I leader parlano sui loro preo

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

I leader parlano sui loro preoccupazioni per quanto riguarda le persone anziane nel contesto di COVID-19
16 giugno 2020
Le persone anziane sono stati duramente colpiti dalla COVID-19 pandemia. I leader di tutto il mondo hanno espresso la loro preoccupazione per i suoi effetti sulla anziani, le comunità e la società. Essi hanno anche chiesto una risposta che soddisfa le esigenze ei diritti delle persone anziane.

António Guterres, delle Nazioni Unite Segretario Generale ha sottolineato chela nostra risposta al COVID-19 devono rispettare i diritti e la dignità delle persone anziane”. Aveva quattro messaggi principali quando ha lanciato una recente sintesi politica sull’impatto della COVID-19 e gli anziani. Questi erano:

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Dio infatti non ci ha dato uno Spirito di timidezza, ma di forza, di amore e di saggezza.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

“Nessuna persona, giovane o vecchio, è sacrificabile. Le persone anziane hanno gli stessi diritti alla vita e alla morte come tutti gli altri. Decisioni difficili intorno a cure mediche salvavita devono rispettare i diritti umani e la dignità di tutti.
Abbiamo bisogno di un migliore supporto sociale e gli sforzi più intelligenti per raggiungere le persone anziane.
Tutte le risposte sociali, economiche e umanitarie devono tenere conto delle esigenze delle persone anziane pienamente conto, in particolare le donne che hanno maggiori probabilità di vivere in povertà e senza accesso all’assistenza sanitaria in età avanzata.
Non dobbiamo trattare le persone anziane come invisibile o impotente. Le loro voci e conteggio leadership “.
“Per ottenere tutto questo insieme pandemia”, ha detto Antonio Guterres, “abbiamo bisogno di un aumento della solidarietà globale e nazionale e il contributo di tutti i membri della società, comprese le persone anziane”.

Dr Tedros Adhanom Ghebreyesus, Organizzazione Mondiale della Sanità Direttore Generale, in una conferenza stampa ha sottolineato come:

Le persone anziane portano la saggezza collettiva delle nostre società. Essi sono valutati ed i membri di valore delle nostre famiglie e delle comunità. Ma sono a più alto rischio delle più gravi complicazioni di COVID-19. Stiamo ascoltando le persone anziane e coloro che lavorano con e per loro, per individuare il modo migliore che possiamo sostenerli abbiamo bisogno di lavorare insieme per proteggere le persone anziane dal virus, e per garantire la loro bisogni sono soddisfatti -.. per il cibo, il carburante, la prescrizione di farmaci e l’interazione umana distanza fisica doesn’ t distanza sociale media. Abbiamo tutti bisogno di un check-in regolarmente anziani genitori, vicini di casa, amici o parenti che vivono case di cura da soli o in in qualsiasi modo è possibile, in modo da sapere quanto sono amati e valorizzati.”

Dr. Hans Kluge, Direttore regionale per l’Europa, ha parlato della necessità di assicurarsi che le persone anziane non sono lasciati alle spalle nella nostra risposta al COVID-19:

Gli anziani sono ad un significativo aumento del rischio di infezione grave malattia dopo da COVID-19. Questa è un’osservazione importante per la Regione Europea: dei primi 30 paesi con la più alta percentuale di persone anziane, tutti tranne uno (il Giappone) sono i nostri Stati membri in Europa. I paesi più colpiti dalla pandemia sono in mezzo a loro … Sostenere e proteggere le persone anziane che vivono da soli nella comunità è affare di tutti … sto ricordando i governi e le autorità che tutte le comunità devono essere sostenuti per fornire interventi per assicurare le persone anziane sono che cosa hanno bisogno . Tutti gli anziani devono essere trattati con rispetto e dignità in questi tempi. Ricordate, noi lasciamo nessuno dietro “.

La signora Rosa Kornfeld-Matte (Cile): Esperto Indipendente sulla godimento di tutti i diritti umani da parte di persone anziane, l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, ha dichiarato le sue preoccupazioni che la pandemia ha messo a tacere le voci degli anziani e rivelate gli alti livelli di ageism nelle società.

Le persone anziane sono diventate molto visibile nel COVID-19 scoppio, ma le loro voci, le opinioni e le preoccupazioni non sono stati ascoltati. Invece, l’ageism radicata nelle nostre società è diventata ancora più evidente. Abbiamo visto questo in qualche linguaggio crudele e disumanizzante sui social media e nel l’enfasi esclusiva sulla vulnerabilità degli anziani ignorando la loro autonomia “.

Ha parlato della inaccettabilità di:

“… I rapporti degli anziani abbandonati in case di cura o di cadaveri trovati in case di cura. Rafforzare che tutti noi abbiamo l’obbligo di esercizio della solidarietà e proteggere le persone anziane da tali problemi.”

La signora Rosa Kornfeld-Matte ha anche espresso profonda preoccupazione che:

“… le decisioni in tutto l’allocazione delle scarse risorse mediche quali ventilatori in unità di terapia intensiva possono essere effettuate esclusivamente sulla base dell’età, negando le persone anziane il loro diritto alla salute e la vita su base di uguaglianza con gli altri. protocolli di triage devono essere sviluppate e seguite per garantire tali decisioni vengono prese sulla base di esigenze mediche, i migliori dati scientifici disponibili e non su criteri non medici come l’età o la disabilità.”

Il dottor David Nabarro, inviato speciale del Direttore Generale dell’OMS sulla COVID-19, ha evidenziato l’importanza della società civile nella risposta alla COVID-19:

La società civile svolge un importante ruolo collettivo per mantenere la narrazione che ogni vita conta. Sono ansiosa di incoraggiare tutti per dare nuovo impulso reti comunitarie esistenti, per mantenere le connessioni, anche se le misure di allontanamento fisico sono in atto, e di promuovere la coesione sociale e l’inclusione delle persone anziane. Le loro vite non dovrebbero essere una sorta di danno collaterale “.

Nel suo commento ha continuato a dire che:

“Politica discorso sulla invecchiamento in buona salute dovranno tenere conto della realtà post-pandemico e ci sarà bisogno di essere sicuri che gli interessi delle persone anziane sono presi in considerazione in tutte le decisioni.”

Ulteriori dettagli di questi leader su COVID-19 e gli anziani sono disponibili qui di seguito:

Leggi la Policy Brief: L’impatto della COVID-19 su Persone Anziane
Guarda il video da dichiarazione del Segretario generale dell’ONU sugli anziani e COVID-19, o leggere la trascrizione
Leggi l’Organizzazione Mondiale della Sanità Direttore Generale Press Briefing on COVID-19 (25 marzo 2020)
Ascolta il direttore regionale dell’OMS per l’Europa a parlare in occasione della riunione dell’Ufficio regionale per l’Europa ambasciatori COVID-19 (31 marzo 2020), con accompagnamento di incontro con la stampa (2 aprile 2020) e la dichiarazione
Leggi la dichiarazione completa dell’esperto indipendente sul godimento di tutti i diritti umani da parte delle persone anziane (27 marzo 2020)
Leggi il documento di lavoro per il Consiglio dei diritti umani: Relatori speciale per i diritti umani nel Comitato di coordinamento delle procedure speciali (SP): procedure speciali delle Nazioni Unite e 19 COVID-documento di lavoro che comprenda le informazioni a partire dal 28 Aprile 2020
Guarda il Commento al COVID-19 per i partecipanti della società civile a livello mondiale, organizzato dall’OMS in collaborazione con 4SD (2 aprile 2020)

www.who.int/news-room/feature-stories/detail/leaders-speak-out-older-people-covid-19

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.