Categorie
Uncategorized

IL FALLIMENTO PIU GRANDE DELLA MIA CARRIERASono st

IL FALLIMENTO PIU ‘GRANDE DELLA MIA CARRIERA




Il Signore è vicino a quanti lo invocano, a quanti lo cercano con cuore sincero.

Sono stato molto fortunato nella mia vita quando si tratta di affari. Mentre ci sono stati un paio di piccoli contrattempi qua e là, in generale, le mie aziende hanno prosperato e sono stato in grado di fare una vita in base al largo di fare le cose che amo.

Tuttavia, quando la gente mi chiede di fallimento nel mondo degli affari, c’è una cosa che viene in mente immediatamente. Quando penso “fallimento”, credo che questo: quando ero discosto me stesso troppo sottile.

E ‘stato un periodo di tempo compreso tra il 2009 e il 2011. Ora, come si può sapere da pezzi del passato che ho scritto, il 2009 è stato un grande anno per me. La mia agenzia VaynerMedia aperto. Mia figlia Misha è nato. Il mio secondo libro è uscito.

Mentre ho parlato in passato su come prendere decisioni in quel periodo è stato fondamentale, in generale, mi stava gestendo tutto. Certo, ero tremendamente occupato, ma non mi sentivo come se nessuna di queste cose stavano soffrendo a causa dell’altro.

Ma c’era una cosa che non ho parlato molto di: investire. Tra il 2009 e il 2011, stavo investendo molto, alla ricerca di un sacco di nuove opportunità. Sto ancora facendo adesso. Ma la parte posteriore differenza allora era stavo dando troppo di me a tali investimenti.

Si riduceva a questo: stavo raccogliendo i partner in base ai criteri sbagliati. Volevo prendere le persone che avevano bisogno di cose accanto al capitale, che aveva bisogno di più sostegno. E ho fatto quelle promesse. Questo non è in alcun modo una chiamata fuori per le persone straordinarie che avuto modo di lavorare con; I 100% pensato che avrei potuto fare questo impegno. Volevo essere coinvolto il più possibile. È qui che le cose sono andate male. Non ho potuto coinvolgere me stesso abbastanza in ogni azienda per fare davvero un impatto.

Ora, con i miei più recenti investimenti, devo essere molto più intelligenti su di esso. Ho trovato persone con cui lavorare che hanno competenze che sono molto simile al mio. Questo mi ha permesso di delegare molto più efficace.

Quello che ho imparato di più è questo: la delega è tutto ego. Non si tratta di dare via i tuoi punti deboli. Si tratta di essere un buon leader e sapere quando lasciare andare. Se ci si avvicina la delega come un veicolo attraverso il quale trasmettere le proprie debolezze, non stai ricevendo cosa vuol dire correre un’organizzazione molto più grande. Non si ha intenzione di essere in grado di fare ogni po ‘di ogni progetto.

Il fatto è che, delega è facile. Il numero uno cosa che devi imparare a delegare bene è questo: riconoscere che il 99,9% di quelle che non fare un cazzo media.

Se si può imparare a lasciarsi andare e rendersi conto che la maggior parte il lavoro non è così importante, diventa un inferno di una partita più facile lasciare che qualcun altro farlo.

C’è stato un tempo si stava tentando di fare troppo? Piacerebbe sentire i vostri pensieri su tutto questo.

The Biggest Failure of My Career