Categories
Uncategorized

Il valore di integrare la prevenzione dell’HIV e servizi di contraccezione

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
E noi tutti, a viso scoperto, riflettendo come in uno specchio la gloria del Signore, veniamo trasformati in quella medesima immagine, di gloria in gloria, secondo l'azione dello Spirito del Signore.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Il valore di integrare la prevenzione dell’HIV e servizi di contraccezione

Nel 2019, il processo ECHO ha ricordato al mondo del molto alta incidenza di HIV tra le donne in alcune parti dell’Africa meridionale. Quegli alti livelli di HIV e di infezioni a trasmissione sessuale, sono stati trovati tra le donne che accedono ai servizi di contraccezione di routine.

Un nuovo rapporto congiunto dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e set di UNAIDS i passi necessari per migliorare e integrare la prevenzione dell’HIV e servizi di contraccezione, al fine di ridurre le nuove infezioni da HIV tra le donne.

“Abbiamo bisogno di riflettere sulle diverse esigenze delle donne, tra cui ragazze adolescenti, le donne con bassi livelli di istruzione e di chiave popolazioni, che sono stati spesso trascurati in salute e dei diritti contraccettivo e una più ampia sessuale e riproduttiva di programmazione. I nuovi mezzi approccio scelte più contraccettive, ulteriori scelte di prevenzione dell’HIV e delle azioni comunitarie complementari al di là di strutture “, ha detto Paula Munderi, coordinatore del Global HIV Prevention Coalition a UNAIDS.

La relazione afferma chiaramente che le donne a più alto rischio di HIV e infezioni sessualmente trasmissibili in Africa del sud e donne provenienti da popolazioni chiave dovrebbe essere il punto di riferimento per l’azione più urgente.

Diversi approcci in luoghi con diversi livelli di rischio di HIV sono suggeriti. Ad esempio, in cui v’è un’alta incidenza di HIV e le infezioni sessualmente trasmissibili, HIV scelte di prevenzione, tra cui i preservativi maschili e femminili, e la prevenzione di consulenza necessità di essere elementi essenziali di servizi di contraccezione e promosso attivamente. In impostazioni con estremamente elevata incidenza di HIV in Africa del sud, dovrebbe essere considerata la rapida introduzione della profilassi pre-esposizione (PrEP) all’interno di servizi di contraccezione.

“Salute e diritti sessuali e riproduttivi e l’integrazione di HIV sono stati promossi da più di un decennio, ma resti progressi limitati. Sostenere le donne che vivono con l’HIV per la contraccezione accesso in cliniche di trattamento di HIV e di fornire servizi per l’HIV nei servizi di contraccezione è una priorità fondamentale che richiede finanziamenti impegnati per azioni concrete “, ha detto Rachel Baggaley, Capo Unità, Testing, la prevenzione e le popolazioni, Global HIV, epatite e STI programmi a chi.

Per capire ciò che le donne hanno bisogno e vogliono, la relazione suggerisce che le donne siano al centro del processo decisionale. “Prevenzione dell’HIV e le scelte contraccettive per le donne e le ragazze non sono ancora ampiamente disponibili. Dobbiamo fare in modo che l’agenzia e la scelta delle ragazze e donne sono promosse da mettere a disposizione una vasta gamma di prodotti di prevenzione HIV, che vanno da PrEP e microbicidi ai preservativi user-friendly. Le donne e le ragazze prosperano quando viene data loro la possibilità di scegliere “, ha detto Nyasha Sithole, un avvocato per i diritti delle bambine e delle donne dello Zimbabwe.

Anche se le persone che vivono con l’HIV che sono in terapia antiretrovirale e sono viralmente soppressi non possono trasmettere l’HIV ai loro partner sessuali, milioni di donne che accedono contraccezione continuano ad avere rapporti sessuali non protetti con uomini che non conoscono il loro status HIV. Come il processo pop art ha mostrato, ad alta incidenza di HIV tra le giovani donne è anche il risultato degli uomini non l’accesso ai trattamenti. Il rapporto propone misure concrete per rafforzare la prevenzione socio, collaudo e servizi di trattamento, compreso l’HIV auto-test per gli uomini in combinazione con sensibilizzazione della comunità e la prevenzione genere-trasformativa approcci.

“L’integrazione efficace richiede prevenzione multistrato che può e deve-comprendere sia la salute sessuale e riproduttiva e servizi per l’HIV, tra cui tecnologie di prevenzione multiuso. Silos cura, stock-out e troppo poco apporto da parte delle donne stesse sono tra le barriere di lunga data a cura della salute delle donne, e COVID-19 esaspera queste difficoltà “, ha detto Mitchell Warren, direttore esecutivo di AVAC.

Con l’allontanamento fisico necessario a seguito della COVID-19 pandemia contatto riducendo con i servizi sanitari, sarà fondamentale che le interazioni con fornitori di assistenza sanitaria essere ottimizzati attraverso i servizi di integrazione. “La prevenzione del virus HIV e infezioni sessualmente trasmesse dovrebbe essere lo standard di cura per informazioni contraccezione e servizi forniti alle donne ad alto rischio di contrarre l’HIV”, ha detto James Kiarie, unità di testa, la contraccezione e la fertilità Cura, Dipartimento di salute sessuale e riproduttiva, OMS.

https://www.who.int/news-room/detail/05-06-2020-the-value-of-integrating-hiv-prevention-and-contraceptive-services

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.