Categories
Uncategorized

La storia dei motori di ricercaintroduzioneI motor

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

La storia dei motori di ricerca

introduzione
I motori di ricerca svolgono un ruolo fondamentale nella vita di molti di noi, a volte senza rendersene conto di noi. Un acquisto su Amazon, di solito inizia con una ricerca del prodotto. Una nuova prenotazione vacanza, spesso inizia con una ricerca di alberghi. La risposta a qualsiasi domanda, è solo una rete di ricerca di distanza. Guardiamo la storia dietro un tipo di motore di ricerca – il motore di ricerca web.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Poco con il timore di Dio è meglio di un gran tesoro con l'inquietudine.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Prima i motori di ricerca
Internet esiste da molti anni prima che la prima pagina web è venuto in linea. Estato inizialmente un progetto militare degli Stati Uniti a DARPA, poi utilizzato come un modo per condividere conoscenze accademiche e scientifiche. Internet come la conosciamo, viene eseguito su TCP / IP, una tecnologia inventata nel 1974 da Bob Kahn e Vint Cerf (che ora lavora per Google). [1]

Tim Berners-Lee
Estato lo scienziato inglese, Sir Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web nel 1989 mentre lavorava al CERN in Svizzera. Ha usato una tecnologia chiamata Hypertext Transfer Protocol (HTTP), che i dati trasmessi su TCP / IP, che è il motivo per cui tutti gli URL iniziano con “HTTP” a questo giorno. Per rendere HTTP facile interfacciarsi con, Berners-Lee costruita primo browser web server e web al mondo per navigare nel 1990. Ha anche inventato HTML (basato sulla marcatura SGML del CERN) per la formattazione dei contenuti basati su testo, distribuendo l’esterno la tecnologia del CERN nel 1991. Berners-Lee ha dichiarato che la tecnologia deve rimanere liberamente disponibile, senza brevetti o-tasse-free, per essere accessibile a tutti.

newsgroup Usenet erano come gli utenti internet comunicati, una decina di anni prima che il web è stato inventato. Anche dopo l’ampia adozione della tecnologia di Sir Tim Berners-Lee, le pagine web erano spesso condivisi e collegati entro newsgroup di interesse speciale. Alcuni utenti hanno iniziato la creazione di pagine web che ha raccolto i URL condivisi nei newsgroup, nei cataloghi o directory. Invece di dover scaricare ogni messaggio in un newsgroup e la ricerca di informazioni o gli URL al loro interno, gli utenti possono ora visitare una directory / portal e navigare attraverso le categorie per trovare le pagine web pertinenti.

Sir Tim Berners-Lee
Open Directory Project
Una delle directory più famosa era DMOZ (o Open Directory Project), creato nel 1998 da due ingegneri di Sun Microsystems. La directory è diventato il modo di default di trovare informazioni sul web per molti, con una funzione di ricerca per la navigazione directory più veloce.

DMOZ è stata acquisita da Netscape più tardi quello stesso anno, dopo aver indicizzato (quotata) circa 100.000 URL. Un anno dopo DMOZ ha avuto oltre un milione di URL elencati, e ha raggiunto la posizione più di cinque milioni di URL, prima di chiudere nel 2017. Gli obiettivi della directory è diventato offuscata quando AOL ha acquisito Netscape, e il costo di gestione per libero è venuto in discussione.

editori volontari della directory sentiva tradito, divenendo lavoratori non pagati di AOL, piuttosto che una nobile iniziativa, gratuita e aperta. contenuti commerciali creatori come CNN sono stati dati i diritti editoriali per aggiungere / modificare / voci di eliminazione, mettendo l’imparzialità del progetto in questione. Editors sono stati trovati ad essere la vendita inclusione nella directory, dopo una lista DMOZ è detto per aumentare il sito web di posizionamento nei motori di ricerca.

AOL non è riuscito a resuscitare DMOZ più volte e alla fine ha preso il sito offline. Una directory basata sul database originale DMOZ e mantenuto da ex redattori DMOZ, esiste ancora oggi a Curlie.org.

Archie non era il primo motore di ricerca web
Un pub quiz vi dirà che Archie è stato il primo motore di ricerca, che è tecnicamente corretta. Ma Archie, costruito nel 1987 presso la McGill University, è stato progettato per la ricerca di file su Internet (server FTP), non per i contenuti sul World Wide Web.

W3Catalog (originariamente chiamato “La bomba”) è stato poi lanciato nel settembre 1993 da Oscar Nierstrasz presso l’Università di Ginevra. Il servizio per lo più prese esistenti liste / cataloghi di pagine web e li ha resi ricercabili in un formato standardizzato.

ALIWEB (Archie come l’indicizzazione per il Web) è ampiamente considerato come il primo motore di ricerca web. Lanciato nel novembre 1993, ALIWEB permesso ai webmaster di presentare le loro pagine web e digitare le parole chiave e descrizioni rilevanti per queste pagine. Il motore di ricerca è stato in gran parte dimenticato, però, con gli utenti di Internet, al momento, ancora in gran parte preferendo i siti web navigare utilizzando le directory, elenchi e cataloghi.

Il denaro viene coinvolto
WebCrawler è stato il primo motore di ricerca per essere ampiamente utilizzato, così come il primo di indicizzare il contenuto di pagine web, rendendo ogni parola e frase ricercabile. Estato sviluppato presso l’Università di Washington e ha lanciato, nel 1994, lo stesso anno di Lycos presso la Carnegie Mellon University. Sia WebCrawler e Lycos divennero imprese commerciali, con WebCrawler sostenuto da due investitori primari, uno è il co-fondatore di Microsoft Paul Allen.

Lycos pesantemente investito nella loro marchio, con spot televisivi con la loro iconica cane labrador nero, così come l’assunzione di un vasto team di volontari e redattori pagati per la loro directory web.

1995 – L’alba dei motori di ricerca
Excite, AltaVista e Yahoo sono nati
Due anni dopo ALIWEB, i motori di ricerca sono diventati mainstream e un grande business. Excite e AltaVista sia lanciato nel 1995, insieme con la meno conosciuta MetaCrawler, Magellan e Daum. Ma il dato più significativo è stato il successo di Yahoo, fondata da Jerry Yang e David Filo.

“Yahoo!” iniziato come una directory web tradizionale nel 1994 da due laureati Stanford University, poi il lancio di un motore di ricerca nel 1995. Per il fastidio dei loro rivali meno noti, Yahoo non ha costruito alcun nuovo significativo la tecnologia. Hanno comprato e preso in prestito di terze parti tech, fino a quando l’acquisizione di Inktomi (un motore di ricerca per il noleggio) nel 2002. Il successo di Yahoo è stato tutti gli imballaggi, con un marchio divertente e un interfaccia user-friendly.

computer connessi a Internet ha cominciato a diventare ampiamente accessibile in scuole, biblioteche e case in tutto il mondo. Una nuova generazione ha iniziato a utilizzare i siti web più di libri, e motori di ricerca più di web directory. Yahoo, AltaVista e Lycos dominato, con un investimento significativo puntellare i siti in perdita.

Chi è Robin Li?
(Li Yanhong / 李彦宏)
Teneva la testa bassa
“Robin” Li Yanhong è per lo più uno sconosciuto nel mondo occidentale, ma uno degli uomini più ricchi in Cina, con un patrimonio netto stimato di diciannove miliardi di dollari.

I suoi genitori erano operai, con altri quattro bambini da curare. Li hanno aiutato a entrare in Peking University, dove ha studiato la gestione delle informazioni. Li ha poi studio presso l’Università di Buffalo a New York, dove ha conseguito un dottorato in Computer Science. Dopo aver lasciato l’università, Li si è unito una divisione basata nel New Jersey del Dow Jones, dove ha costruito il software per gestire l’edizione online del Wall Street Journal.

Nel 1996, Li ha creato e brevettato un sistema chiamato RankDex, per classificare l’importanza delle pagine web in un risultato di ricerca. Per la prima volta, ha usato “analisi dei link” per determinare l’importanza delle pagine web per il numero di altre pagine che si collegano a loro.

RankDex è la base della graduatoria algoritmo di oggi tutti i più importanti del motore di ricerca, anticipando di Google “PageRank” di due anni e di essere riferimento in primo brevetto di Larry Page. Senza RankDex, i motori di ricerca possono essere ancora utilizzando le parole chiave, non i collegamenti, come il loro fattore di ranking primaria oggi.

Poco dopo il benvenuto nel nuovo millennio, Robin Li e Eric Xu co-fondato e incorporati Baidu, attualmente il più grande motore di ricerca cinese. Proprio come PageRank è l’anima di Google, RankDex è l’anima di Baidu e il padre della moderna algoritmi di ranking dei motori di ricerca.

Robin Li – Baidu
Perché non Ask Jeeves?
Proprio come Boo.com era “prima del tempo” nel commercio elettronico (rotazione 3D le immagini dei prodotti nel 1998 ?!), Ask Jeeves era prima del suo tempo alla ricerca. Il motore di ricerca lanciato nel 1997, con una capacità unica di rispondere alle domande.

Fino ad ora, gli utenti dovevano riflettere attentamente su cui “parole chiave” per cercare su AltaVista, Yahoo e Excite, per ottenere una pagina utile di risultati indietro. Un tipico motore di ricerca avrebbe dato lo stesso peso ed importanza ad ogni parola in una domanda, spesso tornando risultati irrilevanti. Ask Jeeves è stato in grado di estrarre le parole importanti e intento primario di una domanda, ottenendo risultati molto più rilevanti. E ‘diventato molto popolare con il crescente numero di non-informatici navigare sul web, che non sono stati utilizzati a pensare come un computer.

La società è stata acquisita da IAC (Match.com) nel 2005, ma ha lottato per competere contro i rivali più grandi come Google. E rebranded a Ask.com nel 2006, per risparmiare sulle tasse-free a tenuta di P.G Wodehouse (Jeeves era un personaggio maggiordomo in uno dei suoi libri) e appaiono più moderno [2]. Nel 2010, Chiedi fatto la sua ridondante ricerca squadra e in outsourcing ad un altro fornitore di motore di ricerca.

La tecnologia di motore di ricerca Teoma che hanno acquisito, ha lottato con classifica e l’indicizzazione pagine pertinenti su un web in continua espansione. generazione di reddito sembrava anche avere la priorità rispetto User Experience. Annunci consumato le pagine dei risultati di ricerca quando Google al momento ha avuto un pulito, veloce e relativamente aspetto ad-free. Qualsiasi computer connessi query di ricerca su Ask Jeeves restituirebbe una pagina coperto di annunci Dell, rendendo i risultati organici difficile da trovare.

Un anno dopo gettare la spugna sulla tecnologia di ricerca, di Chiedi CEO Doug Leeds, ha detto che ancora forniti di ricerca per oltre 100 milioni di persone ogni mese. Forse, se mantenuto Chiedi sviluppare la loro tecnologia, sarebbero un leader nella ricerca vocale di oggi, dove le ricerche di domanda-based sono chiave.

Un gigante monopolistico nasce
Google
Originariamente chiamato “Backrub” per il suo algoritmo di ranking link-based, Google è stata fondata da Larry Page e Sergey Brin presso la Stanford University. Un gioco sul termine “googol” (10 alla potenza di 100), la società aveva grandi ambizioni fin dall’inizio. Page e Brin hanno ottenuto un investimento di semi di $ 100.000 da Sun Microsystems co-fondatore, Andy Bechtolsheim prima che la società è stata ancora costituita. Il round di finanziamento seme raccolto un totale di $ 1 milione, la maggior parte dei quali proveniva da tre principali investitori. Uno di questi investitori è stato Jeff Bezos, il fondatore di una fiorente libreria online chiamato Amazon.

Google è venuto relativamente tardi alla festa di ricerca, sulla base diverse idee esistenti nel 1996 e il lancio alla fine del 1997. Altri motori di ricerca sono state iniziando a soffrire di problemi di spam e di pertinenza, che doveva diventare proiettile d’oro di Google e il segreto del loro successo .

Photo Credit: Steve Jurvetson – primo server rack di Google

Google – primo server
SEO ha fatto un gigante Google
SEO ha iniziato come un hobby dai webmaster curiosi, che si chiedevano come i motori di ricerca classificati l’ordine delle pagine web nei loro risultati. Vecchi motori di ricerca fortemente invocato fidarsi del “parola chiave” meta tag su una pagina web, per dirgli che le ricerche parola chiave per elencare la pagina per la. Ciò ha richiesto un livello di fiducia in webmaster, che avrebbero entrare solo parole chiave pertinenti. Newer i motori di ricerca hanno utilizzato il contenuto di una pagina web per determinare la sua importanza, spesso contando il numero di volte che una parola chiave è apparso sulla pagina. Entrambi di questi sono stati sfruttati, prima per divertimento e poi per il profitto. Siti web sarebbero elencare ogni parola chiave immaginabile nella loro meta-tag e contenuti, ripetendo le stesse parole chiave più volte. Queste brutte liste sarebbero spesso essere nascoste in fondo alla pagina o nello stesso carattere colore dello sfondo, rendendoli invisibili.

Baidu fondatore Robin Li è stato uno dei primi ad affrontare questo problema con RankDex, che ha usato i link da altri siti web come un voto di importanza. Più recenti motori di ricerca spostati in questo modello citazione collegamento basato, ma conteggiati tutti i link come uguali. Alcuni webmaster sfruttati con la creazione di pagine web con migliaia di link su di loro, tutto punta ai loro altri siti web.

Larry Page ha affrontato la questione con la sua formula del PageRank, che non solo ha esaminato il numero di backlinks una pagina ha avuto, ma quanto sia importante quelle pagine che collegano erano. Un link da BBC era più importante di un link da una pagina hub spam, come migliaia di altri siti sarebbero link a quella pagina della BBC e molti di questi siti sarebbe stessi hanno migliaia di link pertinenti. Questo effetto a catena è stato difficile da manipolare dai webmaster, come tutti i link necessari molti livelli di altri link che puntano verso di loro, per contribuire a dare l’autorità per spingere una pagina web la classifica. [3]

risultati spam-free è diventato sempre più importante, come internet è stato utilizzato per scopi più commerciali. Ricerche per pubblicazioni accademiche con uno o due risultati sono stati sostituiti da decine di migliaia di ricerche al mese per [assicurazione auto], [designer di abbigliamento] e [] carte di credito, ognuno con centinaia di migliaia di pagine in competizione. Google ha avuto la formula magica per estirpare le pagine di parole chiave SEO spam e la classifica i siti web più affidabili prima.

L’idea trilioni di dollari rubati
Ricerca di profitto
Se la classifica formula PageRank era proiettile d’oro di Google, “AdWords” è stata la polvere da sparo che sparò. La potenza di calcolo necessaria per eseguire la scansione del web in crescita e costruire grafico collegamento elaborata della pagina non è venuto a buon mercato, e tutti gli investitori si aspettavano un sano ritorno sul loro investimento.

Pubblicità è stato un problema complesso nel 1999. motori di ricerca necessari per annunci luogo banner sul loro risultati di ricerca a pagare per le loro infrastrutture, ma i banner pubblicitari ha penalizzato gli utenti e rallentato le pagine dei risultati. Ask Jeeves e Yahoo hanno iniziato a sperimentare con inserimento a pagamento, in cui i siti web potrebbero pagare per un più alto ranking nei risultati di ricerca o una garanzia per essere elencati.

GoTo.com era un giocatore minore nel mercato, dopo aver acquistato una delle più antiche aziende di tecnologia di ricerca, World Wide Web Worm. La loro abilità era nelle ricerche monetizzare, creando il primo sistema di asta dell’annuncio, nel 1998, in cui le imprese sarebbero offerte per parole chiave. Piuttosto che pagare per la vista della bandiera, le aziende pagherebbero nulla fino a $ 1 per ogni clic sul loro risultato di ricerca premium messa in vendita. L’azienda rebranded a “Overture” nel 2001 e ha iniziato a vendere la sua soluzione di pubblicità in MSN e Yahoo, monetizzazione centinaia di milioni di ricerche al giorno. Questo notevolmente superato il reddito dal proprio motore di ricerca GoTo ma ha anche dato loro la capitale per i motori di ricerca concorrenti acquisiscono, AltaVista e AllTheWeb. Altri motori di ricerca venivano acquistati per lo stato e il traffico; questi acquisti erano puramente di business, aumentare la copertura piattaforma di annunci di Overture e mantenere il 100% delle entrate.

Google ottiene portato in tribunale
Google AdWords ha lanciato nel mese di ottobre del 2000, inizialmente su un CPM (costo per mille impressioni) Base e la transizione al PPC (pay per click) nel 2002. Il modello PPC era notevolmente simile a piattaforma pubblicitaria brevettata di Overture. Nello stesso anno, Overture presentato una querela, sostenendo che Google aveva rubato la loro tecnologia proprietaria.

Nel 2003, Yahoo ha acquistato Overture per $ 1.63 miliardi di dollari. E ‘assicurato il piattaforma di annunci che ha spinto la maggior parte delle entrate di Yahoo, così come aumentare la loro quota di mercato con il portafoglio di motori di ricerca che Overture aveva precedentemente acquisito. Poi, nel 2004, Google risolto la causa con recentemente acquisito Overture, offrendo Yahoo 2,7 milioni di azioni GOOG a titolo di risarcimento. Alla valutazione delle azioni di oggi e che rappresentano per il 2014 split azionario di Google, tali azioni sarebbero un valore di $ 6.9 miliardi di dollari. [4]

Yahoo ha lottato nel corso degli anni a venire, rendendo scarsa investimenti, acquisizioni e le priorità di business. Blogging, condivisione immagini e siti web d’asta sono stati acquisiti e poi lasciati dove mentre i siti web concorrenti sono diventati aziende miliardi di dollari. Cercare gli utenti hanno lasciato in massa, così come i motori di ricerca di partner che in precedenza erano alimentate da Yahoo. Infine, nel 2017, la società è stata acquisita da Verizon per soli $ 4,5 miliardi.

Come si chiama di nuovo?
La lotta di Microsoft per il predominio
Niente panico e simboleggia indecisione, meglio di caduta di Microsoft nel mondo dei motori di ricerca. MSN Search lanciato nel 1998 sulla scia di Google quando il sistema operativo Windows di Microsoft è stato utilizzato da oltre il 90% degli americani. MSN inizialmente utilizzato Inktomi (un motore di ricerca per il noleggio) i risultati della ricerca, che alimentato anche Yahoo. Hanno cercato di distinguersi mescolando Looksmart risultati ei risultati poi AltaVista nel loro servizio, con scarso successo.

Nel 2004, Microsoft ha dato finalmente cercare l’investimento che aveva bisogno, la costruzione di tecnologia del motore di ricerca in-house e la messa in diretta nel 2005. più significativo successo di MSN all’epoca era nel mondo B2B che Microsoft era confortevole. Hanno offerto la loro tecnologia per altri motori di ricerca, fornitori di internet e portali, guadagnando quote di mercato e un taglio dei ricavi pubblicitari.

Proprio come MSN Search ha iniziato a prendere slancio (aiutato dal fatto che è la home page di default su milioni di browser Internet Explorer), Microsoft impegnata harakiri rinominando il servizio “Microsoft Live” nel 2006. La decisione alla base di questo è vago e sconcertante, diverso il rafforzamento del marchio “Windows” della società e facendo sembrare moderno. Appena un anno dopo, l’azienda rinominato nuovamente il suo motore di ricerca, eliminando il riferimento “Windows” e definendolo “Live Search”.

Qualche idea?
L’ex leader del settore di ricerca, Danny Sullivan:

“Perché non tornare a MSN o Microsoft Search? Perché non cambiare – o si cambia “?
Kevin Johnson di Microsoft ha risposto:

“C’è l’opportunità per noi di risolvere questi marchi. Riconosciamo che abbiamo bisogno di ottenere quello fissato. Se avete suggerimenti, faremo prendere loro “.
Nel 2009, Microsoft ha annunciato che Live Search sarebbe stato rinominato per l’ultima volta, a Bing. Il cambiamento di marca e risultati di ricerca di qualità di Microsoft è diventato un punto di ridicolo nel corso degli anni, ma Bing è diventato un serio contendente per Google negli anni che seguirono. Raramente ha guadagnato più di una quota di mercato del 10% negli Stati Uniti, ma hanno partecipato con, e spesso battuto, Google sul confronto dei risultati ciechi e gli studi di soddisfazione degli utenti. Lo stesso anno in cui ha lanciato Bing, Microsoft ha firmato un accordo con il loro rivale motore di ricerca, ai risultati di ricerca il potere di Yahoo. Fino ad oggi, Yahoo è ancora “powered by Bing ™”. [5]

Photo Credit: Si1very – Danny Sullivan e Kevin Johnson

Danny Sullivan e Kevin Johnson
Yandex (Яндекс in russo)
Cercando in Russia
Segnalato da Konstantin Kanin

Yandex è diventata pubblica nel 1997 ed è diventato il leader di mercato in Russia nel 2001. Altri motori di ricerca russi esistito come bene al tempo, come Aport.ru e Rambler.ru, ma poi imperniato in un mercato e portale multimediale, rispettivamente.

il dominio di Yandex su Google in Russia, derivava da essa la comprensione della morfologia della lingua russa superiori, con risultati di ricerca più precisi per i siti web russi. La società ha poi rilasciato in competizione Mappe e mercato / prodotti commerciali, che sono stati anche meglio adattata alle esigenze degli utenti russi. Google non sembrava molto interessato nel mercato russo in un primo momento, permettendo Yandex per diventare così dominante. Come è cresciuto Yandex, la ricerca è diventata parte di un più ampio ecosistema di prodotti per l’azienda.

Tuttavia, gli utenti Internet russi hanno utilizzato due motori di ricerca per diversi anni. Grazie alla diffusione di Android e Chrome, Google è riuscita a riconquistare una quota di ricerca, in particolare, tra gli utenti giovani e più avanzati. A un certo punto, Google ha superato anche Yandex per la ricerca mobile, ma poi ha perso ancora una volta la propria leadership.

Tenendo conto della attuale tendenza globale di serraggio regolamento sopra a livello nazionale importanti segmenti di internet, vorrei prevedere Yandex l’acquisizione di una quota di mercato ancora maggiore su Google.

Alcuni dei migliori Machine Learning e di riconoscimento vocale tecnologie del mondo sono in fase di sviluppo in Russia. Yandex ha il suo assistente vocale, che è anche considerato uno dei migliori. Naturalmente, in 5-10 anni avremo utilizzare la ricerca in modo diverso, e sono sicuro che in termini di tecnologia, Yandex sarà uno dei protagonisti, in Russia e nel mondo.

Credo che il segreto del successo di Yandex è semplice: fanno un prodotto di prima classe, che è completamente adattato alle abitudini ed esigenze degli utenti locali. Yandex entrò a far parte della cultura di Internet russa – non solo il motore di ricerca, ma anche la sua mappa, Mercato / Shopping, Taxi, e Voice di ricerca prodotti.

Photo Credit: Konstantin Kanin

Konstantin Kanin
Baidu – Il Google della Cina
Una forza inarrestabile
Baidu ha avuto un pedigree impressionante dal giorno ha lanciato nel 2000, come un cinese incentrato motore di ricerca. La società è stata co-fondata da Robin Li, che ha ispirato di Google Larry Page e il suo brevetto PageRank. idea RankDex di Li di pagine di punteggio in base al loro profilo di collegamento è stata pubblicata nel 1996, ma ora Li stava giocando catch-up a un Google già popolare.

La crescita del motore di ricerca è stato alimentato da entrate pubblicitarie e il rispetto del governo cinese. Baidu ha lanciato la sua piattaforma di pay per clic annuncio basato su aste prima di Google, ma non si affacciano sulla stessa causa per violazione di brevetto da Overture che Google ha fatto. E ‘anche rispettato le richieste alle parole chiave di censura e fonti di notizie da parte del governo cinese, che Google sia rifiutato o resistito. Evidenziato nel 2009 da un documento interno trapelato, Baidu ha avuto un lungo elenco di parole chiave, argomenti e siti web che dovrebbero non risultati. E ‘incluso siti web di notizie che erano critici verso il governo, i diritti civili, proteste, conflitti etnici, la democrazia ed i nomi dei leader cinesi. [6] Questo è stato un male necessario, per il motore di ricerca per avere qualche possibilità di successo all’interno diThe Great Firewall of China”.

Google ha iniziato il suo motore di ricerca cinese semplificato e tradizionale nello stesso anno in cui ha lanciato Baidu. Il governo cinese ha bloccato l’intermittenza sito .com, così Google ha lanciato una versione censurata del suo motore di ricerca a Google.cn. Il rapporto ha continuato ad essere però roccioso, e Google ha smesso di censurare nel 2010, dopo essere stato attaccato da hacker legati al governo cinese. [7] Si fatica a mantenere una quota di mercato considerevole, con il sito web gli utenti più volte bloccati e cinesi che preferiscono alternative native come Baidu.

la concorrenza di Baidu è da all’interno della Cina
Segnalato da Allen Qu (渠 成)

Baidu è stato il giocatore dominante in Cina per un lungo periodo di tempo. Ma prima che Google ha lasciato il mercato cinese, aveva quasi una quota di mercato del 50%. Sogou e 360 ​​Search sono anche popolari in Cina, ottenendo la maggior parte del loro traffico creando i propri browser web.

Baidu è ora di fronte una nuova sfida da Toutiao ricerca, che è in aumento in popolarità. E ‘ancora lontano, ma potrebbe essere un challenger a Baidu nei prossimi 3-5 anni.

La Cina ha un ambiente internet molto diverso, sia dal punto politico e culturale di vista. Così, è molto difficile per i giocatori internazionali per sopravvivere nel mercato, come ad esempio Google. Quando in competizione con operatori nazionali, Baidu ha avuto molti vantaggi rispetto ai loro rivali degli Stati Uniti.

Ricerca vocale sta cominciando a diventare più prevalente in Cina, ma con il Baidu intelligente Speaker, non Amazon Alexa o Google Assistant.

Photo Credit: Allen Qu (渠 成)

Allen Qu
Il pazzo mondo di DuckDuckGo
DuckDuckGo Dopo Privacy
Lanciato all’inizio del 2008, è stato difficile prendere sul serio DuckDuckGo. Il motore di ricerca è stata fondata da Gabriel Weinberg, che aveva da poco terminato il Master al MIT e non è riuscito al momento del lancio di un nuovo social network di start-up. Non ci sono stati finanziatori in un primo momento, ed i risultati della ricerca sono stati in gran parte legati insieme dalle API di altri motori di ricerca. Perché le persone dovrebbero usarlo? L’USP era privacy – le ricerche non sono stati monitorati e registrati come su molti altri motori di ricerca.

Due anni prima, AOL ha condiviso pubblicamente un file di dati con tre mesi di cronologia delle ricerche, per scopi di ricerca. E ‘incluso 20 milioni di query di ricerca da 650.000 utenti. Mentre i dettagli dell’account del ricercatore non sono stati mostrati, sono stati dati un ID casuale che ha permesso ai ricercatori di ricerche di gruppo da parte di singoli utenti. Alcune ricerche inclusi PII (identificazione personale informazione) e l’identità di alcuni utenti è stato rivelato. Le preoccupazioni per la privacy di ricerca fermato diventando un problema techie paranoico e sono entrati nella coscienza mainstream.

Nel corso dei prossimi anni, DuckDuckGo ha iniziato ad attirare un seguito di culto degli utenti alla privacy in questione. Google e Facebook cominciavano a mostrare le proprie carte, come collezionisti e venditori di dati personali. Nel 2011, Union Square Ventures ha fatto un investimento angelo in DDG, “Non perché abbiamo pensato che sarebbe battere Google. Abbiamo investito in essa, perché non v’è la necessità di un motore di ricerca privata. L’abbiamo fatto per gli anarchici Internet, le persone che pendono su Reddit e Hacker News”. Entro il 2012, il motore di ricerca ha annunciato che stava servendo 1,5 milioni di ricerche al giorno e ha fatto $ 115.000 dalla pubblicità privacy-friendly.

Un anno dopo, The Guardian e The giornali Washington Post ha pubblicato un intervento su un’operazione NSA chiamato PRISM. diapositive di PowerPoint trapelate da Edward Snowden mostrano come le grandi aziende di tecnologia sono stati consegna dei dati degli utenti e storia di ricerca negli Stati Uniti Intelligence. Essa ha dichiarato cheil 98% dei dati PRISM proviene da Yahoo, Google e Microsoft”. DuckDuckGo ha colpito 4 milioni di ricerche al giorno dello stesso anno. [8]

C’era una domanda sufficiente che i browser Firefox e Safari hanno dato DuckDuckGo come opzione di motore di ricerca predefinito nel 2014. Qualcosa che Google seguita solo vestito su nel 2019.

DuckDuckGo ora risponde 1,8 miliardi di ricerche al mese e ha una quota di mercato degli Stati Uniti del 1,24% (Yahoo ha 3,65%). [9]

DuckDuckGo Logo
Mobile Search sorpassi Desktop
mobile Search
La gente era in grado di cercare nel web sul proprio dispositivo mobile prima che Google è stato ancora inventato, e il gigante della ricerca si sono abilitati loro sito “WAP” base per gli utenti mobili nel 2000. cellulari WAP transizione in “feature phone”, come il Blackberry, con pre apps installato dal per la ricerca e la navigazione scomoda usando una tastiera fisica o un “trackball” se siete stati fortunati. Ogni azienda produttore del dispositivo e delle telecomunicazioni avevano le loro offerte per la pre-installazione di un motore di ricerca sui loro telefoni, in cambio di una quota di fatturato o di accordo contrattuale.

Gli smartphone sono stati il ​​catalizzatore per una ricerca e la navigazione veramente illimitata esperienza, mettere un piccolo computer in tasca di tutti. Ma ha visto anche il crollo di un mercato della telefonia e software diversi, dove decine di produttori di hardware e software in competizione. Il tempo potente Nokia e Motorola hanno perso il loro vantaggio e alla fine ha ottenuto acquisite rispettivamente da Microsoft e Google. Microsoft non ha potuto ottenere un punto d’appoggio nel mercato della telefonia, perdendo su hardware (Nokia), software (Windows Mobile) e ricerca (Bing) le entrate.

Questo spostato la cui potenza dei motori di ricerca persone usato, ancora di più in favore di Google. Apple (iPhone) e Google (Android) erano i re del mobile. La maggior parte degli smartphone Android hanno Google Chrome pre-installato, e il motore di ricerca in default a Google. A peggiorare le cose per Bing e Yahoo, Google ha firmato un accordo con Apple per rendere il loro motore di ricerca predefinito sul browser Safari di iPhone e, come riferito pagare $ 9 miliardi all’anno per il privilegio. [10]

Nel 2015, Google ha annunciato che le ricerche sui dispositivi mobili avuto inferiorità numerica desktop per la prima volta, in 10 paesi, tra cui Stati Uniti e Giappone. [11] Questa tendenza continua ancora oggi, con cellulari e tablet diventando i dispositivi di ricerca primari in case della gente.

Ricerca vocale
Ricerca vocale è la prossima fase della ricerca, consentendo agli utenti di porre le loro domande ad una “Smart Device”, invece di digitare le parole chiave in un browser web. Al momento, non c’è più hype che sostanza alla Ricerca vocale. Si adatta ricerche che hanno una sola risposta, come “Qual è la capitale della Francia?”, Ma non può competere con un browser quando il ricercatore si aspetta che molti risultati o le informazioni dettagliate. Euna novità per argomenti risolvere, riprodurre musica, Salva sguardi ad un orologio o di commutazione per The Weather Channel.

Microsoft deve sperare che Voice Search rimane una moda, con il loro assistente Cortana voce che lottano per avventurarsi al di fuori della app desktop di Windows. Windows ha meno di una quota di mercato dell’1% su dispositivi mobili nella maggior parte dei paesi, e le poche casse intelligenti perdente che utilizzavano Microsoft Cortana, stanno lottando per vendere o passare a un sistema rivale.

Amazon è il vincitore a sorpresa nella battaglia altoparlante intelligente, con una quota del 28% del mercato globale nel 2019/2020 e il 53% negli Stati Uniti. Questo batte la quota del 24,9% del mercato globale di Google e il 30,9% negli Stati Uniti. [12] Mentre Amazon fa proprio motore di ricerca una chiamata A9 (ran dall’ex WebCrawler e AltaVista dirigenti), le concentra tecnologia di prodotto e l’impresa di ricerca. Invece, ricerche web Amazon Alexa sono alimentati da Bing, dando Microsoft un sopravvento su Google per la prima volta. A volte si paga per essere 2 ° migliore, soprattutto quando una società trilioni di dollari è un rivale del motore di ricerca in alto.

Il problema con la ricerca vocale è che non importa quanto sia realistico il sintetico voci suono, nessuno vuole ascoltare un computer leggere le pagine web dei risultati della top ten di ricerca a loro. Ricerca vocale rimarrà una conversazione per lo più a senso unico, utilizzato per rispondere a domande semplici, svolgere compiti e le operazioni di base a volte completi. Si dice che un’immagine vale più di mille parole – Alexa e Google avrebbe preso circa 10 minuti a dire quelle parole rispetto ai secondi necessari per scremare-leggere una pagina web e identificare le informazioni richieste.

Il futuro della ricerca
Machine Learning guidato chatbots e servizi di segreteria telefonica sono suscettibili di svolgere un ruolo più significativo nella vita di tutti in futuro. Le istituzioni finanziarie stanno già utilizzando la tecnologia per sostituire il proprio personale umani, per le attività di fatto, transazionali o numerici (saldi correnti, conti di apertura, aumenti di scoperto, controlli di credito e chargeback).

I motori di ricerca stanno iniziando a immergere le dita dei piedi in queste acque pure, con servizi di volo e confronto carta di credito intelligenti, serviti direttamente sul risultato della ricerca. E ‘solo una questione di tempo prima che i motori di ricerca pubblica di acquisto l’intero processo di transazione dalla SERP (Search Engine Pagina dei risultati). L’utente verrà salvato il fastidio di navigare attraverso e ordinare su un sito web di terze parti. I prodotti, le immagini, i contenuti, lo shopping carrello e nella verifica possono essere serviti sulla SERP. I motori di ricerca otterrebbe un taglio della transazione complessiva, invece di appena un dollaro per il clic. Gli utenti si sentono più sicuri con i loro soldi memorizzati e gestiti in un “Google Wallet”.

Le aziende saranno semplicemente essere grati che i motori di ricerca non sono completamente (ancora) spazzato via.

Google Glass – Tech Wearable
Occhiali & Wearable Tech
Google Glass è stato un flop enorme, in gran parte verso il basso per il marketing e PR. Hanno dimenticato che stavano creando un accessorio di moda / stile di vita che ognuno metterà sul loro volto, non solo un pezzo intelligente di tecnologia. La moda è guidato da influenzatori che le persone aspirano ad essere. Nessuno aspira ad essere il tecnico blogger Robert Scoble o quel ragazzo che vive ancora nel seminterrato dei suoi genitori. Distribuendo i dispositivi di anteprima per guerrieri della tastiera della Silicon Valley, che sarebbe normalmente rivedere i prodotti software di Google; l’azienda ha avuto un problema di immagine fin dall’inizio. Sovrappeso raccapriccianti imitatori Robocop non stanno andando a vendere il dispositivo, così come Beyonce o David Beckham avrebbe fatto. Non preoccupatevi però; saprete se stai fotografando, perché devono ammiccare per scattare una foto. occhiolino occhiolino mmm … RAM.

Ma il mondo tecnologico da indossare è ancora in piena espansione, e intelligenti occhiali non sono ancora morto.

Google Glass è trovare un nuovo mercato nello spazio B2B, aiutare i lavoratori del magazzino individuare prodotti e medici per cercare i dati del paziente. I nuovi marchi stanno spuntando come il Nord e Lance, che sapere come ottenere un celeb Instagram a bordo. Amazon sta costruendo i propri prototipi di vetro, con Jeff Bezos’ libro nero di Hollywood A-listers per sostenerlo.

smart occhiali o lenti a contatto sono il passo successivo sensibile per la ricerca, essendo viva voce ma anche visivo. Ulteriori attività sono possibili, e ha risposto a ricerche più visivi. Può sostituire lo schermo del desktop, molto meglio di un orologio novità radio sveglia chiamato Alexa.

Will chiunque sorpasso di Google?
Risposta a 40.000 ricerche al secondo [13], i loro concorrenti hanno una ripida collina a salire.

610.563.512.000
Ricerche di Google a partire dall’inizio del 2020
Riferimenti
[1] La storia di Internet – Wikipedia

[2] Etutto per ora, Jeeves – The Guardian

[3] Che cos’è Google PageRank? – Search Engine Land

[4] Google e Yahoo Settle disputa sulla ricerca di brevetto – Il New York Times

[5] Keynote con Kevin Johnson a Microsoft – Search Engine Roundtable

[6] Il monitoraggio interno Baidu e Censura documento trapelato – China Digital Times

[7] Perché Google Quit Cina – The Atlantic

[8] DuckDuckGo Traffic – DDG

[9] Search Engine Market Share – US – StatCounter

[10] Google paga di Apple $ 9 miliardi di dollari per rimanere il motore di ricerca predefinito in Safari – 9to5 Mac

[11] Costruire per il momento successivo – Google

[12] altoparlante intelligente trimestrale quota spedizione 2016-2019, per fornitore – Statista

[13] La quantità di dati creiamo ogni giorno? – Forbes

carlhendy.com/history-of-search-engines/#end2

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.