Categories
Uncategorized

Lamine Diack supplica ignoranza telai figlio assenti oltre sperimentazione IAAF

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Lamine Diack supplica ignoranza telai figlio assenti oltre sperimentazione IAAF

L’ex capo di pista globale e sul campo, Lamine Diack, ancora una volta si è detto sorpreso dal comportamento del figlio assente come il loro processo per corruzione ripreso a Parigi il Lunedi.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Dà a chiunque ti chiede; e a chi prende del tuo, non richiederlo.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Diack, che ha guidato l’Associazione Internazionale delle Federazioni di Atletica (IAAF) 1999-2015, e suo figlio, papà Massata Diack, sono tra quelli accusati in relazione a tangenti pagate per coprire i test antidoping positivo da parte degli atleti russi.

Papa Massata Diack rimane in Senegal, che non ha accettato di estradarlo in Francia.

Giovedi ‘, Lamine Diack ha detto alla corte che era stato “sbalordito” per imparare da procuratori che suo figlio era stato coinvolto nei casi di doping.

Lunedi ‘, ha detto che è stato sorpreso di scoprire quanta commissione suo figlio stava prendendo su di sponsorizzazione ha negoziato per conto della IAAF.

Lamine Diack ha detto che non sapeva che VTB, banca statale russa, ha pagato 29 milioni di euro (32.750.000 $) per sponsorizzare l’IAAF 2007-2011, mentre la sua federazione ha ricevuto solo 19 milioni di euro.

I restanti 10 milioni di euro finiti sul conto di una società denominata “PMD”, le iniziali del figlio.

Una delle accuse contro i Diacks ​​è che, in cambio di coprire i casi di doping, che hanno ricevuto aiuto da parte delle autorità russe nel rinnovare la sponsorizzazione e la trasmissione dei contratti con VTB e canale televisivo russo RTR, così come i fondi per finanziare campagne politiche in Senegal.

Lamine Diack è anche accusato di permettere al figlio di milioni appropriati dal non solo l’affare VTB, ma dalla società di elettronica coreana Samsung e telecamere a circuito chiuso emittente televisiva cinese.

Lamine Diack ha detto alla corte che non era a conoscenza che i diritti di commercializzazione IAAF sono stati venduti alla pubblicità gigante giapponese Dentsu, che a sua volta ha permesso società del figlio di agire da intermediari.

Il figlio approfittato quelle offerte e anche prendendo commissioni “esorbitanti” di circa il 20 per cento sulla parte superiore del suo stipendio al giorno come IAAF consulente di marketing di $ 900 dollari in aumento a $ 1.200 quando lavorava.

Non capisco’

Chiesto dal presidente del tribunale nel processo, Rose-Marie Hunault, se avesse avuto un problema con il figlio che porta due cappelli, Lamine Diack ha risposto: “Ho pensato che potrebbe vendere.”

In un’intervista a L’Equipe nel 2016, Papa Massata Diack vantava del fatto che è stato responsabile per $ 678 milioni su un totale di milioni di $ 925 In diritti di commercializzazione IAAF.

Chiesto di spiegare il trasferimento di 600.000 euro al suo conto in banca dal figlio tra il 2011 e il 2015, Lamine Diack ha detto Lunedi che non aveva alcun ricordo preciso.

Il 87-year-old Diack spesso ha dato risposte confuse e frammentate, punteggiati da “scusa?”, “Non capisco”, “non lo so”.

Chiesto dal suo avvocato se il suo quarto mandato come presidente della IAAF fosse stato uno di troppo, Lamine Diack sussurrò “senza dubbio”.

I giudici istruttori hanno deplorato “totale mancanza di cooperazione” nel caso del Senegal.

Lamine Diack ha detto che il denaro russo ha aiutato campagna di successo di finanza Macky Sall di disarcionare Abdoulaye Wade come presidente nazionale nel 2012.

Senegal ha dato Papa Massata Diack un passaporto diplomatico nel 2014.

Il processo si conclude il Giovedi.

timesofmalta.com/articles/view/lamine-diack-pleads-ignorance-as-absent-son-looms-over-iaaf-trial.798810?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-16

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.