Categories
Uncategorized

Le lezioni apprese dalla costruzione di un team di supporto accessibile

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
In verità, in verità vi dico: Chi accoglie colui che io manderò, accoglie me; chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Le lezioni apprese dalla costruzione di un team di supporto accessibile
Kyndra LoCoco
Accessibilità Partner e Comunità Programs Manager
Pubblicato 17 giugno 2020
Fin dalle prime fasi della progettazione del prodotto fino al momento rilasciare un prodotto al pubblico, l’accessibilità è davanti a mente. Ma questo impegno non finisce qui. Ogni giorno il nostro team di supporto offrono aiuto e consigli per le persone che utilizzano i nostri prodotti, e vogliamo fare in modo che il sostegno è accessibile a tutti, comprese le persone con disabilità.

Nel 2017, abbiamo lanciato il nostro team di invalidità civile. Il team è a disposizione per rispondere a domande sull’utilizzo di tecnologie assistive con i prodotti Google e le caratteristiche di accessibilità e le funzionalità disponibili all’interno i prodotti Google. Nel nostro primo anno abbiamo ricevuto più di 13.000 richieste di informazioni e con ogni domanda abbiamo imparato come costruire meglio un team di supporto che i centri intorno accessibilità.

Oggi stiamo lanciando un playbook di tutto ciò che abbiamo imparato per aiutare altre aziende e organizzazioni che potrebbero essere interessati a creare le proprie Disability Support Teams. Qui ci sono alcuni dei principali insegnamenti che abbiamo imparato.

I nomi contano: “Disabilità” contro “Accessibilità”
Quando si nomina la nostra squadra, abbiamo dovuto considerare l’utilizzo di “disabilità” o “accessibilità” per descrivere il centro del nostro lavoro. In definitiva, abbiamo appreso che tra cui “disabilità” ha reso la nostra chiara focalizzazione. “Disabilità” è un più ampiamente cercato termine in tutto il mondo, e ampiamente accettato e compreso. Fare che chiara messa a fuoco ha contribuito a ridurre il numero di domande che abbiamo ricevuto che erano al di fuori della portata della nostra squadra. Prima di lanciare il team di invalidità civile, oltre il 70 per cento delle domande che abbiamo ricevuto non erano legate alla tecnologia o di accessibilità funzioni di assistenza.

Costruire con e per le persone con disabilità
Quando si tratta di impostare e di personale un team di supporto, assicurarsi di lavorare con le persone, le organizzazioni e gli strumenti che si concentrano sulla disabilità. In primo luogo, abbiamo appreso che l’assunzione di persone che fanno uso di tecnologie assistive personalmente li aiuta a condividere le idee migliori a causa delle loro esperienze utilizzando tecnologie assistive. I membri della comunità notano quando gli agenti di supporto non utilizzano tecnologie assistive se stessi, anche se sono in grado di fornire la risposta corretta.

Quando si lavora con fornitori, fare la vostra dovuta diligenza per identificare e collaborare con fornitori esperti. Condurre visite in loco, parlano con agenti di supporto (senza gestione attuale), e l’ombra processi esistenti. Cercare fornitori che hanno già forti programmi inclusive a posto, come The Chicago Faro e TELUS internazionale, e collaborare con organizzazioni come la Fondazione Americana per i Ciechi (AFB) per agenti di supporto del treno.

Allo stesso modo, assicurarsi di utilizzare strumenti di supporto che sono accessibili. Condurre test di accessibilità approfondita sui propri canali di supporto e strumenti. Andare al di sopra di test standard per determinare sia l’usabilità e l’utilità e il lavoro con il team di progettazione di dare priorità correzioni dove necessario prima di lanciare il vostro team di supporto.

Incontra persone dove sono
Quando abbiamo lanciato inizialmente la squadra che ha ricevuto meno richieste del previsto. Volevamo raggiungere più persone nella comunità dei disabili, così abbiamo collaborato con organizzazioni aventi sede e con esperienza che ci potrebbe collegarsi con le comunità che stavamo cercando di aiuto. Abbiamo lavorato con organizzazioni come Be My Eyes e Direct Connect per diffondere una maggiore consapevolezza sui nostri servizi all’interno della comunità non vedenti e ipovedenti e sordi e udenti comunità, rispettivamente.

Prendere in considerazione le differenze culturali
Oltre alla progettazione tipica previsione (vale a dire, il costo per caso, organico, il fuso orario, lingue, ecc), prendere in considerazione le differenze culturali e la capacità di reclutare agenti di supporto con esperienza. Prendere in considerazione i luoghi che soddisfano tutte le vostre esigenze, oltre alla percezione culturale positiva provata per le persone con disabilità (ad esempio, le leggi di accessibilità, tipico utilizzo gergo, etc.) Ad esempio, negli Stati Uniti è comune l’uso di “linguaggio persona-prima” come “persona con disabilità al posto di‘persona con disabilità’o‘handicappato’, che può essere considerato offensivo. Oltre alla sede degli Stati Uniti, il team di Google invalidità civile si trova in Irlanda.

Il rapporto completo è disponibile in sola visualizzazione PDF e Google Doc.

Pubblicato in: ACCESSIBILITÀ diversità e l’inclusione

https://www.blog.google/outreach-initiatives/accessibility/disability-support-lessons-learned/

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.