Categories
Uncategorized

Lesecuzione di script Python su richiesta con ista

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

L’esecuzione di script Python su richiesta con istanze Azure container e Azure Logic Apps
27/02/2020 Condividi
Un headshot di Dr Basim Majeed su uno sfondo blu.
DR BASIM MAJEED

Data Solution Architect di Microsoft

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Perciò, dopo aver preparato la vostra mente all'azione, siate vigilanti, fissate ogni speranza in quella grazia che vi sarà data quando Gesù Cristo si rivelerà.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

TechNet UK
Un’illustrazione che rappresenta Azure Logic applicazioni, accanto a una foto di Bit del Raccoon.

Una crescente attenzione è stata posta recentemente sul processo scienza dati; una metodologia per governare lo sforzo su scala aziendale che va nello sviluppo, l’implementazione e la manutenzione di analisi dei dati. gli scienziati di dati non sono mancati in termini di strumenti per lo sviluppo di algoritmi di loro, ma quando si tratta di implementare le loro soluzioni, soprattutto in un ambiente ibrido, gli strumenti a disposizione non sono stati sufficientemente flessibile. scienziati dati amano scrivere i propri script Python e R utilizzando strumenti open source, come ad esempio PyCharm e RStudio. Tali strumenti consentono loro di lavorare in modo interattivo con i campioni dei dati e costruire le analisi algoritmo a poco a poco.

La maggior parte degli script analisi dei dati sviluppati sono tenuti a essere distribuito in un ambiente complesso che potrebbe estendersi su un cloud ibrido / nei locali risorse. Avere gli strumenti giusti per consentire al governo e la diffusione di questi script all’interno di un flusso di lavoro in grado di soddisfare le esigenze di business è una parte importante di fare un successo fuori dello sforzo della scienza dei dati.

Microsoft Azure offre diversi servizi che permettono la flessibilità di implementazione e integrazione di analisi dei dati, e consentire gli algoritmi sviluppati dallo scienziato dati vengano messi a disposizione in un certo numero di modi in base allo scenario di utilizzo specifico. In questo articolo vi mostrerò come ospitare uno script Python in istanze Azure container e come poi integrare il recipiente in un flusso di lavoro utilizzando Azure Logic Apps. Utilizzo della logica applicazioni rende facile assicurare il contenitore viene creato solo una volta e poi spenta in modo che il costo è sostenuto solo quando necessario.

Architettura
Questo scenario richiede lo script Python per eseguire su richiesta in base a un evento di trigger (ad esempio, quando nuovi dati diventa disponibile). I dati recupera script da un database di SQL Azure, opera sui dati e quindi scrive i risultati indietro al database come indicato nello schema qui sotto. Un Docker immagine contenitore ospita lo script Python ed è registrato con il contenitore Registro Azure. L’istanza Logic applicazioni controlla il flusso di lavoro e viene istanziata dal segnale di trigger, creando un gruppo contenitore con un unico contenitore base all’immagine memorizzata nel registro. Il contenitore esegue lo script Python e al termine viene distrutta dalla logica App.

Implementazione
Il primo passo è quello di utilizzare Docker per costruire un’immagine contenitore che può eseguire lo script Python. Dal momento che è necessaria per lo script di interagire con il database SQL, abbiamo bisogno di fare in modo che il Dockerfile utilizzato per costruire l’immagine del contenitore contiene il riferimento necessario per la libreria pyodbc. Un Dockerfile completo può essere trovato qui, anche se sarà necessario aggiungere il comando necessario per inserire la tua script Python come parte del Dockerfile. Ad esempio, per includere il “my_script.py” Script Python è necessario aggiungere la seguente (nota: modificare le seguenti due righe in base a dove si desidera inserire gli script l’immagine contenitore):

ADD my_script.py / \
CMD [ “python”, “./my_script.py”]
Dopo aver creato il Dockerfile è possibile utilizzare la finestra mobile Command Line Interface (CLI) comando “Build” per costruire la vostra immagine Contenitore:

finestra mobile accumulo -t.
La seconda fase prevede la registrazione e il caricamento dell’immagine contenitore con il contenitore Registro Azure, avendo cura di contrassegnare l’immagine con informazioni come la versione dell’immagine. È possibile utilizzare l’Azure CLI per raggiungere questo obiettivo come descritto qui.

Il terzo passo è di costruire il flusso di lavoro utilizzando Azure Logic applicazioni. Con la recente aggiunta di connettori Container Gruppo instance Logic Apps può controllare la creazione di un container all’interno istanze gruppi di contenitori, monitorare lo stato del contenitore di rilevare successo di esecuzione e quindi eliminare il contenitore e il gruppo contenitore associato. Assicurando che il contenitore è attivo solo per il tempo necessario per completare l’operazione, oneri sono ridotti al minimo.

Ci sono molti tipi di trigger che possono essere utilizzati per avviare l’App Logic compresi webhooks, http notifiche ed eventi a tempo, consentendo il flusso di lavoro per integrare l’esecuzione dello script Python con eventi esterni. Nel caso Logic App mostrato nello schema seguente il trigger è impostato come un evento programmato. Quando l’applicazione Logic riceve l’evento timer si crea un gruppo di container e di un contenitore all’interno del gruppo basata sull’immagine recuperata dal Registro di sistema. Un ciclo viene quindi avviato che controlla lo stato del gruppo Container fino a quando non è riuscita (che indica che lo script Python è stata completata). L’ultimo passo è quello di eliminare il gruppo di contenitore.

cloudblogs.microsoft.com/industry-blog/en-gb/technetuk/2020/02/27/running-python-scripts-on-demand-with-azure-container-instances-and-azure-logic- apps /? WT.mc_id = AID728411_EML_6982083

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.