Categories
Uncategorized

L’importanza della diversità nel settore SEO: Intervista a Areej

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

L’importanza della diversità nel settore SEO: Intervista a Areej

Ti sei mai sentito scoraggiato dal presentare un campo da altoparlante, l’applicazione per un determinato lavoro, o anche condividere i tuoi pensieri su Twitter per paura che non sei abbastanza buono?

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Soprattutto conservate tra voi una grande carità, perché la carità copre una moltitudine di peccati.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Quella sensazione ha spesso le sue radici in una mancanza di rappresentanza.

Recentemente ho parlato con Areej AbuAli, fondatore di Donne in Tech SEO, per discutere la questione della rappresentanza nel settore SEO, perché la diversità è così importante, e passi che possiamo prendere tutti a fare qualcosa al riguardo.

Diversità nella nostra società
Immagina che stai per entrare in un’intervista per il lavoro dei tuoi sogni. Sei nervoso, ma fiducioso che si sarebbe una grande misura per il ruolo.

Stai accompagnati nella sala conferenze dove il colloquio avrà luogo, e seduto di fronte a voi al tavolo sono tre persone che guardano niente come te.

Come sarebbe che ti fanno sentire?

Forse si inizia a chiedersi se sei bravo abbastanza per il lavoro, forse si ottiene intimiditi e inizia a inciampare le tue parole, forse si sta anche mettendo in discussione se si vuole anche lavorare per questa azienda più … forse tutto quanto sopra.

Questo, ha detto Areej, è un perfetto esempio della mancanza di diversità a livello SEO (e oltre!).

“Subito, come candidato, che mi avrebbe fatto sentire davvero fuori luogo.”

Ma anche quando le aziende fanno assunzioni Dare priorità per la diversità, non è raro per loro si fermano qui.

Dalla mia esperienza,” mi ha detto Areej, “si tende a trovare la diversità nei ruoli di SEO più giovani. Il più alto si ottiene, però, il meno che la diversità diventa visibile.”

Questo, naturalmente, non può essere vero nell’esperienza di tutti, ma Areej dice che tende a notare che le squadre di leadership esecutivi sono abbastanza omogeneo, e le persone che non guardano come loro tendono ad essere promossi meno spesso di quelli che lo fanno.

“Se le persone che prendono le decisioni finali a una società sembrano tutte uguali, quindi non c’è intenzione di essere molto più di un cambiamento”.

Dice che vede questa mancanza di diversità nelle piazzole agenzia pure. “Sembra comune per i clienti di ottenere accamparono presso meno membri diversi della squadra, che potrebbe essere legato a quello mancanza di diversità in ruoli più alti.”

Diversità sulle nostre piattaforme pubbliche
Unaltra area abbiamo bisogno di concentrarsi sulla promozione della diversità è sulle nostre piattaforme pubblici come eventi, pubblicazioni e mezzi di comunicazione sociale.

“Formazioni conferenze in particolare”, ha detto Areej, “in realtà evidenziare il problema della diversità che l’industria SEO ha.”

Ha descritto la sua esperienza di partecipazione a conferenze di SEO, e notando che lei appena mai si vide rappresentata sul palco.

“Ho sempre scegliere il tracciato tecnico SEO, e nessuno degli oratori mai veramente guardato come me. Perché io non ho visto me stesso rappresentato, non ero motivato o ispirato ad andare inviare piazzole di lingua.”

Il più tecnico o avanzati che lei avrebbe cercato di entrare in un argomento, il più raro è stato quello di trovare la diversità tra gli esperti che sono stati pubblicamente condividere i loro pensieri.

Areej ha spiegato che, in gran parte, che ha dato l’impulso per l’avvio di Donne in Tech SEO, che lei descrive come unauna rete di sostegno mirato per le donne nel campo SEO tecnica in tutte le fasi della loro carriera.”

Più che le persone sottorappresentati vedono rappresentati in questi tipi di locali, tanto più che andremo ad avere modelli di ruolo, e più si sta andando a sentire ispirato e incoraggiato a mettersi là fuori in modi simili. Ma se non vedi te stesso rappresentato, si è meno probabile che vogliono mettersi là fuori.”

Areej e ho poi parlato l’apprensione alcuni organizzatori della conferenza potrebbero avere nella prenotazione di altoparlanti “verdi” per i loro eventi. Abbastanza divertente, però, mentre gli organizzatori potrebbero ritenere che la mancanza di esperienza rischia di abbattere la qualità della manifestazione, è spesso gli altoparlanti prima volta che portano il massimo valore.

La prima volta gli altoparlanti danno i migliori colloqui perché hanno messo tanto impegno, tempo, ed energie nella preparazione i loro discorsi”, ha spiegato Areej. “Mentre il solito altoparlante stagionato in genere hanno questo discorso, che potrebbe essere impressionante, ma vanno in giro e condividerlo in un sacco di posti diversi.”

Tutto questo ha ispirato Areej per lanciare un hub altoparlanti della comunità, un luogo per le donne in SEO per ottenere l’esposizione a condividere le loro conoscenze a più eventi, e un posto organizzatori di eventi possono andare a diversificare le loro formazioni.

Ma purtroppo, quando Areej invitato le donne a presentare i loro profili, impostore sindrome capolino.

Alcune donne sentivano di non erano abbastanza forti per inviare un profilo”, ha detto Areej. “Per fortuna, che ha cambiato quando hanno visto l’hub altoparlante. Sono stati in grado di vedere un sacco di profili lassù che non erano gli altoparlanti tipici che avevano parlato a una tonnellata di grandi conferenze, e sono stati più incoraggiati a presentare.”

Questo è esattamente il motivo per cui la rappresentazione è così importante. Fino a vedere le altre persone come te di fare qualcosa, è incredibilmente difficile avere la fiducia e la motivazione a mettersi là fuori.

citare Areej AbuAli
Ma non sono solo le conferenze che possono dare le persone impostore sindrome. Sono le piattaforme di social media che sono popolari tra i SEO pure, come Twitter.

Uno degli altri motivi principali ho iniziato Donne in Tech SEO è perché ho sempre sentito molto a disagio chiedendo una domanda SEO tecnica su Twitter. la gente mi ha sempre preoccupato mi avrebbero guardare in alto e pensare ‘Woah! Lei vuole essere un manager di SEO? Lei non sa nemmeno la sua roba se lei sta chiedendo qualcosa di questo essenziale!’”

Che sicuramente risonanza con me. Mi ricordo quando ho iniziato a ottenere maggiori opportunità di condividere la mia conoscenza con l’industria, il contenuto ho postato su competenze più morbidi come comunicare con i clienti erano ben accolto, ma quando ho condiviso contenuti su argomenti più tecnici come le migrazioni del sito, mi sarei “beh, in realtà …” risposte di tipo – prevalentemente da uomini.

E ‘quello scenario in cui qualcuno si divideranno un discorso che hanno fatto o chiedere una domanda che hanno, e se quella persona fosse una donna o persona di colore, la risposta forse non è poi così grande,” ha detto Areej, “ma poi vedere un tizio bianco che condivide qualcosa di molto simile e invece ottiene tonnellate di applausi. Non direi che sta succedendo tutto il tempo, ma ho sicuramente pensare che ci sia un problema con la polarizzazione “.

Come ha questo cambiato nel tempo?
Questo è lo stato delle cose oggi, nel 2020, ma ero curioso di sapere se Areej pensato le cose erano cambiate nel corso degli anni.

“Ci si sente come la diversità si sta parlando di più adesso nel settore SEO,” ha detto. “Quando qualcosa non si sente giusto o appropriato, sento che viene chiamato di più ora.”

Areej ha anche detto che sta vedendo il cambiamento del paesaggio Conferenza di più nel corso degli anni. Ad esempio, mi ha detto che, mentre questo non è qualcosa che ci avevano promesso, la scaletta per SearchLove Londra lo scorso anno è stata una spaccatura 50/50.

Sono sicuro che se guardiamo a qualche anno fa alla conferenza line-up, faremo fatica a trovare uno con questo rapporto.”

Possiamo anche vedere la marea di iniziare a turno da quante comunità inclusive stanno iniziando a pop-up. Oltre alle donne in Tech SEO, Areej mi ha parlato di un gruppo di diversità in SEO che si incontra a Londra.

Areej pensa cheil fatto che queste comunità sono in costruzione e il fatto che la gente ne parla più mezzi che sarà continuare a migliorare nel corso del tempo.”

7 passi che possiamo prendere per promuovere la diversità in SEO
Secondo Areej, “Questo è qualcosa che tutti noi abbiamo una mano a dare una mano. Tutti noi possiamo contribuire a garantire la diversità c’è nelle voci che vengono ascoltati in tutto il settore SEO “.

Allora, che cosa esattamente fa che assomigliano? Qui ci sono le sette esempi pratici ha dato.

1. Rinunciare slot parlando per qualcun altro
Stai abituati ad avere i riflettori? Avete più parlare o pubblicare opportunità di quello che hai tempo per?

Areej suggerisce di dare la vostra opportunità e raccomandare qualcun altro, invece.

“Se avete parlato a questi eventi del settore in diverse occasioni e sono utilizzati per ottenere i riflettori nel settore SEO, considerare raccomandando una persona sottorappresentati piuttosto che prendere l’occasione per voi stessi. Se conosci qualcuno che conosce la loro roba, ma non hanno ottenuto il maggior numero di occasioni, come voi, garantire per loro o chiedere che l’evento organizzatore li prendere in considerazione per il vostro posto nella fila.”

Un buon esempio di questo, mi ha detto, era la gente che sono stati recentemente invitati a giudicare alcuni premi di settore SEO che hanno risposto con qualcosa sulla falsariga di: “Anche se mi sono divertito essere un giudice, in passato, quest’anno sono invece intenzione di raccomandare il mio collega X – sanno davvero loro roba e sarebbe un grande giudice “.

citare Areej AbuAli
Per quanto vogliamo gli organizzatori di eventi a priorità la diversità, è importante capire che abbiamo anche l’opportunità di incoraggiare la diversità, e un modo siamo in grado di farlo è quello di dare il nostro posto per qualcun altro.

2. Chiedi quello che il line-up dei diffusori è come prima di impegnarsi
Una cosa Areej piace fare prima di accettare di parlare in ogni caso sta chiedendo che cosa gli sguardi degli altoparlanti lineup come.

“Chiedi loro circa il genere di divisione e di come varia il gruppo di altoparlanti è. Se la risposta non è quello che ci auguriamo è, poi chiedere loro se vorrebbero raccomandazioni di diffusori che conosci che sarebbe grande per la formazione.”

Invece di avere paura che verrai fuori maleducato, si consideri che l’organizzatore dell’evento potrebbe apprezzare la vostra offerta, e forse non si era nemmeno preso in considerazione che questo è qualcosa che dovrebbe essere dando priorità.

E ‘perfettamente accettabile per fare queste domande in risposta ad un invito a parlare”, ha detto Areej. Così la prossima volta ti viene chiesto di fare una presentazione o partecipare a un evento, non abbiate paura di chiedere a questa domanda!

3. Valutare la vostra commissione di assunzione
Se siete in grado di assumere per i ruoli di SEO, valutare il vostro comitato di assunzione.

“Spesso, i candidati vengono intervistati dai vari tizi bianchi. Subito, come candidato, che mi fa sentire davvero fuori luogo. Mi fa domanda se si tratta di un ambiente che voglio lavorare, perché nessuno lì dentro mi assomiglia “, ha spiegato Areej.

Mentre alcune aziende potrebbero concentrarsi sulle assunzioni per la diversità, non si concentrano anche sulla assicurandosi che la gente che fa le interviste rappresentano la vostra forza lavoro diversificata, e che potrebbe guidare ottimi candidati distanza.

“Se si sta cercando di promuovere una cultura in cui si noleggio per la diversità, allora è necessario mettere in atto piani specifici per questo.”

4. Prendere in considerazione una diversità e inclusione iniziativa
E ‘spesso vero che quando si lascia qualcosa al caso, non sarà ottenere fatto.

Ecco perché le aziende che vogliono dare la priorità diversità dovrebbero prendere in considerazione di iniziare un comitato diversità e l’inclusione.

“Abbiamo uno alla mia società attuale, Zoopla, che io sono orgoglioso di far parte di”, ha detto Areej.

“Abbiamo un calendario di eventi per cose diverse possiamo concentrarci su ogni mese. Ad esempio, marzo ci siamo concentrati sulla Giornata internazionale della donna. Nel mese di maggio, ci siamo concentrati sulla consapevolezza della salute mentale Month. Parte del nostro obiettivo è quello di sensibilizzare, educare, e celebrare la diversità.”

Mi ha anche detto che la testa di acquisizione talento e la testa delle persone della sua azienda sono nel comitato, che è importante per le aziende che vogliono assumere per la diversità così come promuoverla tra i dipendenti attuali.

Avere un comitato diversità e l’inclusione non è qualcosa che è solo per le grandi aziende sia.

“Anche se l’azienda è piccola o solo una startup, è ancora importante avere un’iniziativa come questa perché ti dice molto su tale società”, ha detto Areej.

“Io preferirei di gran lunga leggere a pagina vantaggi di una società che essi hanno un comitato di S & I a colazione gratuita. Ecose del genere che ti ha detto così tanto su una società, chi sono, e ciò che la cultura è come se ci fosse “.

Se la vostra azienda non si sente attrezzato per iniziare questo tipo di comitato da sola, Areej esortato a vagliare partnership con società di selezione o HR che si specializzano nella diversità – non c’è bisogno di fare tutto internamente.

5. Fare spazio a nuovi diffusori nelle formazioni di eventi
Questo è per gli organizzatori dell’evento – offrono maggiori opportunità di altoparlanti nuovi e diversi!

Mentre è bello avere uno o due grandi nomi per disegnare una folla al vostro evento, “la conoscenza reale sarà sempre più essere condivisa con passione da quei nuovi diffusori”, ha detto Areej.

Questo potrebbe apparire come prenotare un paio di slot appositamente per gli altoparlanti per la prima volta a passo o utilizzando un hub altoparlante comunità come quella sulle donne in Tech SEO. Tuttavia si va su di esso, questo è sicuramente qualcosa di più gli organizzatori di eventi dovrebbero iniziare priorità.

Con meetup virtuali e webinar diventando sempre più popolare, questo dovrebbe essere ancora più facile”, ha aggiunto Areej.

6. Utilizzare piattaforme pubbliche come Twitter per il bene, non il male
Piattaforme come Twitter possono essere luoghi ideali per la SEO discorso, ma possono anche attirare un sacco di commenti negativi.

Se vedete qualcuno che chiedeva una domanda che sembra base a te, ricordare che ci fu un tempo in cui non si sapeva la risposta sia.

Se vedete qualcuno il cui differisce metodo dal vostro, ricordate che la SEO è sfumata e può variare notevolmente a seconda delle circostanze uniche.

Se vedete qualcuno che essere criticato per qualcosa da loro pubblicato, passo! Questo agisce non solo come un incoraggiamento alla persona che ha pubblicato, ma serve anche per amplificare il problema.

E, come Areej mi ha detto, “Quando condividiamo queste storie, ci aiuta tutto rendersi conto che c’è un problema, e quando c’è più consapevolezza del problema, la messa a fuoco può poi passare a parlare di modi in cui possiamo risolverlo.”

7. Ascolta
Se hai ottenuto attraverso questo intero post, ma ancora non capisco il problema, o forse non sei nemmeno ancora pienamente convinto che ce n’è uno, prendere il tempo di ascoltare.

Abbiamo tutti bisogno di ascoltare, però, anche quelli di noi che affermano di essere pro-diversità.

Uno dei più comuni idee sbagliate circa la diversità è che si può promuovere esso ed essere pro-diversità senza ascoltare gli altri”, Areej mi ha detto.

Abbiamo bisogno di prendere l’onere off delle persone che sono state colpite da una mancanza di diversità per dimostrare che c’è un problema, e invece ascoltare come si sentono.

“Li sento fuori, anche se non si vede le cose nel loro modo di fare”, ha detto Areej, “se un certo incidente li ha fatti sentire esclusi o addirittura a disagio per quello che sono, allora questo è sufficiente. Questo è valido, e dovremmo ascoltare quella “.

Nulla deve essere esclusiva
Uno dei miei preferiti take away mia conversazione con Areej era la sua convinzione che “nulla dovrebbe essere esclusivo”, che ha spiegato come “vedere le stesse facce più e più volte.”

Armati di queste pratiche, passi concreti, andiamo tutti l’accento sulla promozione facce nuove e diverse nel settore SEO.

Quando lo facciamo, saremo in grado non solo di godere del beneficio di nuove idee, ma anche rendere il settore SEO un luogo più accogliente per tutti.

The Importance of Diversity in the SEO Industry: An Interview with Areej AbuAli

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.