Categories
Uncategorized

‘link e ‘Dead mancanti’ cambiamenti sistemici: la risposta di Google All’interno alle proteste George Floyd13/06/2020

‘link e ‘Dead mancanti’ cambiamenti sistemici: la risposta di Google All’interno alle proteste George Floyd
Dieci attuali ed ex dipendenti di Google hanno indicato l’aumento dei reclami da parte di alcuni dipendenti neri su come l’azienda ha risposto alle proteste in corso.

Entro l’aprile Glaser
Il 29 maggio, quattro giorni dopo George Floyd sono morti in custodia della polizia, il CEO di Google, Sundar Pichai, ha scritto una e-mail al suo staff, in base a sei dipendenti attuali.

Nella e-mail, una copia del quale è stata ottenuta da NBC News, Pichai ha offerto le risorse “per gli alleati che sono alla ricerca di modi per aiutare” con le questioni dell’ingiustizia razziale che sono state un focus nazionale dopo la morte di Floyd. Ha detto che quelle risorse, che sono stati collegati a una pagina web chiamata “Allyship,” dovrebbero essere consultati prima di arrivare ai loro colleghi nere di Google.





Se dovrai attraversare le acque, sarò con te, i fiumi non ti sommergeranno; se dovrai passare in mezzo al fuoco, non ti scotterai, la fiamma non ti potrà bruciare.

Le informazioni sulla pagina sottolinea l’importanza per i “Googler non sottorappresentati” per saperne di più su pregiudizi e l’ingiustizia e le offerte di tre corsi di dipendenti di Google possono prendere per imparare a essere una migliore alleato. Uno è un video e gli altri due richiedono la firma a partecipare.

I due corsi, tuttavia, non sono effettivamente disponibili per i dipendenti a firmare per e non sono stati da quando la pagina è stata lanciata, in base ai dipendenti e screenshot multipli recensito da NBC News. Quando i dipendenti sono andati alla pagina, ha detto che non c’erano le prossime sedute si potrebbe firmare fino a prendere.

“E ‘fondamentalmente collega a un sito web morto,” ha detto un dipendente di Google corrente.

Le due offerte di diversità vuote erano solo una parte di quello che alcuni dipendenti di Google dicono che è una risposta poco brillante da parte della società al movimento nero Vite Materia e le proteste che seguirono la morte di Floyd.

Dieci attuali ed ex dipendenti di Google hanno parlato a NBC News sulle dinamiche interne alla società a condizione di anonimato a causa della rigorose politiche aziendali contro parlando a organizzazioni di notizie, così come accordi di non divulgazione firmato da ex-dipendenti. Le fonti indicò crescenti lamentele di alcuni neri Google dipendenti su come l’azienda ha risposto alle proteste in corso a sostegno della giustizia razziale e contro la violenza della polizia, esacerbati da ciò che vedono come ritiro della società su iniziative di diversità e inclusione.

Relazionato

NOTIZIA
Attuali ed ex-dipendenti sostengono programmi di diversità drasticamente laminati Google
Sei attuali dipendenti di Google hanno confermato che la pagina interna Allyship è stato condiviso da più dirigenti nelle email inviate alle loro squadre nel corso delle ultime due settimane, incoraggiandoli a consultare la propria offerta.

Google ha detto che non era vero che i corsi di formazione diversità nella pagina Allyship non sono stati disponibili per la registrazione e corsi interni erano disponibili questa settimana per coloro che desiderano prendere uno. La società ha detto in un comunicato che i lavoratori che vogliono iscriversi ad un corso che non appare disponibile può essere aggiunto a una lista d’attesa

Google ha implicitamente ammesso che alcune delle sue sessioni di allenamento precedenti erano pieni, dicendo che aggiunge costantemente nuove sessioni per prendere il posto di quelli che non sono disponibili. Ha detto che molti dei suoi corsi sono attualmente disponibili per nuove iscrizioni, anche se più dipendenti ha detto che a partire da questa settimana non erano in grado di registrare per una qualsiasi delle offerte.

La società ha inoltre sottolineato il suo piano di donazione aziendale, tra cui corrispondenza donazioni dei dipendenti a cause approvati. Google ha inoltre aggiunto di aver donato $ 32 milioni a cause giustizia razziale nel corso degli ultimi cinque anni.

più ampia risposta di Google alle proteste è diventato un argomento di discussione sulla message board interno per il Googler Rete Nera, un gruppo di risorse dipendente per i dipendenti neri. Sulla scheda, centinaia di dipendenti hanno criticato la società per il taglio di programmi anti-razzismo progettati per bianchi dipendenti di Google per conoscere l’ingiustizia razziale.

Essi hanno inoltre criticato Google per mettere a fuoco consolando lavoratori neri, invece di raggiungere i bianchi dipendenti circa il razzismo sistemico e privilegio razziale a Google, in base alle immagini trapelate del dibattito la cui autenticità è stata confermata dalle cinque attuali dipendenti di Google.

“Quasi tutti i leader a quanto pare ha inviato messaggi di posta elettronica per la comunità nera dicendo che essi si trovano in solidarietà con noi,” ha scritto un dipendente di Google nel thread, che contiene un elenco in esecuzione di richieste presentate dai membri del personale in bianco e upvoted dal gruppo di indicare quali questioni dovrebbero essere la priorità quando è sollevato con la leadership. “Mi sento come se, invece di solo distrarre Googler nere con le alluvioni di messaggi di posta elettronica, vorrei che si email Googler bianchi per dire loro di controllare se stessi, controllare il loro privilegio, capire che le loro parole possono ferire, ecc voglio Googler bianchi di essere su queste email come pure “.

Google ha detto in una dichiarazione che fornisce “un certo numero di risorse a tutti i dipendenti a livello globale”, che comprende più di 150 resouces nel suo sistema di apprendimento interno. La società ha inoltre delineato una serie di opzioni di salute mentale che fornisce a tutti i dipendenti.

Il secondo più voluto commentare sul message board chiamato per un programma di formazione intensiva giustizia razziale chiamato Sojourn, che è stata bruscamente interrotta nel 2019, per essere reintegrato.

“Se Google veramente si preoccupa per la creazione di un futuro diverso e per la solidarietà, riportare la dimora e continuano a sfidare lo status quo “, afferma la domanda.

NBC News in primo luogo segnalato le riduzioni al lavoro diversità di Google il mese scorso, che ha incluso la cessazione del soggiorno e di altri due programmi di formazione diversità. La società ha inoltre avrebbe ridotto il personale dedicato a iniziative di diversità e inclusione e maggiore dipendenza dalle ditte esterne per costruire la sua diversità e l’inclusione di programmazione, secondo le attuali ed ex dipendenti di Google.

Otto attuali ed ex dipendenti di Google ogni detto NBC News che credevano le riduzioni sono state fatte per proteggere l’azienda da una reazione conservatrice, a seguito di una copertura critica dal sito web di destra Breitbart nel 2018.

Google ha negato che ha fatto tutte le modifiche per evitare di essere percepiti come anti-conservatore e ha detto che la sua dimensione diversità e l’inclusione squadra non è stato ridotto, ma piuttosto che la società è “in aumento e ridimensionamento” la sua diversità e inclusione lavorativa.

Consigliato

CORONAVIRUS
Una settimana lavorativa di quattro giorni potrebbe essere esattamente quello che gli Stati Uniti – e la sua economia – ha bisogno in questo momento

Stati Uniti NEWS
Centinaia di detenuti Oklahoma sarà rilasciato Lunedi in più grande commutazione nella storia degli Stati Uniti
I presunti riduzioni ai lavori diversità di Google arrivano in un momento in cui l’occupazione nel settore della tecnologia è dominato prevalentemente da uomini bianchi e asiatici. Gli sforzi per diversificare l’industria si sono spostati ad un ritmo glaciale, nonostante le ripide aumenti di assunzione nei principali aziende della Silicon Valley. Nel 2019, i dipendenti neri di Google rappresentano solo il 3,3 per cento della sua forza lavoro complessiva, fino a meno di un punto percentuale rispetto al 2018. E Google non è un outlier. di Facebook 2019 rapporto diversità mostra che solo il 3,8 per cento della sua forza lavoro identificato come afroamericano, un piccolo aumento dal 3,5 per cento rispetto all’anno precedente.

Staff attuale indicavano cambiamenti Google potrebbe apportare per affrontare le disuguaglianze chiare presso la società che cadono lungo linee razziali. Rappresentazione Nero a Google è concentrata nella sua massiccia forza lavoro appaltatore, in base alle nove attuali ed ex dipendenti di Google. Appaltatori non hanno la sicurezza del lavoro dei lavoratori a tempo pieno e di solito ricevono un salario inferiore rispetto ai loro omologhi a tempo pieno, pur lavorando al loro fianco spesso nella stessa identica posti di lavoro.

D’altra estremità dello spettro, solo il 2,6 per cento dei dipendenti di Google in posizioni di leadership identificano come il nero, secondo il rapporto 2020 della diversità della società. La percentuale è invariato rispetto la percentuale di dipendenti neri nella leadership rispetto all’anno precedente ed è inferiore alla percentuale di dipendenti neri nella forza lavoro globale della società, che rappresentano il 3,7 per cento dei dipendenti di Google nel 2020.

Un portavoce di Google ha detto in un comunicato la società non può commentare la composizione della sua forza lavoro appaltante, e l’azienda non fornisce i dati di diversità su appaltatori. La sua leadership di dati diversità è pubblico.

In aggiunta alle sue pagine Allyship, Google ha anche offerto sessioni di break-out in cui i dipendenti neri sono invitati a riunirsi per discutere i loro sentimenti e le preoccupazioni circa le manifestazioni a livello nazionale contro la violenza della polizia che gli obiettivi le persone di colore, in base a cinque dipendenti attuali.

Queste sessioni sentiti come la società è stata evitando lavorare per correggere i modi il razzismo è cotto nel posto di lavoro di Google, che si verificano attraverso l’emissione di recensioni negative delle prestazioni per i dipendenti neri e l’elevato numero di lavoratori neri contratto che non riescono a OnRamp a tempo pieno lo stato dei dipendenti, i dipendenti hanno detto.

In cima a quello, ci sono microaggressions razzisti che due dipendenti attuali detto sono una parte quotidiana di lavorare a Google.

“La risposta è stata fondamentalmente recinto e isolare gli impiegati neri in una stanza e li hanno sfiato e parlare gli uni agli altri in nome del sostegno della comunità,” un impiegato corrente familiarità con sbraccio di Google di lavoratori neri detto.

“Ciò che manca è cambiamenti sistemici e strutturali. Non ci sono iniziative o comunicazioni dati specificamente per i nostri colleghi non-neri “, ha detto.

Un portavoce ha detto Google in una dichiarazione che queste sessioni sono stati messi a disposizione dei lavoratori neri di Google e dei loro alleati. La società ha detto che prevede di organizzare più di queste sessioni in piccoli gruppi in risposta alla domanda e che si tratta di sollecitare input da dipendenti neri a Google su cosa Outreach e formazione l’azienda può fornire per i dipendenti bianchi.

Mentre l’efficacia dei programmi di diversità e di formazione inclusione è un argomento molto dibattuto, due esperti che hanno consultato sui programmi di formazione diversità di recente terminato per Google, ma non riusciva a parlare pubblicamente a causa di accordi di non divulgazione dicono che i corsi sono stati tra i più efficaci e interventi impegnativi mai creato per affrontare il razzismo sistemico a livello organizzativo.

Sei dipendenti di Google hanno affermato, inoltre, che la società ha reso difficile per chiunque sia interessato a saperne di più sulla navigazione razzismo sul posto di lavoro per accedere alle risorse che in precedenza erano disponibili per i dipendenti.

Per diverse settimane, la pagina interna di Google che i link a risorse su programmi di diversità e di formazione di inclusione, e materiali didattici per i dipendenti è stato reindirizzato al sito esterno, Google.com/diversity, che è la casa principale per i problemi di rapporto di Google ogni anno in dettaglio i suoi sforzi per diversificare la sua forza lavoro. La pagina di risorsa interna non è più raggiungibile, secondo le immagini esaminati da NBC News e cinque dipendenti attuali.

“Chiunque voglia internamente per accedere alle risorse per conoscere il razzismo e il privilegio razziale nei luoghi di lavoro oggi ha un posto dove andare”, un altro dipendente di Google ha detto, commentando la scomparsa della pagina delle risorse interne e l’indisponibilità di corsi Allyship che il CEO è attualmente indirizzare la gente al suo e-mail al personale.

Un Google portavoce ha confermato che la principale diversità e l’inclusione pagina interna che le risorse ospitate e obiettivi di diversità della società è stato reindirizzato al sito web rapporto diversity esterna a maggio e ha detto che la rete interna della società ha “numerosi risultati curate e le pagine” che appaiono se la ricerca dipendenti per termini come “la giustizia razziale” o “diversità”.

Dopo NBC News ha pubblicato la sua indagine sulle presunte riduzioni di Google per le sue iniziative di diversità e inclusione, 10 membri democratici della Camera inviato una richiesta di Pichai chiedendo risposte su che cosa esattamente l’azienda ha tagliato e quali risorse di formazione di diversità sono disponibili per i nuovi assunti. Un portavoce di Rep. Robin Kelly, D-Ill., Ha detto che la società i membri della Camera e continuano ad essere in una conversazione.

CORREZIONE (11 giugno, 2020, 06:02 ET): Una versione precedente di questo articolo travisò i benefici che Google appaltatori ricevono. Google richiede qualsiasi azienda si contrae con per fornire un’opzione di assistenza sanitaria ai propri lavoratori; Google imprenditori non sono soli per l’assistenza sanitaria.

aprile Glaser
Aprile Glaser è un reporter del team indagini tecnologico per NBC News a San Francisco.

www.nbcnews.com/tech/tech-news/dead-links-missing-systemic-changes-inside-google-s-response-george-n1229791