Categories
Uncategorized

No Safari 14 non Block Google AnalyticsVorrei ini

No – Safari 14 non Block Google Analytics

Vorrei iniziare annunciando con chiarezza e sincerità:

No, Safari 14 (o qualsiasi altra versione di Safari) non bloccherà Google Analytics dal caricamento e in esecuzione su un sito web.





La mente dell'uomo pensa molto alla sua via, ma il Signore dirige i suoi passi.

Nel bel mezzo di annuale Worldwide Developers Conference di Apple, la società ha presentato alcuni dei miglioramenti sulla privacy per la prossima versione del browser web Safari (versione 14).

Cosa c’è di nuovo
In realtà, la più grande rivelazione è stato il nuovo Rapporto privacy, che è stato progettato per chiarire quanto il navigatore sta lavorando per mitigare i danni causati da inseguitori di cross-site.

Nel bene e nel male, una delle anteprime hanno dimostrato che google-analytics.com è elencato tra gli inseguitori che vengono evitati sui siti web.

CODA panico e la diffusione di disinformazione a macchia d’olio attraverso il pennello asciutto di analisi first-party.

Apple Insider è affrettato a relazione su questo, arrivando a dire che “… il browser ora completamente isolati di Google Analytics …”.

apple Insider
Search Engine Journal raccolse la storia troppo, dicendo che “… Apple mostra specificamente Google Analytics stato bloccato da Safari”.

Search Engine Journal
NOTA! Search Engine Journal ha aggiunto una nota in calce che potrebbero avere avuto il torto storia.

mito sfatato
Safari non blocca i carichi di risorse. Questo non è il modo intelligente funziona Prevenzione Monitoraggio (ITP). E ‘più elegante di quello.

Questo è John Wilander, l’ingegnere WebKit incaricato di ITP dicendo che “ITP non ha iniziato a carichi di risorse blocco, ma ITP fa molto di più di bloccare i cookie solo”.

Nella fase iniziale, Maciek Stanasiuk testato se colpi sono in realtà bloccati, e ha trovato il contrario:

Allo stesso modo, Tom Anthony ha contribuito alla ricerca:

Quando Safari dice blocca o impedisce un tracker, che cosa significa è che l’algoritmo ITP ha segnalato qualche dominio come avere cross-site capacità di monitoraggio, e Safari ha, tra le altre cose, spogliata delle sue capacità per trasportare i cookie in cross-site richieste, noto anche come cookie di terze parti.

QUESTO è ciò che Safari significa quando è impedito un tracker conosciuto in google-analytics.com. Questo dominio è stato contrassegnato come dominio di tracciamento cross-site, e Safari assegna alcune misure di protezione per eventuali comunicazioni da e verso quel dominio (si può leggere di più su di loro qui).

Giusto per dimostrare il punto, ecco il mio sito con google-analytics.com E googletagmanager.com contrassegnati come domini di tracciamento, mentre ancora allegramente il caricamento delle librerie JavaScript e l’invio delle richieste HTTP a loro endpoint designati:

esempio Simoahava.com
Come funziona il Rapporto privacy lavoro
Intelligent bandiere Prevenzione Monitoraggio domini come essere potenziali domini di tracciamento se rileva le richieste vengono inviati loro dal browser da un numero sufficiente di domini unici.

Se il browser Safari invia una richiesta a google-analytics.com da domain1.com, domain2.com, e domain3.com, Safari volontà bandiera google-analytics.com come avere cross-site capacità di tracciamento.

ITP fa questo per centinaia e centinaia di domini per qualsiasi utente normale Safari. E ‘stato fatto questo fin dalla sua introduzione nel 2017. Questo è il modo Safari chiude lentamente il cappio intorno inseguitori cross-site.

Rapporto privacy
Il Rapporto privacy è stato progettato per far luce su questo processo. Tuttavia, invece di elencare tutti i domini segnalati da ITP, i domini sono riferimenti incrociati contro liste inseguitore di DuckDuckGo. Se viene trovata una corrispondenza, il dominio è emerso nel Rapporto privacy per mostrare come ITP sta bloccando inseguitori note di leggere i dati.

Ha importanza che google-analytics.com è impedito da un tracker?
Non proprio. Il fatto che google-analytics.com ha la sua capacità di sfruttare storage di terze parti strumenti sterilizzati nulla a come lo strumento viene effettivamente utilizzato.

Google Analytics è una piattaforma di analisi first-party.

E ‘scaricato dai server di Google come una libreria JavaScript, eventuali identificatori sono memorizzati in cookie di prima parte, e le richieste HTTP al GA endpoint utilizzano questi identificatori e questi identificatori solo per specificare l’origine del tracker. Nessun accesso storage di terze parti viene utilizzato con le richieste al google-analytics.com.

Ciò non significa che ci potrebbe non essere cookie impostati su google-analytics.com. Immagino ci sono alcuni che vengono utilizzati per il debug e per la sorveglianza, per esempio. Questi cookies non funzionerebbero su Safari o qualsiasi altro browser che gli obiettivi google-analytics.com come dominio di monitoraggio.

Pensieri finali
Sono deluso in molte cose in questo momento.

Sono deluso nel modo in cui questo po ‘di diffusione disinformazione così in fretta, e come riviste stimabile preso uno screenshot granulosa e un paio di tweet influencer e saltato a conclusioni che sono stati citati più e più volte nei social media.

Sono deluso che il Rapporto privacy ha una tale formulazione goffa. Per usare termini come blocco, prevenire e inseguitore può portare a confusione, come conseguenza della WWDC mostrato, a meno che non siano chiaramente definiti nella relazione stessa. Io so che non è la versione finale del Rapporto privacy ancora, quindi speriamo che la copia sarà chiarito.

Sono deluso ha preso l’intera giornata per l’installazione Big Sur (MacOS beta) su un disco esterno solo per testare qualcosa che già sapevo era vero. E sì, sono deluso non ho avuto abbastanza spazio su disco disponibile per l’installazione Big Sur su una vera e propria partizione del disco rigido.

Non sono deluso nel Rapporto privacy o Intelligent Prevenzione di monitoraggio. Entrambi stanno facendo un lavoro incredibile a proteggere gli utenti di Safari da qualcosa che può avere un impatto devastante di manipolazioni.

ITP continueranno a evoluzione e morphing per regolare al cross-site di monitoraggio folla.

Ma per ora, gli utenti di Google Analytics non hanno bisogno di preoccuparsi di Safari. Google Analytics non necessita di cross-site capacità di monitoraggio, e Safari non blocca il suo utilizzo. Naturalmente, lo fa limite quanto sia efficace, ma questa è un’altra storia.

Enormi grazie a gente come Maciec Stanasiuk, Tom Anthony, e Carlo Farina per lavorare contro le voci di corridoio.

www.simoahava.com/analytics/no-safari-does-not-block-google-analytics/