Categories
Uncategorized

Nuovi orizzonti per il PN13/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
Ho detto a Dio: «Sei tu il mio Signore, senza di te non ho alcun bene».
----------------------------------------------------------------------------------------------

Nuovi orizzonti per il PN

Dopo alcuni anni di deriva e di divisione, ci sono segni che il partito nazionalista è rally. A seguito di un esercizio di ricerca dell’anima guidato dal partito vigoroso Louis Galea e un gruppo parlamentare sotto Claudio Grech, il PN sta per imbarcarsi su una revisione della politica di ampio respiro “per migliorare la sensibilizzazione del partito alla società civile e di sviluppare politiche efficaci”.

Questa revisione della politica ha antecedenti storici che risalgono alla preparazione di Eddie Fenech Adami per il governo nei primi anni 1980 quando ha impegnato alcuni tra i migliori giovani menti nazionalisti a Malta mentre era in opposizione – del calibro di Padre Peter Serracino Inglott, Louis Galea, Michael Frendo , Michael Falzon e altri – per ri-energizzare il pensiero del partito, per rendere più credibile di nuovo per la più ampia sezione trasversale dell’elettorato, e per tracciare un modo visionario avanti.

Dopo 16 anni fuori del mandato, partito nazionalista di Fenech Adami tornò al potere nel 1987 con una chiara visione di dove avevano intenzione di prendere Malta, ma anche con un piano di trasformazione di 20 anni di come farlo.

Mentre la visione di Adrian Delia è più limitata – che vede questo riesame della politica come “un tentativo di discostarsi dalla politica tribale e di lavorare per il bene comune” – quello che si è proposto di raggiungere è lodevole. Mentre la fine politica tribale può essere un ponte troppo lontano, l’iniziativa ha reali prospettive di ristabilire la credibilità del PN.

Questo secondo il vice capo Robert Arrigo partito è ora “finanziariamente stabile” è anche più incoraggiante. La PN indebolita degli ultimi tempi non si è augurato bene per la democrazia di Malta. Quanto prima il partito emerge come una vera forza da non sottovalutare nella prossima elezione, con la sua casa in ordine finanziariamente e più chiarezza su ciò che rappresenta, meglio è per il paese.

Quattordici “cluster”, o gruppi di lavoro, sono stati istituiti in quattro “pilastri” guidati da parlamentari Claudio Grech, Claudette Buttigieg, Karol Aquilina e deputato europeo Roberta Metsola.

I grappoli si concentrerà su l’esame di una serie di questioni di politica: il benessere sociale; qualità della vita; progettazione di un’economia post-Covid di domani; l’ambiente; le risorse e la pianificazione a lungo termine; sicurezza; modernizzazione del sistema giudiziario; un ‘ecosistema’ di Gozo; fiscale e le entrate fiscali; riforma del settore pubblico; tecnologia e innovazione; una ‘società della conoscenza’; identità nazionale in una società globale; e la migrazione, l’integrazione e la popolazione.

Si tratta di un programma impegnativo. Molto dipenderà il calibro, l’immaginazione e la visione di coloro che guidano i gruppi di lavoro. V’è ampio spazio per sovrapposizione tra gli argomenti e le quattro capi pilastro dovrà essere chiaro quali sono i termini di riferimento dettagliate per comprendono ognuno cluster.

Ci sono alcune curiosità. Perché non c’è alcun riferimento ai lavori in corso sulla Costituzione o le sfide vitali del cambiamento climatico? È il cluster di sicurezza destinata a concentrarsi sulla soluzione delle forze di polizia carenze? Sarà il gruppo di lavoro del settore pubblico essere pronti a invertire il clientelismo politico degli ultimi anni? E quali misure concrete sarà il cosiddetto cluster di identità nazionale introdurrà al danno reputazionale riparazione di Malta?

A meno che il PN sotto Delia è in grado di dimostrare che un governo nazionalista sarebbe nettamente diverso da partito laburista di Robert Abela, il partito non sarà in grado di ispirare il paese in generale.

La visione che emerge da questi studi politica deve pertanto le persone rinvigorire con la speranza di una governance più efficiente e un futuro migliore.

Questi strutturati, di ampia portata revisioni delle politiche, così come il miglioramento della salute finanziaria del PN, presentano una possibilità per farlo girare le spalle negli ultimi anni demoralizzati.

https://timesofmalta.com/articles/view/new-horizons-for-the-pn.797625?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-12

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.