Categories
Uncategorized

OMS di apertura del direttore generale osserva al briefing media su COVID-19 – 17 giugno 2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

OMS di apertura del direttore generale osserva al briefing media su COVID-19 – 17 giugno 2020
17 Giugno 2020
Buongiorno, buon pomeriggio e buona serata.

Il mondo ora ha registrato più di 8 milioni di casi di COVID-19.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Carissimi, se il nostro cuore non ci rimprovera nulla, abbiamo fiducia in Dio; e qualunque cosa chiediamo la riceviamo da lui perché osserviamo i suoi comandamenti e facciamo quel che è gradito a lui.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Nei primi due mesi, sono stati segnalati 85.000 casi.

Ma negli ultimi due mesi sono stati segnalati 6 milioni di casi.

Ci sono stati più di 435.000 morti e nelle Americhe, in Africa e in Asia meridionale; casi sono ancora in rapido aumento.

Tuttavia, ci sono germogli verdi di speranza, che dimostrano che insieme attraverso la solidarietà globale, l’umanità possa superare questa pandemia.

Ora abbiamo buoni esempi di molti paesi che hanno dimostrato come sopprimere efficacemente il virus con una combinazione di test, il rintracciamento, e mettendo in quarantena i pazienti e la cura per quelli che si ammalano.

Capacità Lab è stata notevolmente migliorata in tutto il mondo per aumentare COVID-19 test, che è fondamentale per identificare dove il virus è e informare le azioni del governo.

Nuovi i mozzi mega sono stati stabiliti che oggi sono fondamentali per la distribuzione dei dispositivi di protezione individuale, che comprende milioni di maschere, occhiali, grembiuli e guanti; così come altre forniture mediche.

tech hanno applicazioni sviluppate che possono aiutare con il compito fondamentale della ricerca di contatti.

E c’è stato un enorme sforzo per accelerare la scienza intorno alla pandemia.

All’inizio del focolaio; il 11 febbraio, l’OMS ha convocato un Forum sulla ricerca e l’innovazione COVID-19, dove centinaia di ricercatori si sono riuniti da tutto il mondo con l’obiettivo di sviluppare rapidamente la qualità diagnostica, terapie e vaccini.

Una delle priorità chiave identificate è stato per il mondo a concentrarsi su come accelerare la ricerca intorno a trattamento di pazienti con COVID-19.

In particolare, i ricercatori hanno deciso di studiare farmaci esistenti con un potenziale, tra cui gli steroidi.

OMS anche sviluppato un protocollo di nucleo, che è stato adattato e utilizzato da ricercatori di tutto il mondo.

E ieri, c’è stata la notizia di primi risultati positivi dello studio RECUPERO nel Regno Unito.

Il desametasone, uno steroide comuni, ha dimostrato di avere un effetto benefico su quei pazienti gravemente malati con COVID-19.

Secondo i primi risultati condivisi con l’OMS, per i pazienti in ossigeno da solo il trattamento ha dimostrato di ridurre la mortalità di circa un quinto.

E per i pazienti che necessitano di un ventilatore, la mortalità è stata ridotta di circa un terzo.

Tuttavia, desametasone ha dimostrato di non avere un effetto benefico per le persone con malattia più leggera, che non aveva bisogno di supporto respiratorio.

Questa è una notizia molto gradita per quei pazienti con grave malattia, questi farmaci dovrebbero essere usati solo sotto stretta sorveglianza clinica.

Abbiamo bisogno di più terapie che possono essere utilizzati per affrontare il virus, compresi quelli con sintomi più lievi.

OMS ha iniziato a coordinare un data pool di meta-analisi di diversi studi clinici per aumentare la nostra comprensione globale di questo intervento.

E, aggiorneremo la nostra guida cliniche per riflettere come e quando desametasone dovrebbe essere usata per trattare COVID-19.

Voglio ringraziare il governo del Regno Unito, l’Università di Oxford, e raggiungere i vari ospedali, i ricercatori, i pazienti e le famiglie che hanno contribuito a questa scoperta scientifica.

Che continuerà a lavorare con tutti i partner per sviluppare altre terapie e vaccini per COVID-19, anche attraverso l’accesso al COVID-19 Strumenti Accelerator.

Nelle prossime settimane e mesi, speriamo ci saranno più trattamenti che migliorano i risultati del paziente e salvare vite umane.

Mentre stiamo cercando COVID-19 trattamenti dobbiamo continuare forti sforzi per prevenire il maggior numero di infezioni possibili trovando, isolando, il test e la cura per tutti i casi; e rintracciamento e quarantena ogni contatto.

===

COVID-19 sta interessando tutto il mondo, ma è importante ricordare che per la maggior parte delle comunità vulnerabili, questa è solo una delle tante minacce che devono affrontare.

Abbiamo sempre sottolineato l’importanza di garantire servizi sanitari essenziali continuano, tra cui la vaccinazione e servizi di routine per la malaria, la tubercolosi e l’HIV.

Oggi, voglio soffermarmi su malattie tropicali trascurate, un problema che ho profondamente a cuore.

NTD sono un gruppo di 20 malattie tra elefantiasi, malattia, lebbra, tracoma e vermi intestinali sonno che caos collettivamente wreak sulle comunità più povere ed emarginate.

Queste malattie sfigurano, disabilitare e possono uccidere, e colpiscono più duramente in luoghi di povertà e in aree remote dove l’accesso ai servizi sanitari di qualità è estremamente limitata.

OMS e partner hanno sviluppato una nuova tabella di marcia, che si allontana dai programmi singola malattia di approcci integrati per la prevenzione, la diagnosi e il trattamento delle malattie tropicali trascurate, come parte di un movimento globale verso la copertura sanitaria universale.

La tabella di marcia NTD mette una maggiore proprietà su governi nazionali e locali per guidare l’azione.

Come con COVID-19, si chiede una maggiore collaborazione tra i governi, il mondo accademico, della società civile e il settore privato, al fine di stimolare l’innovazione e l’accesso alle tecnologie sanitarie.

Ho visto in prima persona il coraggio di persone che vivono con NTDS, è per questo che io chiamo i paesi a non dimenticare i più vulnerabili.

===

Insieme, siamo in grado di realizzare qualsiasi cosa e sono incoraggiato dal progresso nell’affrontare l’epidemia di Ebola nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo.

Se non ci sono più casi nei prossimi sette giorni, il governo della RDC sarà in grado di dichiarare l’epidemia finita.

Le lezioni apprese e l’esperienza acquisita da operatori sanitari congolesi sono ora applicati per informare la risposta Ebola scoppio in Occidente della RDC, così come le lezioni più ampie sulla sperimentazione e ricerca di contatti, che sono direttamente trasferibili per affrontare COVID-19.

Ti ringrazio.

www.who.int/dg/speeches/detail/who-director-general-s-opening-remarks-at-the-media-briefing-on-covid-19—17-june-2020

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.