Categories
Uncategorized

Perché e come utilizzare Google Analytics Raggruppamento di contenuti13/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
La via di Dio è diritta, la parola del Signore è provata al fuoco; egli è scudo per chi in lui si rifugia.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Perché e come utilizzare Google Analytics Raggruppamento di contenuti

Quando si investe in qualcosa, ovviamente speri di vedere un ritorno sugli investimenti che, giusto? Contenuti di marketing è certamente diverso. Lo sviluppo di contenuti su una base costante e frequente può essere costoso e voi naturalmente vuole spremere ogni centesimo del valore da questo investimento.

La lotta viene quando la cosa si desidera monitorare (le prestazioni del contenuto) può essere difficile da quantificare. Ora io non ho intenzione di andare nella tana del coniglio di modelli di attribuzione in questo post, ma vorrei chiave su un metodo di analisi dei dati che è sottoutilizzato tra i marketers. Uno dei modi migliori per misurare e comprendere le prestazioni del suo sito web è con una funzione di Google Analytics chiamato raggruppamento dei contenuti.

Ecco una rapida introduzione, prima di scavare in modo da poter avere un’idea di questo potente strumento di analisi.

Il raggruppamento di contenuti in base alle categorie
Le probabilità sono, i tuoi post del blog, i post di social media, e video rientrano alcune grandi categorie o temi di attualità. Nel nostro caso, dal momento che offre una piattaforma completa di contenuti di marketing, le seguenti categorie di contenuti costituiscono la parte del leone di ciò che copriamo nei nostri canali di marketing dei contenuti:

Content Strategy
pianificazione dei contenuti
Automation Content
Gestione dei contenuti
Content Analytics
Caratteristiche Tutti i nostri della piattaforma ricadono ampiamente sotto una di queste categorie, quindi puntiamo tutti i nostri post di concentrarsi su vari aspetti di questi temi. Per esempio, questo post è su come utilizzare contenuti funzionalità di raggruppamento di Google Analytics’ per aumentare il ROI. Un altro post potrebbe essere su come utilizzare lo strumento di analisi dei dati contenuti all’interno della nostra piattaforma per scavare nella demografia clienti target, ama, punti di dolore, e altri parametri che aiutano a trovare e definire il ‘tribù’. Entrambi avrebbero rientrare nel gruppo di contenuti di Content Analytics.

Le tue selezioni non sono certamente diversi – ma probabilmente si può raggrupparli in modo simile. Se si forniscono lezioni di chitarra, per esempio, le vostre categorie potrebbero essere classica, rock, flamenco, jazz e latino. Se sei una società di software fiscale, il vostro potrebbe essere il commercio, senza scopo di lucro, personale, proprietà, e la fiducia.

Google Analytics consente di monitorare le prestazioni di ciascuno di questi gruppi di contenuto, confrontandoli con l’altro per vedere quali argomenti contenuti rango più altamente per le metriche chiave.

Ora, prima di iniziare a scavare in questa funzione, sedersi con il vostro team per vedere quali categorie generali sono coperti in base al contenuto della vostra azienda. In questo modo, avrete tutto organizzato prima di impostare i tuoi raggruppamenti di categoria in Google Analytics per sé.

Google Analytics consente di creare cinque di questi ampi raggruppamenti da confrontare. All’interno di ognuno di questi gruppi, però, è possibile creare un numero illimitato di sottogruppi.

Per esempio, uno studio di chitarra può essere utile per creare due gruppi, come questo:

Generi – include sottogruppi come “metal”, “classico”, “folk rock”, etc.
Livello di abilità – include sottogruppi come “principianti”, “intermedio”, e “avanzata”
La società di software fiscale potrebbe, ad esempio, il gruppo il suo contenuto in questo modo:

Personal – include sottogruppi come “pianificazione”, “deposito fiscale” e “investimenti”
Industria Verticali – include sottogruppi come “assistenza sanitaria”, “produzione” e “costruzione”
Dimensioni della società – comprende i sottogruppi come “piccole e medie imprese”, “startup” e “Enterprise”
Con questi sottogruppi in atto, è possibile confrontare le prestazioni dei vostri post e video che forniscono istruzioni dettagliate per questioni fiscali difficile per start-up a quella del vostro intricato, i messaggi legalese pieno quel punto fuori poco conosciuti scappatoie per le imprese a livello imprese.

Non solo è possibile questo tipo di rendimento analisi che i messaggi rendimento migliore, ma può anche aiutare a vedere che il pubblico stanno rispondendo meglio ai tuoi contenuti. I dati potrebbe dire, per esempio, che il pubblico che i convertiti migliore per il tuo tassa professionale post del blog è il segmento delle piccole imprese e startup. In questo modo, è possibile versare più dei vostri sforzi di pianificazione di contenuti in questo segmento di clientela più redditizio.

Raggruppamento di contenuti di autori
Se si dispone di un team di cinque o meno creatori di contenuti, si potrebbe desiderare di confrontare come ciascuno dei esegue contenuto i membri del team nelle metriche chiave. In questo modo, è possibile individuare le aree di forza e di miglioramento necessario nel lavoro di ciascuno dei membri del team.

Utilizzando la paternità di analisi Trach può anche dare spunti in cui aree di competenza ciascuno dei membri del team esegue migliori. In questo modo, come si compila nelle assegnazioni nel calendario di contenuti, è possibile assegnare i messaggi per i membri del team in base ai loro punti di forza.

Google Analytics contenuti raggruppamento – top autori

Inoltre, è possibile identificare le aree del tema che sottoperformare in tutta l’intera squadra. Se, per esempio, nessuno dei scrittori e produttori di video sul tuo produrre squadra prestazioni elevato contenuto in un sottogruppo molto tecnico, è possibile accoppiare ciascuno dei vostri produttori di contenuti con un esperto in materia (PMI) che possono fornire ai lettori di perizia tecnica guardano dal contenuto di quel tipo.

Raggruppamento di contenuti per Locazione
Un altro modo di utilizzare i contenuti funzione di raggruppamento di Google Analytics è quello di confrontare i vari tipi di contenuti, come ad esempio infografica, immagini, white paper, e-book, video, blog, video o qualsiasi contenuto che pubblicate regolarmente. Raggruppamento per tipo permette di vedere quali tipi di contenuti producono più impegno, conversioni e ROI.

Questo tipo di raggruppamento dei contenuti ti dà un modo per vedere come si può mescolare alcuni dei vostri tipi di contenuto più performanti con quelli che underperform. Per esempio, se le immagini in genere un rendimento migliore rispetto post scritti in termini di tempo, prova ad aggiungere le immagini a quei post del blog per vedere se si convertono meglio.

Allo stesso modo, se i video hanno un più alto tasso di conversione, è possibile versare più soldi ed energie nella produzione di contenuti video. Assicurati di inserire sul vostro sito web così come su piattaforme di terze parti, in quanto di proprietà ti mette contenuto nel sedile del conducente. Se non si desidera essere alla mercé di qualche piattaforma di contenuti, la quale può decidere che l’utente abbia violato i suoi termini di servizio per qualsiasi motivo. Ancora più importante, non si vuole aver versato tutti i vostri sforzi di marketing in un canale di social media, solo per scoprire che è andato in bancarotta.

È possibile utilizzare i sottogruppi di identificare quali tipi di contenuti si esibisce il meglio all’interno di ciascuna categoria. Per esempio, diciamo che i tuoi contenuti video supera tutto il resto del contenuto. Ma senza utilizzare la funzione di sottogruppo, non si sa che il how-to video stanno uccidendo, mentre il tuo annuncio video-non banale tanto. Con l’analisi di sottogruppi, saprete di sicuro.

Questo è il “perché”. Ora, diamo un’occhiata a il “come”.

Come Il raggruppamento di contenuti di utilizzare Google in pochi semplici passi

Dopo aver identificato i gruppi e sottogruppi che si vuole analizzare, è possibile ottenere installato e funzionante in pochi passi. In primo luogo, aprire Google Analytics.

Avanti, fare clic su “Admin”, quindi “Raggruppamento di contenuti,” e quindi “creare nuovi contenuti.” Selezionare i nomi per i gruppi. Avanti, fare clic su “Selezionare il metodo per creare i gruppi”.

Ecco dove si arriva un po ‘difficile. È possibile scegliere un metodo – o utilizzare tutti loro – di raggruppare i dati.

Tuttavia, i gruppi di Google Analytics i dati in base alla prima partita riconosce. Se si utilizzano due – o anche tutti gli approcci – essere consapevoli di questo fatto. Questi sono i metodi, in ordine di priorità di Google Analytics.

Raggruppamento per codici di monitoraggio: Questo utilizza metodo numeri incorporati all’interno di una riga di codice per il segnale a Google Analytics quale gruppo ogni pezzo di contenuti appartiene. Dal momento che la piattaforma consente solo cinque gruppi, è necessario scegliere i numeri da uno a cinque. Basta andare a “Gruppo per codice di monitoraggio,” scegliere “Attiva codice di monitoraggio”, e scegliere cosa numero che si desidera per il gruppo. Fai clic su “fatto” e ti verrà installato e funzionante.
Raggruppamento per estrazione: Usa Google Analytics’ ‘Espressioni regolari’ funzione per automaticamente il nome i gruppi da tre criteri – URL della pagina, titolo della pagina, e il nome dello schermo. URL della pagina consente di creare un contenuto di raggruppamento per ciascuna delle sottodirectory / scelto il tuo Categoria /. Titolo della pagina consente di mettere tutte le pagine che ha il titolo che si sceglie in un particolare gruppo. nome dello schermo consente di classificare tutti i contenuti con i nomi dello schermo che includono il proprio parola scelta (per esempio, nel nostro caso, “analisi” sotto il gruppo “Analytics”. Basta selezionare “Aggiungi Estrazione”, e scegliere quale URL della pagina, alias, o titolo della pagina che si desidera mettere in gruppo.
Raggruppamento per le regole: questo metodo è probabilmente il più facile in quanto è possibile assegnare un nome al gruppo manualmente. Basta inserire il nome desiderato per il gruppo, e poi scegliere “URL pagina”, “Titolo della pagina,” o “Screen Name”. Basta seguire le istruzioni sul prompt e aggiungere qualsiasi condizione si vuole mettere in regola.
Ora che avete un modo per misurare quanto i vari aspetti della vostra strategia di contenuti eseguono, avrete bisogno di un modo semplice per pianificare, creare, pubblicare, automatizzare e misurare quanta progressi che hai fatto. Ecco dove veniamo in. Scopri quanto sia facile gestire il vostro programma di marketing dei contenuti con DivvyHQ. Richiedi la versione di prova gratuita di 14 giorni oggi.

Sottoscrivi. Semplificare. Celebrare.
8cee2d9c2ee41538592640-secchione-girl.png
Noi aderiamo a un approccio più semplice al marketing contenuti. Dovresti anche tu. Iscriviti subito e non perdere mai un’idea.

Inserisci il tuo indirizzo email qui…
Spam non semplifica, quindi non aspettatevi da noi.
Di
Brock Stechman
Brock è un costruttore di marchio, la tecnologia imprenditore, e co-fondatore di DivvyHQ. Ha un mix unico di creatività e senso degli affari, che ha contribuito a costruire e team dinamico di piombo e le imprese di successo. Nel 2005, ha fondato un sito web di marketing e contenuti agenzia di sviluppo pionieristica. Durante questo periodo ha lavorato con oltre 150 aziende. Il suo obiettivo è quello di aiutare le organizzazioni a elevare la loro reputazione del marchio e aiuto li collegano, emozionare e interagire con i loro consumatori in modi innovativi.

https://divvyhq.com/content-analytics/why-and-how-to-utilize-google-analytics-content-grouping/?linkId=90538155

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.