Categories
Uncategorized

Preparazione e-commerce per il Post-COVID Bounce Back

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Preparazione e-commerce per il Post-COVID Bounce Back

COVID-19 è passata la vita come noi la conosciamo, ed è improbabile che smettere di fare così per qualche tempo.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



E il Dio della perseveranza e della consolazione vi conceda di avere gli uni verso gli altri gli stessi sentimenti ad esempio di Cristo Gesù.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

E-commerce shopping è un perfetto esempio di come le cose sono cambiate, e in un certo numero di modi.

Se avete voglia di Shopify è calata enormi, bombe notizie dirompenti praticamente ogni settimana ormai, hai ragione!

E chi avrebbe mai immaginato che nel Regno Unito, il supermercato esclusivamente on-line, Ocado, è ora vale più di mattoni e malta negozi alimentari Morrisons, Sainsbury e Marks and Spencer combinati.

La velocità di trasformazione nel commercio elettronico in quanto il COVID-19 scoppio (un settore già frenetico) è stato selvaggio.

Le catene di approvvigionamento sono sotto pressione per molti marchi che vendono on-line (in particolare dove la domanda è alta e le forniture sono bassi). Come si fa a gestire al meglio le aspettative e massimizzare ogni opportunità di vendere al vostro target di riferimento?

Con i consumatori ora fare affidamento sul mondo dello shopping online più che mai, come si può essere sicuri che stai ricevendo la vostra parte equa di quella torta di vendita al dettaglio on-line?

Beh, questo post è stato progettato per aiutarvi a rispondere proprio a queste domande. Sia le vendite hanno preso un colpo o hai “Off the Wall” livelli di domanda, ecco alcune idee per aiutarvi a navigare che di nuovo rimbalzo e per aiutare i clienti rimanere in amore con il vostro marchio.

Prestare particolare attenzione ai cambiamenti in loco comportamento di ricerca
La ricerca del sito è una miniera di conoscenza, soprattutto in questo momento. Sul serio.

controllando frequentemente in per capire come e ciò che i clienti sono alla ricerca di una volta arrivati ​​al vostro negozio può rivelare una serie di opportunità.

E ‘possibile che, prima COVID-19 ha preso una roccaforte sulla vita quotidiana, i clienti hanno avuto diversi contesti in mente quando si cercano i tuoi prodotti.

Ad esempio, le ricerche per “guanti” oggi vs. nel mese di gennaio sono suscettibili di essere i visitatori alla ricerca di due prodotti distinti interamente. E ‘importante assicurarsi che si sta servendo il cliente di oggi sufficientemente e affrontare correttamente il loro contesto di rimanere pertinenti e per migliorare la conversione.

Ecco un esempio estremo, ma è uno struggente comunque. Per contesto, Olanda e Barrett sono un popolare, strada principale rivenditore di assistenza sanitaria con una forte presenza sul web qui nel Regno Unito.

Quando ricerche per “coronavirus” erano saliti alle stelle e la domanda di disinfettante per le mani e paracetamolo (un altro marchio di paracetamolo, come Tylenol) sono stati dolorosamente alto, quello che ho trovato incredibile era che la ricerca di “coronavirus” sul loro sito web non ha prodotto risultati.

Questo sembrava particolarmente stridente per un rivenditore che, in primo luogo, vende oggetti che sono stati dimostrati scientificamente per uccidere e aiutare a prevenire la diffusione del virus e, in secondo luogo, è un business sanitario dedicato.

Non solo questo gettare una chiave enorme nei lavori quando si tratta di CX e la percezione dei clienti, questa svista piccola ma costosa è probabile avere costare loro vendite e clienti troppo.

I clienti sono anche alla ricerca di prodotti che non sono tipicamente associati con una certa marca o negozio online a causa di scorte esaurite altrove.

Ad esempio, i primi tre termini di ricerca per uno dei miei clienti di e-commerce sono ora “maschera”, “maschera”, e “DPI”. I termini di ricerca “maschera”, “DPI”, e le varianti erano praticamente inesistenti prima metà di maggio.

Kit and Go Anywhere Maschera di Ace
Kit e Ace, un rivenditore di abbigliamento, ha risposto a proprio questo comportamento cambiando. Dopo aver visto un enorme picco nel numero di ricerche sul sito per le maschere, che stanno ora introducendo una nuova, premium, maschera scientificamente derivato che si inserisce anche il loro marchio. Stanno donando il 100% dei profitti da maschere, ma questa tattica probabilmente per aumentare le vendite nei loro altre categorie anche.

Questa è una grande mossa, soprattutto perché le vendite di abbigliamento sono diminuite in questo periodo. E ‘importante trovare opportunità emergenti quando le linee tipiche di prodotti non sono più richiesti.

Il punto che sto cercando di fare qui è che, al fine di riuscire a venire fuori l’altro lato di questa pandemia, è necessario assicurarsi che sei completamente in sintonia con i bisogni e le esigenze dei clienti di oggi – qualunque che assomiglia per voi. Usando di ricerca del sito può assolutamente dare una finestra enorme nelle loro esigenze e interessi.

Se i prodotti sono esauriti, offrono ottime alternative (ove possibile)
Come accennato in precedenza, gestione della supply chain sarà sempre più difficile – soprattutto nelle zone dove la domanda supera l’offerta – eppure così molti rivenditori perdere qui.

Per alcuni prodotti, non importa quanto duramente si tenta, ogni rivenditore ha loro indicato come “esaurito”.

Per articoli di marca che hanno emissioni azionarie a livello globale, essendo il rivenditore che offre una perfetta buona alternativa potrebbe essere sufficiente per conquistare quel visitatore e vincere la vendita che altri rivenditori hanno perso.

Per usare un esempio specifico, FTX è un produttore di automobili radiocomandate, ed è un marchio venduto in Europa sito e-commerce Wheelspin. C’è un elemento FTX che non è possibile ottenere, prima della fine del mese di giugno (per amore né soldi) su qualsiasi sito web a causa di COVID-19. La pandemia ha costretto a chiudere le fabbriche e che la produzione sconvolge per molti beni.

FTX Vantage motore è esaurito
In particolare, in questo esempio, è il FTX spazzolato del motore che è diventato vittima di problemi di supply chain. Tuttavia, c’è un marchio che ha una voce alternativa adatta perfettamente che è identici nella specifica, ed è in azione:

Un motore generico di marca è in azione
In modo proattivo offrendo alternative solide con il minor numero possibile di compromesso può essere un ottimo modo di vincere di vendita e deliziando i clienti in un modo che i vostri concorrenti probabilmente non sarà.

Aggiungere un filtro “solo nello stock”
Proseguendo sul tema del negozio di magazzino e la gestione di una catena di fornitura turbolento, un semplice ma caratteristica di benvenuto è quello di aggiungere un “articoli in magazzino” filtro.

Va da sé che consentono ai clienti di navigare gli elementi sono in grado di mettere le mani su rapidamente andrà giù bene e potrebbero contribuire a migliorare la conversione sul tuo sito web.

Un altro vantaggio di aggiunta di un tale filtro è la capacità di portare la luce ad altre linee che sono tipicamente oscurato dal più popolare (ma ormai esaurito) articoli.

Prendendo questo un ulteriore passo avanti, si potrebbe anche aiutare la vostra esperienza ai clienti con l’aggiunta di un filtro per i prodotti che dovrebbero arrivare entro un certo periodo di tempo, o un filtro fuori quelli che possono essere arretrato.

Aggiungere un “email me quando sarà disponibile” CTA
Se sei un rivenditore che lotta per ottenere magazzino delle linee popolari, c’è una buona probabilità che non sei l’unico rivenditore con questo problema. Anche se può non essere possibile ottenere qualsiasi più veloce rispetto alla concorrenza, si può assolutamente garantire che siete i primi a lasciare potenziali clienti sanno che è di nuovo disponibile.

Addolcire l’affare con la personalizzazione del email di back-in-azione
Lasciando un potenziale cliente sapere che la schiena del prodotto in magazzino è grande, ma perché non sorprendere e deliziare i vostri clienti prendendo la possibilità di personalizzare questa email troppo?

Offrendo personalizzato vendite incrociate della voce che è ora di nuovo disponibile può essere un ottimo modo non solo per dare loro la notizia buona, ma dare loro ulteriori motivi per visitare il vostro negozio e potenzialmente aumentare il valore del paniere contemporaneamente. E ‘sicuramente una vittoria, vincere qui.

Remarketing per le persone quando gli elementi sono di nuovo disponibile
Persone trascorrono sempre più tempo online – fatto. Quindi ha senso per raggiungere il pubblico dove sono più probabilità di essere passare il tempo per il prossimo futuro.

A seconda della popolarità di un elemento (e quanto traffico sta andando ad esso, mentre è rimasta disponibile), è possibile creare una lista di retargeting in base a visitatori che hanno manifestato un interesse in esso ora che è di nuovo disponibile.

Questo può rivelarsi un ottimo modo per raggiungere le persone, dire sui social media, che non sono particolarmente sensibili alle e-mail, ma spendono una maggiore quantità di tempo sulle loro piattaforme sociali preferite.

Anche se questo potrebbe non essere scalabile, o per lo meno non ho trovato un modo per fare in modo, a fare questo attraverso le linee più venduti o linee con maggiori margini potrebbe rivelarsi un modo efficace di tirare i visitatori impegnati e semi-investito al tuo sito.

Non abbiate paura di aumentare i prezzi, se necessario,
Non dobbiamo dimenticare i principi di base di commercio, giusto? L’elevata domanda (accoppiato con bassa alimentazione) aumenta prezzi.

Le aziende non devono sentirsi in colpa per l’aumento dei prezzi, ma, naturalmente, c’è una differenza tra un aumento giustificabile e la gente dritto strappando (come illustrato di seguito):

Il prezzo per un 4-Pack di Heinz spaghetti plus Salsicce è andato fino a 24 chili rispetto al prezzo normale di 4 chili
Per il contesto, quattro barattoli di 400g Heinz Spaghetti Inoltre Salsiccia avrebbero vendita al dettaglio a circa £ 4 nei supermercati del Regno Unito (che è circa $ 5 al cambio attuale).

Pensate a questo scenario per un secondo: lei ei suoi collaboratori sono potenzialmente lavorano in ambienti che potrebbero comportare gravi rischi per la salute. In più c’è costi aggiuntivi da considerare al fine di mantenere le persone al sicuro. PPE, prodotti, maschere, indennità di malattia per il personale malessere, ecc pulizia, tutti questi fattori spingerà il costo per la vendita ed erodere i margini.

Allo stesso modo, non ci sono garanzie in questo momento. Quelle di tutti i tempi alti livelli di vendite potrebbe venire sbattendo una battuta d’arresto feroce in qualsiasi momento. Se questo è causato da un cambiamento della domanda, riduzione in azione, o il vostro business non è più in grado di soddisfare gli ordini a causa di un COVID-19 scoppio interno.

L’aumento dei prezzi abbastanza per proteggere meglio il vostro business contro questi fattori per lo più incontrollabili non è una brutta cosa. A mio parere, è solo buon senso degli affari.

Hai avuto modo di garantire la vostra attività è così robusta come può essere di fronte a questi potenziali eventualità. Aumentando il tuo prezzi abbastanza può contribuire a proteggere meglio.

Scopri modi creativi per connettersi con il pubblico
Come dice il proverbio, “quando la vita ti dà limoni, fare la limonata”. Si tratta di un enorme luogo comune, ma è assolutamente anelli vero e rimane una dichiarazione potente di oggi.

Trovare il modo di essere creativi, tagliare attraverso il rumore, e impegnarsi con il pubblico è essenziale per rimanere rilevante. Soprattutto se di cassa del vostro cliente sta dirigendo altrove in questo momento.

Ecco un esempio di un potenzialmente potente idea che ho lavorato su per un cliente nel mondo di abbigliamento – una delle industrie più ferocemente colpiti durante la pandemia.

Le persone spendono meno sulla moda, e ancor meno alla fine di lusso della scala. Allora, perché non lasciare che il pubblico di costruirsi un sogno armadio virtuale? Qualcosa che avrebbe in considerazione l’acquisto di un fuori di notte, le cose avrebbero avuto nella loro valigia per una vacanza estiva, ecc E ‘abbastanza semplice idea, ma pensiamo l’impatto che questo potrebbe avere sia per clienti e di business:

State buttando giù qualche fetta di “sentirsi bene” Così tante persone perdere uscire, giusto? Intenzione di andare a bar, club, celebrando una pietra miliare, andare in vacanza, o anche solo di tornare alla carica, così tanti di noi acquisto associato nuovi abiti come parte di quei momenti.

Consentendo ai fedeli fan e clienti di scegliere i loro abiti da sogno money’s-no-oggetto sulla base di alcuni armadi predeterminati (abbigliamento ufficio, notte fuori, vacanze estive) è naturalmente andando a richiamare alcune emozioni positive e ricordi – soprattutto se si inietta un elemento sociale in esso, consentendo alle persone di condividere le loro collezioni.

Ma altre vincite possono essere estratti da una tale idea anche:

Si sta raccogliendo importanti dati degli utenti: Stai diventando un po ‘di informazioni preziose sul tipo di persone possono acquistare abbigliamento quando le politiche di blocco cominciano a vento indietro. Questo potrebbe aiutare a ottenere una migliore comprensione della domanda in modo da poter lavorare su un nuovo impulso supply chain con successo.

Inoltre, che stai ricevendo un’idea di quali elementi visitatori avrebbero messo insieme per aiutare ad educare le nuove tendenze della moda e informare “Consigliati per te” personalizzazione.

Stai contribuendo ad alleviare la noia: In un certo senso, questo tipo di attività è l’aggiunta di un elemento di gamification all’abbigliamento. Con così tante persone bloccati in casa sperimentando elevati livelli di procrastinazione e di noia, può aiutare a tagliare attraverso e distacco dalla realtà del blocco.

Si sta creando l’opportunità di vendite di benvenuto quando le cose prendono il backup:

Offrendo un incentivo (diciamo il 15% sul collezioni da sogno), una volta che siamo sul punto di ripristino “normalità” potrebbe essere un modo molto incisivo per incoraggiare e aiutare all’abbigliamento recuperare le energie e la spesa di moda online. E ‘anche un ottimo modo per festeggiare il ritorno.

Ultimo ma non meno importante, sei nuovo edificio affinità: L’ho già detto prima, ma è estremamente importante, così lo dirò ancora una volta: rimanendo rilevante e mantenere gli sforzi di marketing up è fondamentale per essere sicuri di rimanere in buona forma in cui la società si dirige verso la nuova normalità.

Avere il tuo risuonano pubblico con il vostro marchio e ricordare le azioni positive, mentre sono via sarà una grande influenza sulla vostra capacità di mantenere e approfondire i rapporti con i clienti postpandemico.

Considerazioni finali: la nascita di grandi marchi immersione in D2C eCommerce
La cosa incredibile di vedere è una mossa enorme con i nomi delle famiglie grandi e marchi. Stanno ora creazione di proprie direct-to-consumer (D2C) abiti di e-commerce, e sulla superficie, sembrano essere un testa a testa con i supermercati.

Per evidenziare alcuni dei miei esempi preferiti, c’è snacks.com – creato da Frito-Lay – il trasporto graffette snacking del proprio marchio in tutto il Nord America.

casa Frito Lay navi snack attraverso snacks.com
Poi c’è Heinz a casa, offrendo prodotti popolari Heinz alle famiglie nel Regno Unito.

Heinz alla Home
Come questi nuovi marchi D2C e-commerce la caveranno nel lungo periodo sarà interessante vedere, ma quello che è certo è la pandemia sta accelerando e in continua evoluzione di e-commerce in un modo che non è stato visto prima.

Come nota finale, a quelli di voi ha colpito duramente dalla COVID-19, Vi auguro una pronta guarigione – personalmente e professionalmente.

A proposito di MrLukeCarthy –

Luca Carthy è un esperto di e-commerce e relatore internazionale specializzata in SEO tecnica e CRO. Luca può di solito si trovano a scrivere e parlare di comprovata ed efficace eCommerce consulenza SEO, strategie efficaci e strumenti di dissezione o reali casi di eCommerce studi.

moz.com/blog/preparing-ecommerce-for-the-postcovid-bounce-back

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.