Categories
Uncategorized

Proteggere i diritti digitali di uno e la sicurezza nel 2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------
Booking.com
La mia anima anela a te di notte, al mattino il mio spirito ti cerca, perché quando pronunzi i tuoi giudizi sulla terra, giustizia imparano gli abitanti del mondo.
----------------------------------------------------------------------------------------------

Proteggere i diritti digitali di uno e la sicurezza nel 2020

Quest’anno, con l’inizio del mondiale COVID-19 pandemia, è evidente che le nostre vite sono diventati ancora più affidamento sulla tecnologia. Molti posti di lavoro sono stati costretti a chiudere temporaneamente e di passare a uno spazio di lavoro on-line, mentre le università e le scuole hanno spostato il loro insegnamento di metodi online attraverso l’utilizzo di piattaforme come Zoom e Google Classroom.

Inoltre, la nostra vita sociale e gli eventi hanno anche un po ‘spostato a piattaforme online, in cui gli individui sono alla ricerca di nuovi modi di connettersi, principalmente attraverso le videochiamate e la linea live-streaming di eventi.

Le statistiche che sono stati raccolti a livello globale hanno inoltre dimostrato che siamo diventati più affidamento su servizi online che ci forniscono una piattaforma per il lavoro, imparare, negozio e la sensazione intrattenuti da casa. Attualmente stiamo vivendo in un mondo con una maggiore dipendenza dalle tecnologie di comunicazione digitale, che si sono, infatti, diventati parte integrante della nostra vita quotidiana.

L’accesso alle informazioni è diventato sempre più veloce, e anche se questo ha immensi benefici, ma porta anche a una serie di questioni. Questo ci ha portato ad una situazione in cui i nostri diritti digitali e la sicurezza possono essere soggetti ad attacchi e violato attraverso atti come la criminalità informatica, terrorismo cibernetico, hacking e violazioni dei dati.

A causa di recenti progressi nel campo tecnologico, questo ha anche lasciato un grande impatto sul quadro giuridico delle società, che porta a una serie di modifiche a varie leggi e regolamenti.

la sicurezza e la sicurezza digitale è un problema crescente in un’era tecnologica di oggi, si occupano di sicurezza on-line di una persona quando l’accesso a qualsiasi tipo di tecnologia. Inoltre, con i fenomeni della globalizzazione e di internazionalizzazione, questo concetto di diritti digitali è diventato ancora più dinamica.

‘Diritti digitali’ Il termine include l’accesso e il controllo delle informazioni digitali, e il diritto e la libertà di utilizzare tutti i tipi di tecnologia digitale (Digital Rights e responsabilità – cittadinanza digitale Dferris). Questo comprende un certo numero di diversi diritti, compreso il diritto alla libertà di espressione, il diritto di accesso digitale, il diritto alla privacy e il diritto al credito per le opere personali.

A parte l’aumento del numero di violazioni della sicurezza, c’è stato anche un aumento della loro gravità
Digital Rights Management (DRM) è un importante strumento che può essere utilizzato al fine di tutelare i propri diritti digitali. DRM è un “insieme di tecnologie di controllo degli accessi per limitare l’impiego di hardware proprietario e opere protette da copyright” ( ‘Che cosa è Digital Rights Management (DRM) -? Definizione da Whatis.Com). Il contenuto digitale è protetto dalle leggi sul diritto d’autore; tuttavia, DRM esalta questi quadri giuridici con la creazione di certe barriere che rendono difficile per gli utenti per rubare il contenuto.

Internet continua a eliminare i confini fisici di comunicazione e commercio, rendendo così l’attività criminale non è più confinata a un’area specifica e aumentando i rischi di violazione dei diritti di uno digitali. Con l’aumento della dipendenza e l’uso delle tecnologie della comunicazione digitale on-line, abbiamo anche visto un aumento di problemi di sicurezza informatica e di violazione dei dati. Inoltre, a parte l’aumento del numero di violazioni della sicurezza, c’è stato anche un aumento nella loro gravità (Rob Sobers, ‘110 Must-Sai Cybersecurity statistiche per il 2020, Varonis’ (Inside Out di sicurezza, 2020) si accede June 13, 2020.)

Una recente ricerca di sicurezza ha esposto che molte aziende hanno i dati non protetti e le pratiche di sicurezza informatica insoddisfacenti in atto. E ‘importante per le aziende per iniziare priorità la consapevolezza della sicurezza informatica e per garantire che essi hanno messo in atto pratiche di sicurezza sufficienti nelle loro strutture e il funzionamento.

Nel caso 2015 pronunciata dalla Corte europea dei diritti dell’uomo a Delfi vs Estonia, è stato affermato che “la diffusione di Internet e la possibilità che informazioni una volta pubblico rimarranno pubblica e far circolare per sempre, chiede cautela” (Delfi AS contro l’Estonia [2015] Corte europea dei diritti dell’uomo, a Strasburgo, in Francia, CEDU 64669/09 europea, Corte europea dei diritti dell’uomo, a Strasburgo, Francia).

Questa affermazione è di un significato ancora maggiore nel mondo di oggi. La tutela dei diritti di uno digitali è costituito da un sistema di tre volte, di elementi che deve funzionare sincronicamente al fine di fornire una piattaforma sicura e protetta per gli utenti di internet. In primo luogo, è essenziale che gli utenti sono consapevoli dei loro diritti digitali e responsabilità. Queste responsabilità includono il download di risorse in modo lecito, mantenendo i dati al sicuro e le informazioni da parte di hacker e segnalare eventuali problemi, come le molestie on-line o il furto di identità. In secondo luogo, come accennato in precedenza, è essenziale che le aziende impostare e implementare misure di sicurezza complete e garantire la corretta protezione dei dati.

Infine, il quadro giuridico entra in gioco anche qui. La tutela dei nostri diritti digitali richiede un dealing approccio giuridico internazionale e intersettoriale con questo problema. Protezione dei dati e privacy digitale nel mondo di oggi richiedono le autorità a intraprendere azioni legali più audaci ea istituire un quadro più globale per affrontare tali questioni.

Questo deve essere fatto sia a livello nazionale e internazionale attraverso la messa in rete dei diversi soggetti operanti nel settore, garantendo una migliore istruzione e la consapevolezza in materia e corroborare il quadro giuridico, che è attualmente in vigore.

Nell’era digitale, le tecnologie di comunicazione sono diventati una piattaforma su cui vita globale, politica, economica e sociale sono sempre più affidamento, e, quindi, questo richiede un maggiore livello di misure di protezione dei dati e la privacy che devono essere attuati.

Nina Fauser, quarto anno, LL.B. (Hons) studente

https://timesofmalta.com/articles/view/protecting-ones-digital-rights-and-security-in-2020.799035?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-18

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.