Categories
Uncategorized

Proteggere i più vulnerabili – Michael Falzon12/06/2020

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Proteggere i più vulnerabili – Michael Falzon
spesa del governo su COVID-19 misure è uno dei migliori in Europa

Il Punto di discussione da Ivan Bartolo, portavoce del Partito nazionalista sulla lotta contro la povertà, dal titolo ‘Economia ha rallentato, la povertà non è’, (22 maggio), è piena di affermazioni gratuite sostenuti per zero statistiche. Questo non è il modo di discutere le questioni sollevate.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Con ogni umiltà, mansuetudine e pazienza, sopportandovi a vicenda con amore.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

Bartolo riconosce il fatto che le misure di controllo COVID-19 introdotte dal governo erano pienamente giustificato, ma egli afferma, piuttosto contraddittorio, che il conseguente rallentamento economico è stato messo in cima all’agenda del governo e la seconda alle cure sanitarie.

Al contrario, sia la salute e l’economia godono di uguale considerazione e trattamento le priorità del governo. Questo è stato chiarito in tutte le dichiarazioni ufficiali, e anche in pratica attraverso le misure adottate.

Bartolo parla l’inevitabile rallentamento dell’economia. Eppure, previsioni di primavera della Commissione europea testimonia i punti di forza del paese, come dimostrano i risultati economici attesi di quest’anno, nonostante le interruzioni imposte dalla COVID-19.

Le previsioni per il 2021 sono altrettanto soddisfacente, ancora una volta ci rende un precursore positiva tra gli Stati membri. Tra l’altro, il 13 ° miglior incremento del PIL previsto nel 2021 è di per sé un riflesso positivo del fatto che quest’anno avremo il declino quarta più basso, e ci sarà quindi iniziare 2021 da una base più elevato rispetto alla maggior parte degli altri.

Le forti tendenze economiche e fiscali che questo governo ha raggiunto dal 2013 hanno garantito che l’impatto della COVID-19 sarà mitigato, e che l’intera popolazione potranno beneficiare di questo, comprese le persone vulnerabili, che sono oggetto dell’articolo di Bartolo.

Bartolo scrive dimolte” persone che stanno presumibilmente avendo difficoltà a pagare ancora l’affitto e di utilità costi, tuttavia egli cita statistiche.

Ancora una volta, al contrario, un articolo in Times of Malta (18 maggio), riferisce chesi tratta di mercato di un inquilino in affitto in questo momento, con il rifornimento superando di gran lunga la domanda ei prezzi scendendo di ben il 50 per cento in alcuni casi , secondo gli agenti immobiliari”. Canoni di locazione sono diminuiti in media del 20 per cento e addirittura dimezzato “nel caso di appartamenti già troppo caro, dopo un’iniezione di una stima di 9.000 oggetti di breve-let settore dell’industria.”

Non v’è alcun dubbio che locazione anche di più di durata stanno beneficiando delle riduzioni in affitto.

La situazione migliorerà ancora di più quando i vari progetti di edilizia sociale lanciata da questo governo (circa 18.000 unità) inizieranno entrata in funzione. La stabilizzazione degli affitti grazie alla recente legge mercato del noleggio senza dubbio contribuirà ulteriormente ad alleviare l’onere finanziario delle abitazioni.

Per quanto riguarda le bollette, Bartolo dice che le persone dovranno pagare le bollette più alte a causa del loro lavoro da casa. Naturalmente, egli non menziona il fatto che le famiglie maltesi pagato il quarto prezzo più basso per l’energia elettrica nella UE lo scorso anno (Times of Malta, il 7 maggio).

Egli sostiene “la povertà diffusa”. In base a che cosa? Le ultime statistiche disponibili sono quelli per il 2019, quando le famiglie a rischio di deprivazione materiale a Malta erano 8,4 per cento (2012: 19,8 per cento) di tutte le famiglie, mentre quelli a rischio di grave deprivazione materiale sono stati 3,7 per cento (2012: 9,2 per cento).

Ivan Bartolo sostiene ‘diffusa povertà’. In base a che cosa?
– Michael Falzon
Se è vero che il tasso a rischio di povertà (ancora una volta nel 2018) è aumentato di 1,5 punti percentuali, questo è stato in larga misura il prodotto della rapida crescita del reddito economico e media che ha colpito la relatività tra diversi strati sociali , non a causa di una riduzione dei mezzi finanziari disponibili per le persone più vulnerabili.

Bartolo si riferisce a banche alimentari. Il contributo della Chiesa e delle ONG in questo settore è molto apprezzato, ma bisogna tenere presente che la maggior parte di queste ONG sono assistiti finanziariamente dal governo. Sembra anche a dimenticare che il governo fornisce sostegno alle persone vulnerabili e per le persone a rischio di povertà, attraverso varie iniziative proprie, il costo finanziario di cui non viene catturata dalle statistiche povertà e di privazione sopra citati, che sono basati su finanziaria trasferimenti e escludono aiuti in natura.

Il quadro fosco dipinto da Bartolo non corrisponde alla realtà. In realtà, il numero di persone che hanno dovuto fare affidamento sull’assistenza sociale è diminuito nel corso degli anni; da circa 14.000 nel 2012 a circa 6.800 nel maggio di quest’anno.

Uno non esclude una modifica dei numeri come l’impatto economico della COVID-19 si sta facendo strada attraverso l’economia. Ma il governo ha risposto in modo rapido ed efficace, attraverso le sue varie misure per le imprese aiuti e dipendenti.

Sul piano economico, del governo spendono in COVID-19 misure è uno dei migliori in Europa, con un sapiente mix di prestiti agevolati, il differimento delle imposte, e vari tipi di sovvenzioni per viaggi d’affari e dipendenti, che sono stati integrati da misure annunciato dalle banche commerciali, per ordine del governo. Il governo continua a monitorare la situazione e intervenire nuovamente, come e quando necessario.

Cito ad esempio, il privato Noleggio Housing Benefit Scheme, che è stato esteso alle persone che avevano perso il loro lavoro, erano in congedo forzato, stavano lavorando orario ridotto o erano lavoratori autonomi a reddito zero a causa dello scoppio della COVID-19.

Le prestazioni sociali erogate in relazione a COVID-19 includono beneficio i genitori, disabilità e invalidità aggiuntivi e benefici medici. Oltre l’82 per cento di questi benefici sono stati pagati ai beneficiari maltesi, e il resto per quelli stranieri. Mentre scrivo, oltre € 12 milioni sono stati pagati a questi beneficiari.

Pertanto, piuttosto che chiudere un occhio, il governo ha agito rapidamente e diligentemente per attenuare l’impatto della COVID-19 sulle persone, e in particolare coloro che sono i più vulnerabili nella nostra società. Noi continueremo a farlo nei prossimi mesi, fino a quando usciamo da questa spiacevole situazione, che siamo sicuri che faremo.

Michael Falzon è Ministro della famiglia, i diritti dei bambini e la solidarietà sociale.

timesofmalta.com/articles/view/protecting-the-most-vulnerable-michael-falzon.797610?utm_source=tom&utm_campaign=newsletter&utm_medium=email&utm_content=2020-06-11

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.