Categorie
Uncategorized

Quali sono sponsorizzati nofollow e UGC link e per

Quali sono sponsorizzati, nofollow e UGC link, e perché l’uso di loro?




Camminate in tutto e per tutto per la via che il Signore vostro Dio vi ha prescritta, perché viviate e siate felici e rimaniate a lungo nel paese di cui avrete il possesso.

I collegamenti sono una parte importante della SEO. Senza collegamenti, Google (o altri motori di ricerca), non possono scoprire le pagine, o non potrebbe pensare che sono importanti. A volte, però, si potrebbe desiderare di Google di non seguire un link. Oppure si potrebbe desiderare di dire loro un particolare è sponsorizzato, o aggiunti alla tua pagina da un utente. Perché? E come si fa a implementare questo sul tuo sito web? Scopri tutto su sponsorizzato, nofollow e collegamenti UGC qui!

Link e SEO
Quando ci si collega a un altro sito web, motori di ricerca possono contare che come un ‘voto’ per la pagina che stai collegando. Pagine che hanno molti di questi ‘votazioni’, da siti autorevoli e di fiducia, possono rango più elevato nei risultati di ricerca di conseguenza (come, a loro volta, diventano più autorevole e affidabile). Questo rende i collegamenti di un tipo di valuta.

È per questo che una buona strategia SEO dovrebbe sempre prendere in considerazione come i tipi di contenuti, marketing e PR che si fanno incoraggerà altri siti di collegamento a voi. Se non stai già pensando a come il vostro sito può guadagnare collegamenti da altri, la nostra guida per consigli di link building e tattiche è un buon posto per ottenere ispirazione su dove cominciare.

Costruendo collegamenti
In passato, ma ancora ancora oggi, le persone cercano di ingannare il sistema per i collegamenti di acquisto. Ovviamente, questo non è la strada da percorrere; pinguini di Google potrebbe venire dopo di te! Per questo motivo si consiglia di link building olistica, che si riduce alla creazione di grandi risorse per il pubblico e raggiungere per ottenere la parola fuori, alla fine portano a più collegamenti.

Ma, cosa succede se si desidera collegare ad una pagina, senza diritto di voto per questo? E, ciò che impedisce alle persone di trovare il modo di ingannare il sistema, come ad esempio la pubblicazione di link al loro sito sul tuo sito web; al commento forme, forum, o profili di social media?

In questi casi, abbiamo bisogno di usare un particolare tipo di collegamento, per raccontare i motori di ricerca che non dovrebbe essere attendibile.

L’attributo nofollow
Nei primi giorni di SEO, molti di marketing senza scrupoli sono resi conto che avrebbero potuto facilmente ottenere centinaia di link alle proprie pagine, lasciando commenti di spam su altri blog, con l’acquisto di collegamenti da webmaster, o dal porre link su qualsiasi sito che ha permesso contenuti inviati dagli utenti.

Per combattere questo, nel 2005, Google ha introdotto un modo per marcare un link come non attendibile; in particolare, un modo per dire “non seguono questo link”. Con l’aggiunta di un attributo nofollow ai vostri link, avevano più contano come voti. Divenne anche la politica di Google che ogni collegamento che è pagato per (tipicamente un annuncio, posizionamento a pagamento, o simili) dovrebbe utilizzare un attributo nofollow per indicare che non dovrebbe pregiudicare i loro calcoli di classifica.

Questo perché link a pagamento sono le stesse di un ‘voto’ per una pagina. Per esempio, se qualcuno ti paga per mettere un annuncio sul vostro sito web, si potrebbe mandare alcuni visitatori alla pagina pubblicizzato o prodotto. Dal momento che non è un avallo naturale, valore di collegamento non dovrebbe passare a questa particolare pagina; i motori di ricerca non dovrebbero rango più alto, perché hai ricevuto qualche tipo di compensazione per quel link.

Anche questo ha permesso di link a una pagina che non si fa avallano, ma si vuole ancora di usarlo come esempio nella vostra copia (ad esempio, “Ho provato questo prodotto, ma è stato orribile”).

Oggi, quasi tutti i sistemi commento e piattaforme di social media aggiungono automaticamente un attributo nofollow ai contenuti inviati dagli utenti.

Che cosa significa che sembrano?
Diamo uno sguardo più da vicino un link. In HTML, una pianura sguardi link come questo: esempio link . Probabilmente utilizzano questi tipi di collegamenti molto durante il vostro contenuto. Li usa per indicare ai lettori di interessante, contenuti correlati sul tuo sito o un sito web di qualcun altro.

Se si vuole indicare che non vi fidate del sito che si sta collegando a, o che si tratta di un posizionamento a pagamento, tra cui l’attributo nofollow sarebbe simile a questa: esempio link .

I collegamenti interni
Finora, abbiamo considerato solo se i collegamenti esterni devono essere nofollow’d. In alcuni casi, potrebbe anche avere un senso per contrassegnare un link interno con un attributo nofollow. In Yoast SEO, aggiungiamo automaticamente un attributo nofollow ai link interni che puntano alle pagine di login o registrazione. Questo impedisce a Google di sprecare risorse strisciare e valutare quelle pagine.

Nofollow non sempre significa “non seguire”
E ‘importante capire che la maggior parte dei motori di ricerca trattano nofollow come un ‘suggerimento’, e li potrebbe seguire mentre ancora ‘svalutare’ loro. Un annuncio da parte di Google nel settembre 2019 ha chiarito questo:

Link contengono informazioni preziose che possono aiutare a migliorare la ricerca, come ad esempio come le parole all’interno link descrivono il contenuto che puntano a. Guardando a tutti i link che incontriamo può anche aiutarci a capire meglio i modelli di collegamento innaturali. Spostando ad un modello suggerimento, si perde non è più questa importante informazione, pur consentendo ai proprietari di siti per indicare che alcuni link non deve essere somministrato il peso di un avallo first-party.

Danny Sullivan, Google
Quali sono i link sponsorizzati e UGC?
Nel settembre 2019, Google ha annunciato due nuovi tipi di attributi di collegamento. E ‘ora possibile contrassegnare collegamenti come sponsorizzati o UGC (abbreviazione di ‘user-generated content), così come nofollow. Hanno spiegato che:

L’attributo sponsorizzato deve essere utilizzato per identificare i link che sono specificamente il risultato di posizionamento a pagamento; per esempio, tirocini, pubbliredazionali, link a pagamento, e simili sponsorizzato.
L’attributo UGC deve essere utilizzato per identificare i link che vengono creati dagli utenti (ad esempio, i collegamenti autore in un modulo di commento), che quindi non sono necessariamente di fiducia o approvati dall’autore della pagina.
In entrambi i casi, questi funzionano in modo simile a l’attributo nofollow originale – hanno detto Google nota per contare il collegamento come un ‘voto’. Non sappiamo con precisione come Google utilizza questi dati internamente, ma hanno lasciato intendere che vi aiuterà a capire di più sul collegamento. Questo potrebbe migliorare il modo in cui contano ‘voto’ e valutare le pagine.

Che cosa significa che sembrano?
Ciò significa che abbiamo quattro diversi tipi di markup HTML per i collegamenti:

Un link normale, senza alcun attributo rel
Un link nofollow: esempio link
Un link sponsorizzato: esempio link
Un link contenuti generati dagli utenti: esempio link / a>
La combinazione di attributi
Anche se ognuno di questi attributi descrivono diversi tipi di collegamenti, è possibile combinare i vari attributi rel in
un unico collegamento. Per esempio, l’attributo nofollow promosso e può esistere in un link: esempio link .

Questo è utile, perché non tutti i motori di ricerca supportano i due nuovi attributi rel, quindi è buona norma utilizzare l’attributo nofollow insieme con l’attributo promosso e UGC.

Così, ora si sa che cosa questi collegamenti e gli attributi rel assomigliano. Ma perché e quando si dovrebbe usarli?

Quando si deve utilizzare quale attributo?
L’attributo sponsorizzato
Una pubblicità o un link vieni pagato per o in qualsiasi altro modo dovrebbero utilizzare l’attributo sponsorizzato. Il ragionamento dietro questo è che Google vede i link ad una pagina come un’approvazione; si collega ad un articolo, perché è una risorsa preziosa che desideri indirizzare gli utenti a. Quando vieni pagato di inserire un riferimento a un altro sito web la vostra motivazione è diversa. Potrebbe essere qualcosa che non volesse link a questo senza alcun compenso. Con l’attributo sponsorizzato Google può differenziare questi “link innaturali” dai collegamenti normali.

Come altri motori di ricerca non riconosceranno questo attributo sponsorizzato (ancora), che vi consigliamo di aggiungere l’attributo nofollow a questo tipo di collegamento pure.

L’attributo UGC
Si consiglia di utilizzare l’attributo UGC ogni volta che gli utenti del tuo sito web sono in grado di creare contenuti o link su di esso; per esempio, nella sezione commenti sul vostro sito. Se siete su WordPress, non c’è bisogno di preoccuparsi di questo attributo; WordPress aggiunge automaticamente un attributo UGC, così come un attributo nofollow – una richiesta specifica del nostro team – per i collegamenti nella sezione commento sul tuo sito.

L’attributo nofollow
Poiché non tutti i motori di ricerca supporta l’attributo sponsorizzato o UGC (ancora) si deve ancora aggiungere l’attributo nofollow a entrambi questi tipi di collegamenti pure.

La creazione di link sponsorizzati o nofollow in WordPress
Anche se questo potrebbe sembrare un po ‘complicato quando non sei un nativo HTML, qualificazione link è semplice con l’editor di WordPress blocco e Yoast SEO. Dal momento che Yoast SEO 14.4 abbiamo aggiunto la possibilità di aggiungere facilmente un attributo nofollow sponsorizzato o ad un link nel tuo contenuto.

Se si desidera utilizzare nofollow un link o qualificarsi come sponsorizzato (e nofollow allo stesso tempo), cliccare sull’icona di collegamento, incollare il tuo link e vedrete queste opzioni:

Regolare un impostazione del collegamento in Yoast SEO: add nofollow o sponsorizzati per si collega con un cursore
Selezionare l’opzione desiderata spostando il cursore e il gioco è fatto!

Piuttosto guardare un video? Controllalo:

Troverete di più su questo sulla nostra pagina di aiuto sulle impostazioni di collegamento. In bocca al lupo!

Per saperne di più: Do outbound link contano per SEO? »

What are sponsored, nofollow and ugc links, and why use them?