Categories
Uncategorized

Una nuova strategia per l’Europa industriale

Una nuova strategia per l’Europa industriale




Ma quanti sperano nel Signore riacquistano forza, mettono ali come aquile, corrono senza affannarsi, camminano senza stancarsi.

Il Malta Business Bureau slip della comunicazione adottata dalla Commissione Europea delinea le sue ambizioni per l’Industria.

Commissione
La Commissione europea ha adottato una comunicazione che delinea le sue ambizioni per l’Industria. I punti della Commissione l’importanza di salvaguardare e potenziare il settore industriale dell’UE, come chiave per mantenere la sovranità dell’Europa e garantire condizioni di parità con i concorrenti a livello mondiale (come gli Stati Uniti e la Cina), tuttavia, che anche deve riflettere i valori sociali e di mercato in Europa, così come lo spirito imprenditoriale. Le affermazioni di comunicazione che stabilisce la visione di ciò che l’Unione europea vuole raggiungere entro il 2030 e oltre, così come gli elementi fondamentali di supporto che l’ambizione.

Un competitiva a livello globale E INDUSTRIA leader a livello mondiale
E ‘fuori punte che l’industria europea ha un vantaggio competitivo globale su prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, soprattutto perché dà il buon esempio nella vita sociale, del lavoro e delle norme ambientali. E ‘indispensabile per garantire che l’industria diventa più verde e più digitale, pur rimanendo in modo sostenibile competitiva sulla scena mondiale. Perché questo accada, hanno bisogno delle condizioni giuste per essere impostato per gli imprenditori per trasformare le loro idee in azioni e per le aziende di ogni dimensione di prosperare e crescere. Inoltre, il rafforzamento interessi commerciali all’estero è fondamentale attraverso la sensibilizzazione e la diplomazia economica attraverso la leva l’impatto, le dimensioni e l’integrazione del mercato unico.

Iniziative che rientrano nell’ambito di questo pilastro sono:

Un white paper su uno strumento in sussidi stranieri, guardando l’accesso straniero agli appalti pubblici e finanziamenti UE
Il rafforzamento regole globali in materia di sovvenzioni industriali entro i confini della Organizzazione mondiale del commercio
rapida adozione della procedura di appalto internazionale Instrument
Piano d’azione per l’Unione doganale di rafforzare i controlli doganali, tra cui una proposta legislativa per una finestra unico dell’UE per consentire un processo di liquidazione interamente digitali al confine.
Un DIGITALE MERCATO UNICO più profonda e più
Grazie al mercato unico, le imprese dell’UE beneficiano di un trampolino di lancio per competere a livello globale. Tuttavia, la legislazione deve essere attuata e applicata su tutta la linea. All’interno di questa strategia, la Commissione ha inoltre adottato il piano d’azione del mercato unico Enforcement e le barriere di mercato unico report, che abbattere le barriere che affrontano le imprese e ha avanzato proposte concrete per rafforzare gli sforzi comuni in questo settore.

Altre iniziative che rientrano nell’ambito di questo pilastro sono:

La creazione di un mercato Enforcement Task Force singolo composto da Stati membri e la Commissione
Una strategia per le PMI per un’Europa sostenibile e digitale
Valutare regole di concorrenza dell’UE
Piano d’azione della proprietà intellettuale
Follow-up alla strategia europea di dati
Atto digitale di servizi
Il miglioramento delle condizioni per i lavoratori piattaforma.
Un settore che apre la strada alla CLIMA-neutralità e costruire un’economia più circolare
E ‘ormai una realtà che la crescita europea è legata di pari passo con l’ambizione di diventare carbon neutral entro il 2050. E’ indispensabile che tutte le catene del valore industriali, inclusi i settori ad alta intensità energetica lavorano su come accelerare la riduzione del loro impatto ambientale, anche da parte di lo sviluppo di nuovi modelli di business, se necessario. Perché ciò avvenga, è fondamentale per garantire l’approvvigionamento di energia pulita e conveniente e di materie prime. Potenziamento degli investimenti in R & S & I è cruciale per lo sviluppo di nuovi processi produttivi.

La sostenibilità è anche radicata nella nostra capacità di restituire più di estraiamo. L’industria europea deve svolgere un ruolo di primo piano in questa transizione. Il modo in cui il design, marca, l’uso, e disporre delle cose deve essere rivoluzionato. L’applicazione di principi di economia di circolare in tutti i settori e le industrie ha il potenziale di creare 700.000 nuovi posti di lavoro in tutta l’UE entro il 2030.

Le iniziative comprendono:

Strategia per l’integrazione del settore intelligente
Un comune dati europea per l’energia dello spazio per sfruttare il potenziale dei dati per migliorare la capacità innovativa del settore energetico
Lancio della Piattaforma transizione equa per offrire supporto tecnico e di consulenza per le regioni e le industrie carbonintensive
strategia dell’UE sulla strategia di acciaio e prodotti chimici pulita per la sostenibilità
Revisione del regolamento di rete transeuropea di energia
strategia dell’UE per l’Offshore Renewable Energy
Strategia globale per un’energia sostenibile e Smart Mobility
Strategia per l’ambiente costruito
Regolazione Border Carbon Mechanism a ridurre le perdite di carbonio
Piano d’azione economia circolare
Nuovo quadro normativo per le batterie sostenibili
Strategia dell’UE per Tessili
Circolare Elettronica Initiative
Una migliore informazione sui prodotti e migliorare i diritti dei consumatori per i consumatori Empower a svolgere un ruolo attivo
UN SETTORE LAVORAZIONE DEL DIGITAL EUROPE FUTURO
industria digitalizzazione europea è fondamentale per contribuire alla ambizione di raggiungere la neutralità carbonica. Gran parte delle ambizioni in questo senso sono già precisato sulla strategia sul futuro digitale di Shaping Europa, che il MBB ha già riportato su.

INVESTIRE E FINANZIAMENTO DELLA TRANSIZIONE
Molti dei futuri programmi UE contribuiranno a promuovere la competitività dell’industria europea. Questo, naturalmente, dipende rapido accordo del prossimo bilancio a lungo termine. Tuttavia, nuovi modi di sbloccare gli investimenti privati ​​sono tenuti al di là di questo. I prevede UE mescolano i soldi dell’UE con gli Stati membri e altri partner. InvestEU e il piano Investmetn verde europea accordo aiuterà sbloccare gli investimenti privati ​​dove è necessario.

Altre iniziative comprendono:

investimenti coordinati in forma di importanti progetti di comune interesse europeo, mentre le regole sugli aiuti di Stato di revisione per tali progetti
Una strategia rinnovata finanza sostenibile
Una nuova strategia digitale finanza
Piano d’azione sulla Capital Markets dell’Unione
RAFFORZARE EUROPA INDUSTRIALE AUTONOMIA
L’ambizione è quella di ridurre la dipendenza da altri per cose necessarie e critiche, come i materiali, le tecnologie, cibo, ecc In questo modo anche l’industria, con l’opportunità di sviluppare le proprie nuovi mercati, prodotti e servizi. Ciò richiede un approccio più strategico nel nostro modo di guardare a rischio associato con gli investimenti stranieri. Le iniziative comprendono:

Follow-up alla comunicazione 5G e la raccomandazione sulla sicurezza informatica delle reti 5G
Piano d’azione sulle sinergie tra le industrie civile, difesa e dello spazio
Una nuova strategia comunitaria sui medicinali comprese azioni per assicurare forniture e garantire l’innovazione
Un piano d’azione sulle materie prime critiche
Questa strategia comprende altre tre comunicazioni che il MBB riferisce inoltre sulle:

La strategia per le PMI per un’Europa digitale e sostenibile
piano a lungo termine-action lunga per una migliore attuazione e applicazione delle norme del mercato unico
Identificare e affrontare le barriere nel mercato unico
Il Malta Business Bureau deve continuare a monitorare gli sviluppi e aggiornare la comunità delle imprese maltesi di conseguenza.

Per il testo completo della comunicazione, si prega di seguire questo link: ec.europa.eu/info/sites/info/files/communicationshaping-europes-digital-future-feb2020_en_4.pdf

Per domande o informazioni più dettagliate si prega di contatto UE Affari Direttore Daniel Debono e Senior Advisor Mark Seychell da Bruxelles Ufficio di rappresentanza di Malta Business Bureau su [email protected].

www.maltachamber.org.mt/en/a-new-industrial-strategy-for-europe