Categories
Uncategorized

Una vacanza in famiglia, non importa quale

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Una vacanza in famiglia, non importa quale

Molly McHugh-Johnson
Contributor, la parola chiave
Pubblicato 12 giugno 2020
23 marzo è una festa importante per la famiglia Zaraysky: Eil giorno Susanna, sua sorella ei suoi genitori ha lasciato l’ex Unione Sovietica per gli Stati Uniti. Lo scorso marzo ha segnato il 40 ° anniversario della loro partenza dal moderno-Russia di oggi, così come il 50 ° anniversario di matrimonio dei suoi genitori, e la famiglia in programma per festeggiare.

--------------------------------------------------------------------------------------------------



Sottomettetevi dunque a Dio; resistete al diavolo, ed egli fuggirà da voi.


Subscribe By E-mail:

Enter your email address:

Delivered by FeedBurner



----------------------------------------------------------------------------------------------

“Prima della serratura verso il basso, la mia mamma mi ha fatto chiamare diversi ristoranti per capire i loro menu e vedere se avevano una camera che potesse ospitare 35 persone”, dice Susanna, che è oggi uno stratega di contenuti per la divisione Material Design di Google. “Ma poi, a causa di COVID-19, le restrizioni continuavano ad arrivare.” Presto, Susanna e la sua famiglia ha realizzato un partito sarebbe impossibile.

“Ma abbiamo pensato,‘attesa, questo è davvero un grosso problema.’”

Trovare una soluzione non sarebbe stato facile. Entrambi i genitori di Susanna sono problemi di udito, e in primo luogo parlare russo. Il padre di Susanna è anche in una casa di cura, che non è stato che permette ai visitatori. La famiglia sarebbe stare fuori, separati da una porta a vetri, che c’era poco da alcuna possibilità suo padre sarebbe stato in grado di sentire loro attraverso. “Sapevamo che non avevamo nemmeno intenzione di essere in grado di portare cibo e sedersi con lui e mangiare e da visitare.”

Uno strumento che Susanna aveva demoed al Google I / O l’anno scorso ha dimostrato di essere la soluzione. “Avevo offerto volontario per il lavoro in cabina di accessibilità, e l’ho fatto demo di live Trascrivere”, ricorda. Trascrivere dal vivo è una, in tempo reale, speech-to-text app trascrizione gratuita per Android che opera in più di 80 lingue. “Se qualcuno aveva un accento, vorrei chiedere che lingua parlassero e ha chiesto loro di parlare nella loro lingua madre e ha mostrato loro le trascrizioni nella loro lingua. Era fantastico da vedere; gli occhi della gente si aprirebbero e loro mascelle sarebbe caduta! Direbbero ‘oh posso usare questo con i miei genitori e gli amici’”. Dopo il lancio, Susanna ha iniziato ad usare Trascrivere vivere con suo padre. Durante le visite del medico, in diretta Trascrivere permesso a suo padre di leggere quello che il medico stava dicendo in tempo reale, mentre i membri della famiglia hanno contribuito a chiarire informazioni importanti e garantire l’accuratezza didascalia. I suoi genitori avevano anche visitato campus di Google per incontrare Dimitri Kanevsky, uno dei creatori di diretta Trascrivere, che ha anche lasciato l’ex Unione Sovietica, e comunicare con lui in russo utilizzando l’applicazione.

I miei genitori e Dimitri comunicati in russo utilizzando Live Trascrivere”, ricorda Susanna. “Le persone con disabilità nella ex Unione Sovietica non sono state date molte opportunità di eccellere. Quindi, per vedere qualcuno come Dimitri, che è sordo, dal proprio paese di origine creare una tecnologia rivoluzionaria che cambia la vita … penso che i miei genitori sono davvero orgogliosi del fatto che io lavoro per una società che rende la tecnologia per aiutare le persone con disabilità, soprattutto perché del mio background.”

Susanna era nato con strabismo (attraversata occhi) e posto in una scuola materna sovietica per il disabile, anche se lei non ha avuto problemi di sviluppo. “So di limitazioni per la prima mano non vedenti.”

Susanna vede Trascrivere Live come una tecnologia assistiva che aiuta tutti, a prescindere dal fatto che abbiano o meno una perdita di valore. “Il taglio cordolo sul marciapiede è altrettanto importante per la nonna sulla sedia a rotelle, in quanto è al nipote wheeling esso,” spiega. “Questo è ciò che rende più facile da manovrare la sedia a rotelle dall’altra parte della strada.” Come sempre più persone utilizzano Trascrivere dal vivo, si costruisce la consapevolezza sociale su come possiamo, e perché dovremmo, integrare gli strumenti di ausilio nella vita moderna.

Questo tanto era evidente per la sua famiglia lo scorso marzo. “Una delle infermiere gommati mio padre nella sua sedia a rotelle per le porte di vetro della casa di cura,” dice. Il padre non si aspettava di vedere il suo, oi suoi nipoti, in piedi fuori. Tenendo la sua tavoletta fino alla porta, Susanna, la sorella e il nipote e nipote parlò e live Trascrivere digitato le loro parole in tempo reale in russo e in inglese sullo schermo, in modo da suo padre potesse leggere. Hanno sentito le sue risposte parlato attraverso la porta a vetri e, soprattutto, sono stati toccati dal suo sorriso quando ha letto la sua nipotina dicendo “Ci manchi e ti vogliamo bene” sullo schermo del tablet. “Non potevamo avere‘parlato’a mio padre in tempo reale senza l’applicazione”, dice Susanna. La sua famiglia ha lasciato cibo per lui, chiacchierato per un po ‘con l’aiuto di app e ha preso alcune foto. Anche se non era la grande festa in un ristorante piacevole che avevano originariamente previsto, quel momento è stato un modo per riconoscere un momento significativo per la loro famiglia.

Perché sua madre è ad alto rischio, che non poteva essere a casa di cura per la celebrazione. E ora, a causa di un COVID-19 scoppio presso l’impianto, procedure di quarantena sono ancora più severe e visita la famiglia non può più di persona a tutti. E ‘stata una sfida per capire come avere una chiamata virtuale con le didascalie russi che avrebbe lo stesso semplice esperienza “porta di vetro”, ma alla fine hanno trovato un modo utilizzando uno smartphone e video chat. “Abbiamo tenuto il tablet dal nostro petto, in modo da poter vedere noi e il testo sullo schermo allo stesso tempo”, dice Susanna. Il telefono appoggiato sul tavolo è diventato essenzialmente la loro nuova “porta di vetro”.

IMG_20200527_142308 (1) .jpg
di Susanna nipote e madre parlare a suo padre utilizzando Live Trascrivere in russo sul proprio tablet, mentre il padre li guarda con video chiamata sul telefono cellulare appoggiato su un supporto telefono in casa.

Susanna dice che c’è un ‘ “ironia” per commemorare la libertà della sua famiglia durante una quarantena che di li separavano. Quando hanno lasciato l’Unione Sovietica, si ricorda salutando suo cugino e zio attraverso le porte di vetro del aeroporto di Leningrado. Quarant’anni dopo, eccoli qui, utilizzando tecnologie assistive per sentirsi più vicini nonostante il vetro tra di loro. “Il fatto che abbiamo utilizzato questa tecnologia per celebrare la partenza della nostra famiglia da un paese che non ha permesso alle persone di comunicare …” dice Susanna. “Per me, c’è un significato al didi comunicare con mio padre attraverso una porta a vetri.”

IN Posted: GOOGLER

www.blog.google/inside-google/googlers/family-live-transcribe-covid-19/

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.