33 USI ESISTENTIusi della zona esistente sono infl

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

3.3 USI ESISTENTI

usi della zona esistente sono influenzati da topografia,
posizione e la storia. Il maggiore uso del suolo permanente
è l’agricoltura, con la produzione di colture dominante. Là
è un grado di abbandono della terra più vicino alla riva,
dove l’impatto di sale spruzzare la produttività delle colture danni.
strutture di agricoltura, compresi serbatoi,
sono diffuse in tutta l’area del parco, anche se scarsamente.
L’allevamento è concentrata nel nord-ovest
parte della zona del parco, con due poderi adiacenti alla
parco di confine, uno adiacente a Forte San Leonardo e
un’altra azienda zootecnica all’interno della fortezza stessa. Uccello trapping
si limita alla parte agricola che can caccia
avvenire anche più vicino alla linea di costa. il recente
regolamenti adottati sulla cattura degli uccelli identificano intrappolando
Zone di restrizione. Tutta la costa all’interno del parco e
terreni abbandonati in parallelo agricola all’informale
strada sono identificati come tali zone. Sulla costa del sale
la produzione è ancora in corso. Queste attività estrattive
utilizzare direttamente i processi naturali della zona
dove la geologia del litorale ha influenzato la posizione
delle saline.
Facendo il bagno non è comune lungo la costa soprattutto a causa
alla contaminazione storica dal vecchio sbocco delle acque reflue
a Wied Għammieq. La natura esposta della costa anche
gioca un ruolo. Facendo il bagno è più popolare in più al riparo
zone lungo la costa rocciosa ad est di Marsaskala
Bay e all’interno baia di St. Thomas. Facendo il bagno è stata osservata
più vicino al IX-Xghajra. Nessuno dei tratto costiero all’interno del
parco è aggiornato identificata come una zona ufficiale di balneazione da parte del
Ambiente Direzione Salute a fini di controllo,
tuttavia la balneazione non è ufficialmente limitato sia. Il
litorale attrae anche altri utenti estivi per temporanea
soggiorni in tende da campeggio o roulotte e barbecue serale
raduni. Queste attività sono principalmente vicino alla Zonqor
dove è più facile accesso veicolare e la riva è più ampia
e relativamente liscia.
Sentieri che transetto perpendicolarmente tra
la costa e ai margini del parco da Triq San
Leonardo fornire collegamenti con Haz-Żabbar. Traccia segni di
sono stati osservati i veicoli e le moto lungo la riva
vicino alla torre costiera a Triq il-Wiesgħa che indica che
le attività off-road illegali avvengono. Un altro uso nel
parco, che è in forma transitoria, è a piedi, che può essere
considerata come forma di ricreazione.
I bordi laterali del Parco Nazionale sono dominate
da due sviluppi, l’impianto di depurazione
complesso a Ta’Barkat, ix-Xghajra e Pool Nazionale,
Wied il-Għajn, che viene identificato come una posizione di parte
le premesse per la proposta di American University of
Malta. La foce del progetto rilievo nazionale alluvione è
situato sulla sponda sotto Forte San Leonardo, mentre
la zona residenziale Triq Għaxqet l-Għajn fiancheggia il
All’estremità meridionale del parco.
Le discussioni sono in corso tra l’agricoltura locale
comunità e del servizio idrico Corporation per
valutare il potenziale di attingere l’acqua lucido, di essere
prodotta al piano di trattamento delle acque reflue a Ta’Barkat,
per irrigazione scopi.
39
PIANO DI GESTIONE BREVE
Sul lato marino gli usi principali sono diporto
la pesca, le immersioni subacquee e lo snorkeling, ma non esistono statistiche
o dati esistono per accertare la scala. scuole di immersione
commercializzare lo Zonqor Reef per immersioni ricreative. Altro
immersioni dalla spiaggia sono legati ai vasi alla bocca
della baia di Marsaskala, affondato nel 1990 metà, mentre
immersioni più in profondità sui relitti sono intraprese, la più
popolare dei quali sono SS Le Polynesien, un francese
nave da carico affondata nella prima guerra mondiale che giace ad una profondità che varia
tra 53m e 70m off Is-Sikka Tal-Munxar e la
cacciatorpediniere inglese, HMS Southwold, affondata nella Seconda Guerra Mondiale in un
profondità di circa 70 metri al largo di Is-Sikka San Anard.

Il maggiore uso del suolo permanente è l’agricoltura. L’allevamento è concentrata nel nord-ovest
parte della zona del parco. Sostenere la produzione agricola attraverso l’uso efficiente delle risorse, in particolare trattati
acqua, potrebbe contribuire al raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità.
L’applicazione delle normative esistenti dovrebbe ridurre, se non eliminare, i potenziali conflitti derivanti
dalla caccia, cattura e fuoristrada interferire con l’agricoltura e visitatori del parco.
La zona costiera adiacente al parco non è identificato come area ufficiale di balneazione e, quindi, non
incluso nel programma nazionale di monitoraggio della qualità delle acque di balneazione. uso carovana potenziale nel parco
è di essere guidati da una politica nazionale per tale utilizzo.
sentieri esistenti possono fornire l’accesso tra il parco stesso e la zona rurale più ampia e residenziali
comunità dell’entroterra. Allo stesso tempo, lo sviluppo su strada illegale sul posto ha aperto la
zona per l’accesso veicolare incontrollata. accesso dei visitatori alle esigenze del parco da gestire e la corrente
punti di accesso dal IX-Xghajra, Wied il-Għajn e Haz-Żabbar, salvaguardati.
Gli sviluppi urbani e infrastrutture in prossimità di e all’interno del parco può ridurre la sua attrattiva,
soprattutto se ci sono effetti visivi da una mancanza di progettazione sensibili e del paesaggio.

https://environment.gov.mt/en/Documents/Downloads/doc1ParkNazzjonaliTal-InwadarManagementPlanBrief.pdf

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.