Altri santi San Jos de Anchieta 15341597BrasileJos

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Altri santi: San José de Anchieta (1534-1597)

Brasile

José de Anchieta y Díaz de Clavijo nacque il 19 marzo 1534 a Tenerife, nelle Isole Canarie, da una famiglia nobile. Divenne gesuita all’età di 17 anni e, per aiutarlo a riprendersi da una grave malattia, fu inviato a Bahia in Brasile nel 1553 come assistente dei missionari del luogo.

Il Brasile a quel tempo era in pessime condizioni spirituali. Da una parte c’erano gli indiani da evangelizzare e allontanare dalle pratiche pagane compreso il cannibalismo (a cui erano molto legati). D’altra parte, sia i coloni europei che molti dei sacerdoti, trovandosi in una terra dove non esisteva una vera autorità, vivevano vite scandalose, praticando sia la schiavitù che il concubinato. Quando i gesuiti arrivarono in Brasile nel 1549 lavorarono duramente per regolarizzare la situazione.

Fratel Anchieta divenne assistente e interprete del superiore gesuita padre Nóbrega. Stabilirono una missione che in seguito si sviluppò nella città di São Paulo e Anchieta fece della scuola la sua sede. Ha imparato la lingua locale Tupi e ne ha scritto la prima grammatica; scrisse drammi per insegnare la fede agli analfabeti e agli ignoranti; diede assistenza medica agli indiani e insegnò loro abilità come l’agricoltura, la falegnameria e l’uso della pietra e del metallo. Con Nóbrega si consegnò come ostaggio nel 1563 per raggiungere un accordo di pace tra due tribù in guerra, e in più di un’occasione scampò per un pelo al martirio.

Fu ordinato sacerdote nel 1566 e fu Provinciale dei Gesuiti in Brasile dal 1577 al 1587. Morì il 9 giugno 1597, stremato dalle sue fatiche.

È stato beatificato da Papa Giovanni Paolo II nel 1980 e riconosciuto santo da Papa Francesco nell’aprile 2014.

Vedi anche l’eccellente articolo di Joseph F.X. Sladky sul sito web di Crisis Magazine.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.