Altri santi St John Jones c15401598GallesJohn Jone

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Altri santi: St John Jones (c.1540-1598)

Galles

John Jones (noto anche come John Buckley, John Griffith e Godfrey Maurice) nacque a Clynnog Fawr in Galles, intorno al 1540, in una famiglia gallese rimasta fedele alla fede cattolica. Da giovane entrò nella casa francescana di Greenwich. Alla fine andò a Roma e chiese di essere mandato in Inghilterra. Giunse a Londra alla fine del 1592, e lavorò per alcuni anni in diverse parti del paese. I suoi confratelli francescani in Inghilterra lo elessero loro provinciale. Nel 1596 il “cacciatore di sacerdoti” Richard Topcliffe fu informato da una spia che padre Jones aveva visitato due cattolici e aveva celebrato la messa nella loro casa. Fu prontamente arrestato, torturato e flagellato. Fu poi imprigionato per quasi due anni. Il 3 luglio 1598 fu processato con l’accusa di “passare per i mari nel primo anno del regno di Sua Maestà (1558) e di esservi fatto sacerdote dall’autorità di Roma e poi di tornare in Inghilterra contro lo statuto”. Fu condannato per alto tradimento e condannato all’impiccagione, all’estrazione e allo squartamento. A questo punto la gente stava diventando solidale con le vittime cattoliche di questi orribili massacri, quindi l’esecuzione fu organizzata per un’ora presto al mattino per sfuggire all’avviso. Nonostante l’ora presto, si era radunata una grande folla. John Jones ha parlato alla folla, ricordando loro che stava morendo solo per la sua fede e non aveva alcun interesse politico. I suoi resti smembrati furono fissati sui pali sulle strade per Newington e Lambeth, furono rimossi da alcuni giovani gentiluomini cattolici, uno dei quali subì una lunga prigionia per questo reato.

DK

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.