Analisi Limportanza di una buona estate per il tur

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Analisi: L’importanza di una buona estate per il turismo

Come di Malta turismo stagione prende il via oggi, TheJournal.mt dà un’occhiata a come questa industria vitale è carenata negli ultimi anni e il motivo per cui una buona estate 2021 è un salvavita.

Nel 2019 il settore del turismo a Malta ha rotto un altro record, con quasi 2,8 milioni di turisti che visitano le nostre isole. Torna nel 2012 il numero di visitatori è stato di 1,4 milioni di euro, il che significa che in 7 anni il settore è raddoppiato. Questo aumento è stato più di quello raggiunto nei precedenti 50 anni messi insieme. In termini di fatturato questo è salito a € 2,2 miliardi, più che raddoppiando in meno di un decennio.

Il turismo è passato attraverso tempi difficili in diversi punti della storia di Malta. Dopo aver raddoppiato negli ultimi tre anni del 1970, i numeri del turismo è crollato da oltre 0,7 milioni a meno di 0,5 milioni nei primi anni 1980. E ‘stato solo nel 1987 che i numeri del turismo hanno superato ancora una volta il marchio del 1980. Nei numeri del turismo 2000s in modo efficace è caduto durante la seconda metà del decennio, con il maggior calo di essere un calo di 0,1 milioni nel 2009. Tuttavia, il calo del turismo sperimentato nel 2020 era di gran lunga più grande di qualsiasi precedentemente effettuate dall’industria. In realtà, i numeri del turismo sono diminuiti di 2,1 milioni o del 76%. Questo è stato dieci volte la goccia vissuto tra il 1981 e il 1982, il precedente peggior calo osservato a Malta. Il settore del turismo ha invertito di nuovo ai numeri che aveva nel 1986.

Il calo del turismo sperimentato nel 2020 era di gran lunga più grande di qualsiasi precedentemente effettuate dall’industria.

Mentre il supplemento salario diminuito l’impatto sui livelli occupazionali di questo devastante goccia, l’orario di lavoro sono stati ridotti di un terzo. Questo è stato tre volte più grande rispetto al calo osservato in altri settori dei servizi. Oltre alla riduzione delle ore di lavoro, il salario medio nel settore è diminuito del 15%. Di conseguenza, i salari e gli stipendi guadagnati in questo settore è sceso al di sotto di € 200 milioni di un anno prima, quando erano 250 milioni di €. Salari e stipendi sono tornati a quello che erano nel 2015, che dato che il reddito era di nuovo a livelli del 1986, ha fatto sì che le imprese hanno dovuto prendere un bel colpo. In realtà, il calo risultato di gestione è stato quattro volte il calo reddito da lavoro dipendente.

Oltre a sostenere i costi di gestione delle imprese, governo ha cercato di promuovere il turismo domestico. Mentre nella prima metà del 2020, gli alberghi hanno visto un calo di oltre 74.000 pernottamenti di gente del posto, nella seconda metà c’è stato un aumento di 145.000 notti. Nei mesi in cui i buoni erano attive, soggiorni in hotel da gente del posto era doppio di quello che era stato un anno prima. Questo contrasta con quanto avvenuto in altri paesi, dove il turismo domestico era debole.

Mentre ci sono grandi speranze che il rilancio del sistema del voucher sarà ancora una volta stimolare la domanda interna, la futura redditività degli operatori turistici dipende in modo cruciale la riapertura di successo del turismo internazionale nel mese di giugno. Fino ad oggi 2021 è stato peggiore rispetto al 2020, in quanto nel primo trimestre di numeri del turismo l’anno scorso erano il 91% più elevata. L’industria ha già perso a € 0,2 miliardi in più di entrate. Durante il secondo trimestre del 2020, Malta è stata chiusa al turismo, in modo che qualsiasi turisti ricevuti nel mese di giugno significherà un’aggiunta oltre il 2020.

Tuttavia, è il terzo trimestre che determinerà se il settore comincia a recuperare. Nel 2020 la stagione estiva era stato relativamente tetro, con solo alcune 213.000 turisti in visita, portando in qualche 363 milioni di € di fatturato.

Una recente della Banca centrale di Malta note di studio che “un aumento di € 1 milione della domanda finale dei servizi di alloggio e cibo genera un aumento di € 0,66 milioni in totale un valore aggiunto per l’economia”. Secondo la ricerca, vitto e alloggio servizi della Banca centrale hanno i più alti moltiplicatori di occupazione, il che significa che un aumento della domanda in questo settore in grado di supportare la creazione di un numero considerevole di posti di lavoro. Per dare un’idea, se il settore dei servizi finanziari registra un aumento di € 1 milione della domanda, l’attività economica conseguente genera circa 3 lavori. Se lo stesso aumento è stato registrato nel settore dei servizi di alloggio e di cibo, l’aumento dei posti di lavoro è di 23 posti di lavoro.

attività di turismo estivo dell’anno scorso è stato circa il 40% che ha osservato in estate 2019. Se tale percentuale sale al 80%, questo genererebbe entrate supplementari pari a € 334 milioni. Questo sarebbe sufficiente a sostenere il lavoro di quasi 7.700 lavoratori. Di conseguenza, l’industria sarebbe in grado di coprire circa il 90% del costo pre-pandemica della sua forza lavoro. Con la spinta aggiunto al turismo grazie nazionali per i buoni, gli operatori sarebbero in grado di tornare ai livelli di operare in eccesso relativamente vicino a quelli che hanno prevalso pre-pandemica, almeno per l’estate.

Dato che il Governo ha già dichiarato che avrebbe continuare a sostenere il settore con un aiuto finanziario, questo garantirebbe che le imprese ricostruire le proprie riserve finanziarie. Già nei mesi scorsi la quota di imprese che dipendono dalla moratoria da parte delle banche si è dimezzato, e una buona estate potrebbe abbattere la dipendenza di questo settore in materia di assistenza più vicino a quello in altri settori che hanno iniziato a recuperare.

Tutto questo però dipende dal settore avendo una buona estate, che pur rimanendo ancora quasi un quarto peggiore di 2019 sarebbe molto meglio rispetto al 2020. Mentre gli incentivi di assistenza finanziaria e del governo per attirare i turisti sono importanti, sarà anche fondamentale che Malta resta un sicura destinazione turistica, con continui bassi livelli di infezioni e di alta vaccinazione.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.