Capitolo 5 Utilizzo ci che sapete rubare la scenaE

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Capitolo 5: Utilizzo ciò che sapete rubare la scena
Essi possono dimenticare quello che hai detto, ma non potranno mai dimenticare come li ha fatti sentire.

-Carl W. Buechner
Capitolo a fuoco
I ruoli di concetto di sé a parlare in pubblico.

Quello che vedi è quello che ottieni.

Le etichette non sono solo per i vestiti
Tra i tuoi fratelli o amici, sei tu il “carina”, “ragazzo timido”, “atleta”, “Smarty”, o “artista”? Le probabilità sono buone si indossa almeno un’etichetta sociale come questo a seconda del gruppo e la situazione. Ma da dove questo stabile di etichette viene? La risposta potrebbe non essere così evidente come si potrebbe pensare. Fare sport non vuol dire che sei automaticamente il “l’atleta” e di essere tranquillo in gruppo non è sempre motivi per l’etichetta “ragazzo timido”. Infatti, le attività ei comportamenti possono effettivamente essere il risultato delle etichette che indossate e come ti percepiscono. Che cosa si intende con questo? Beh, si potrebbe andare fuori per lo sport perché si pensa a te stesso come un atleta. O il vostro accettazione del marchio “ragazzo timido” potrebbe tenere indietro dal parlare in classe o di incontri, non il contrario.

Le etichette noi “usura” sulla parte interna si combinano per creare un concetto di sé, o il modo in cui vediamo noi stessi in relazione agli altri e il mondo che ci circonda. E anche se non si può immaginare di non indossare queste etichette, è non è stato avviato con loro. Il vostro concetto di sé è stato fatto, non si nasce. Come un neonato, non hai avuto una nozione di sé. Non è fino a circa sei mesi che iniziamo a notare “sé” a differenza di ciò che ci circonda. Nel corso della nostra infanzia, il nostro senso di sé è modellata da fattori ambientali, soprattutto gli altri. [1]

I ricercatori ci dicono che quando si cresce, il nostro concetto di sé è stampato in due modi principali:. Valutazione e confronto sociale riflessa [2] In primo luogo, impariamo e crediamo che siamo e ciò che siamo bravi a quando le persone si fidano di noi diamo un feedback positivo o negativo. Ciò si riflette valutazione. Come un bambino, i tuoi genitori avrebbero detto che si dispone di un orecchio per la musica, che ti ha portato a perseguire lezioni di canto o prendere uno strumento musicale. Oggi, il vostro concetto di sé potrebbe includere avere un “regalo musicale”. D’altra parte, si potrebbe tenere un’idea più negativo o neutro su di te in base a come i genitori o altre figure di autorità interagito con voi. Forse qualcuno in autorità ha dichiarato che si “maldestra” o “scoordinato”. Questa etichetta bloccato e, infine, si impediva di fare sport. Fino ad oggi, si pensa a te stesso come “atleticamente in discussione.” O forse tua sorella è sempre stata considerata quella “artistica”, così hai evitato qualcosa a che fare con l’arte.

Abbiamo avuto uno studente di nome Mandy, uno di ingegneria importante estremamente luminoso. Mandy era loquace e sempre avuto commenti penetranti durante la lezione, in modo da un’osservazione ha fatto durante uno dei suoi discorsi improvvisati ci ha sorpreso. In questo giorno particolare, ogni studente è stato chiesto di parlare su un particolare proverbio spiegare cosa significasse, e dare un esempio di come fosse vero o falso nella sua stessa vita. Come previsto, Mandy è apparso fiducioso di fronte alla stanza e parlava bene. Tuttavia, il suo esempio ci ha gettato. Mandy ha detto il proverbio le ricordava sua madre, e che lei era come la sua mamma, nel senso che erano entrambi “airheads.” Per inciso, Mandy ridendo ha detto che questo è ciò che il patrigno di routine lei e la sua mamma ha chiamato.

A nostro parere, Mandy non era svampita. Certo, potrebbe essere a volte un po ‘sciocco e giocoso, ma una testa vuota? Non c’è modo. Sappiamo di studi che mostrano che le ragazze intelligenti a volte “verso il basso muto”, così i ragazzi non li percepiscono come una minaccia, ma che non sembra essere il caso qui. Il suo ragazzo è stato altrettanto brillante e sembrava del tutto comodo avere una fidanzata intelligente. In realtà, ha detto che avrebbe vinto la lotteria con cervello e la bellezza. Allora, cosa si è distinto nel caso di Mandy è che lei aveva ricevuto questo feedback (lei è un “airhead”) da un apparentemente di fiducia, fonte autorevole (il suo patrigno) ed è influenzato il modo in cui si vedeva.

Il secondo modo importante è sviluppato il nostro concetto di sé è di confronto sociale, che è esattamente quello che sembra. In una giornata tipica, siamo bombardati da più di 5.000 messaggi in forma di spot, banner web, segnaletica stradale, e suonerie persino. E ‘quasi impossibile resistere noi stessi il confronto a rock star, modelle, atleti professionisti, e in realtà tutti coloro che figura in primo piano nel nostro panorama culturale. Più vicino a noi, abbiamo rango noi stessi contro i nostri amici, colleghi, colleghi e fratelli anche. Da adulti, questo è di solito un esercizio innocuo e fugace, ma durante la nostra infanzia, questo confronto tra pari ha fatto un’impressione permanente. Se fossimo costantemente scelto scorso per uno sport di squadra nella palestra, il nostro concetto di sé ha preso nota. Quando abbiamo vinto il primo premio in una gara della scuola di ortografia, è precisato il nostro futuro concetto di sé come bene.

Sia formata attraverso la valutazione riflessa o confronto sociale, il vostro concetto di sé è praticamente bloccato in con il tempo che si accende 30 anni, e può contenere una forte influenza su di voi anche quando si è incontrato con informazioni contraddittorie o quando è dimostrato sbagliato. Ma spesso non ci incontriamo contraddizioni più tardi nella vita, perché noi gravitare verso le persone che confermano per noi.

Che cosa ha a che fare con il parlare in pubblico? Noi portiamo il nostro concetto di sé in tutto il mondo, in particolare al fronte a un pubblico. Tutti noi abbiamo entrambe le etichette positivi e negativi che compongono il nostro concetto di sé, ma quando si prepara a tenere un discorso, quelli negativi tendono a spingere la loro strada verso la parte anteriore. Le nostre “etichette loser” presto passare in secondo piano le etichette positive e la fiducia che va con esso. E anche alcune delle etichette neutre che ci portiamo può improvvisamente sentire come una passività. Per esempio, “ragazzo timido” può andare bene in alcuni scenari, ma sentirsi come un futuro fallire nel parlare in pubblico.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.