Chilling Registrazioni di morire migranti licenzia

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Chilling Registrazioni di morire migranti licenziati dalla Guardia Costiera italiana

La presa di notizie italiana L’Espresso ha appena rilasciato la più inquietante telefonata che tu abbia mai sentito. La conversazione è tra Mohammed Jammo, un rifugiato annunciando se stesso di essere un medico, e l’autorità italiana responsabile per il salvataggio dei migranti intrappolati in mare.

Prima di ascoltare si prega di essere consapevoli, il sentimento generale è ‘la vostra vita non sono il nostro problema. Chiamare Malta ‘.

Video Espresso
“Stiamo morendo. Per favore. Stiamo morendo.”
La telefonata inizia con una relativamente calma Jammo che descrive la situazione. Si capisce la gravità della situazione, ma si cerca di mantenere la calma.

Egli spiega che ci sono 300 persone a bordo e circa 100 bambini. Egli chiede aiuto come egli spiega che la nave sta già affondando. Dall’altra parte della linea che ha incontrato da stoici, le risposte monotone chiedendogli domande di base.

I suoi livelli di panico iniziano a salire. “Ti giuro che siamo in un tempo molto in fretta (sic). Sono un dottore per favore. La barca sta andando giù.

Espresso, ancora 3
“Non abbiamo capitano, il capitano è scappato.”
Dopo aver sentito nulla che chiama indietro. “C’è qualcuno che sta venendo per noi?” La risposta era chiaramente un no, come la guardia costiera italiana ora cerca di far passare il medico disperato alle autorità maltesi.

“Vi do il numero delle autorità maltesi – cos sei vicino a Malta.”

La sua chiamata a Malta non viene registrato, ma sembra più frutto. Egli chiama di nuovo a spiegare che le autorità maltesi lo hanno informato che di lui più vicino a Lampedusa di Malta. registrazioni successive mostrano i maltesi avevano già iniziato la mobilitazione per cercare di aiutare la nave sovraccarica, ma la nave italiana che era di stanza vicino rifiutati di aiuto in quanto “il suo compito è quello di individuare nuovi obiettivi”.

Disperata e abbandonata Jammo implora per tutto l’aiuto che possono dare. Egli spiega che non ha lasciato di credito sul suo telefono, e che la linea sta per esaurirsi. “Tu hai il mio numero. Si prega di chiamare me. Per favore”. Nonostante il crepacuore nella sua voce, ha colpito con un altro: “Stai parlando con Italia, ma bisogna chiamare Malta.”

Espresso Ancora 4
La conversazione va avanti, ma sappiamo tutti come è finita. La tragedia che ha avuto luogo ottobre 2013 centinaia di sega muore dopo essere stato abbandonato in mare per cinque ore.

Questo scambio viscerale non è facile da ascoltare, ma non possiamo lasciarci giocare che off come rumore più bianca in un mare di grida dolorose per aiuto.

Condividi questa registrazione, e aiutare in qualsiasi modo che si può

Chilling Recordings From Dying Migrants Dismissed By Italian Coastguard


———–

Chilling Recordings From Dying Migrants Dismissed By Italian Coastguard

The Italian news outlet L’Espresso has just released the most haunting phone call you’ll ever hear. The conversation is between Mohammed Jammo, a refugee announcing himself to be a doctor, and the Italian authority responsible for rescuing migrants trapped at sea.

Before listening please be aware, the general sentiment is ‘your lives are not our problem. Call Malta.’

Video Espresso
“We are dying. Please. We are dying.”
The phone call starts with a relatively calm Jammo describing the predicament. He understands the gravity of the situation, but he tries to keep his cool.

He explains that there are 300 people on board and some 100 children. He asks for help as he explains that the ship is already sinking. On the other side of the line he’s met by stoic, monotone responses asking him basic questions.

His panic levels start to rise. “I swear to you we are in a very hurry (sic). I’m a doctor please. The boat is going down.

Espresso Still 3
“We have no captain, the captain ran away.”
After hearing nothing he calls back. “Is anyone coming for us?” The answer was clearly a no, as the Italian coast guard now tries to pass off the desperate doctor to the Maltese authorities.

“I give you the number of the Maltese authority – cos you are near Malta.”

His call to Malta is not recorded, but it seems to bear no fruit. He calls back to explain that the Maltese authorities have informed him that he’s nearer to Lampedusa than Malta. Later recordings show the Maltese had already started mobilizing to try and help the overloaded vessel, but the Italian ship which was stationed nearby refused to help as “its job is to spot new targets”.

Desperate and abandoned Jammo begs for any help they can give. He explains that he has no credit left on his phone, and that the line is about to go dead. “You have my number. Please call me you. Please”. Despite the heartbreak in his voice, he’s hit with another: “You are talking with Italia, but you have to call Malta.”

Espresso Still 4
The conversation goes on, but we all know how it ended. The tragedy that took place in October 2013 saw hundreds die after being abandoned at sea for five hours.

This gut-wrenching exchange isn’t easy to listen to, but we cannot let ourselves play it off as more white noise in a sea of painful cries for help.

Share this recording, and help out in any way that you can

Chilling Recordings From Dying Migrants Dismissed By Italian Coastguard


———–

Chilling Recordings Kusukela Dying Abangemthetho Kuchithiwe ngu-Italian Coastguard

Italian izindaba esidayisa Espresso usanda kukhulula kakhulu ucingo okwesabisayo ifoni oyoze ukuzwa. Inkulumo phakathi Mohammed Jammo, umbaleki ekumemezeleni ngokwakhe ukuba abe udokotela, futhi igunya Italian obhekene ukuhlenga ababaleki avaleleke ulwandle.

Ngaphambi ukulalela sicela uqaphele, umuzwa jikelele ‘izimpilo zenu azingathi inkinga yethu. Call Malta. ‘

Isiqophi Espresso
“Thina bayafa. Ngiyacela. Thina bayafa. ”
Ucingo iqala nge Jammo ngandlela-thile echaza esibucayi. Uyaziqonda isimo sase sisibi kangakanani, kodwa uzama ukugcina cool yakhe.

Uyachaza ukuthi kunabantu abangu-300 ebhodini nezingane ezingaba ngu-100. Icela usizo sengathi kungokoqobo lapho echaza ukuthi umkhumbi selingene kakade. Ngakolunye uhlangothi umugqa waba zifinyelelwe ezingamaStoyiku, ngephimbo elifanayo izimpendulo ukumbuza imibuzo eyisisekelo.

amazinga lakhe uvalo ukuqala nokwanda. “Ngiyafunga kuwe yithina kakhulu ugijimele (sic). Ngingumfana udokotela sicela. Lesi sikebhe esingamathani uya phansi.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.