EUCO Summit Round Up Malta immunit di greggefesteg

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

EUCO Summit Round Up: “Malta immunità di gregge‘festeggiato’in occasione del vertice” – PM Robert Abela
Photo credit: Unione europea

“La notizia che Malta ha raggiunto immunità di gregge in una fase così precoce è stata accolta con gioia e ottimismo al Consiglio europeo straordinario, in quanto questo è di buon auspicio per l’Unione europea”. Il primo ministro di Malta Robert Abela stava parlando ai giornalisti al termine di un vertice di due giorni che ha descritto come “intensivo” e che ha portato a risultati positivi.

Egli ha detto che la priorità principale sul tavolo era come riavviare il palo economia pandemia europea, cosa che è particolarmente importante per i paesi come Malta, che dipendono settore del turismo.

Il Primo Ministro ha ringraziato il pubblico maltese per cooperare con le autorità sanitarie nella diffusione del vaccino, così come i rivestimenti anteriori che erano cruciali in fase di pianificazione e implementazione. Ha aggiunto che un elemento cruciale del successo nella strategia di vaccinazione è stato il fatto che il governo è riuscito a procurarsi sufficienti vaccini così presto, al fine di garantire abbastanza azione per l’intera popolazione.

Qui a Bruxelles, le aspettative erano alte per questo Consiglio europeo straordinario, essendo il primo incontro fisico in 5 mesi, permettendo quindi i capi di Stato e di governo a anche incontrano a margine del meeting vero e proprio, lobbying e spingendo i loro ordini del giorno in avanti.

Ecco un up turno dei punti principali che è venuto fuori da questo vertice di due giorni.

Bielorussia

1 ° giorno si è aperto con una discussione sulla Bielorussia. I leader dell’UE hanno convenuto di imporre ulteriori sanzioni contro la Bielorussia dopo l’atterraggio forzato di un volo Ryanair a Minsk per arrestare il giornalista romano Protasevich e il suo compagno di viaggio. Il Consiglio europeo ha incaricato l’Alto rappresentante e vicepresidente Josep Borrell per compilare un elenco di persone che saranno coperti nel quadro delle sanzioni rilevanti e mirati per preparare sanzioni economiche. Queste misure saranno poi discusse nell’ambito del Consiglio delle strutture interne dell’UE prima della loro approvazione. Inoltre, l’Unione europea chiede a compagnie aeree europee per evitare il sorvolo sullo spazio aereo bielorusso, limitando le compagnie aeree bielorusso l’accesso agli aeroporti europei.

I leader europei hanno anche chiesto l’immediato rilascio di Roman Protasevich e il suo compagno di viaggio e di garantirne la libera circolazione.

Medio Oriente

La situazione in Medio Oriente è stato discusso anche dai leader dell’UE e pur accogliendo con favore l’accordo di cessate il fuoco tra Israele e Hamas, che ha ribadito il suo impegno per una soluzione a due Stati e ha dichiarato che si dovrà lavorare con altri attori internazionali nel tentativo di riavviare il processo politico.

Russia

I leader dell’UE hanno anche condannato le azioni russe, sia in alcuni paesi dell’UE e oltre e ha chiesto Josep Borrell di preparare una relazione sullo stato delle relazioni UE-Russia da discutere nella riunione il mese prossimo.

PM Robert Abela in una discussione con cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Emmanuel Macron. Unione Europea ©

COVID-19

Il secondo giorno del vertice, oggi, i leader hanno concordato di donare 100 milioni di COVID-19 vaccini a paesi terzi, entro la fine dell’anno. Pur accogliendo con favore l’approvazione della COVID certificato digitale europea, hanno chiamato il Consiglio dell’Unione europea per aggiornare la raccomandazione di viaggio in viaggio interno entro la metà di giugno.

Donare vaccini è diventato un elemento importante negli ambienti diplomatici di tutto il mondo, come la Cina e la Russia hanno la diplomazia vaccino usato per ottenere l’appoggio dei paesi terzi, in particolare in Africa. Pertanto, donando i vaccini, l’Unione europea, che è il più grande produttore di COVID-19 vaccini, può sperare di riguadagnare la sua posizione globale.

Clima

Una discussione sul clima è stato impostato per essere piuttosto lungo e complicato. Dopo che i leader europei, alcuni con entusiasmo e un po ‘a mezza bocca, concordato con gli ambiziosi obiettivi di riduzione delle emissioni del 55% entro il 2030 e per raggiungere la neutralità carbonica entro il 2055, era il momento di discutere come saranno raggiunti questi obiettivi. Da una parte dell’Europa orientale Stati-membri, che sono ancora fortemente dipendenti dai combustibili fossili per la produzione di energia, sono impostati a sopportare la maggior parte del peso in termini di costi di competenza la loro diversificazione economica, e dall’altro, avanzato Stati-Uniti che in realtà ha preferito obiettivi più ambiziosi. Mentre, l’Unione europea ha stanziato finanziamenti per aiutare gli Stati membri nel loro sforzo di diversificare la propria base di produzione da combustibili fossili, le “percentuali nazionali di riduzione” è stato l’aspetto più difficile dei negoziati.

Diversi Stati membri hanno sottolineato la loro preferenza per le valutazioni d’impatto nazionale per essere pubblicato insieme con l’intero pacchetto legislativo prima di prendere qualsiasi impegno, come una valutazione analitica sarebbe indispensabile per valutare i costi ei benefici di raggiungere questi obiettivi nei vari settori dell’economia, nel breve e medio termine.

Durante il vertice di dicembre, che ha discusso la politica climatica, Malta ha ottenuto un’importante salvaguardia che riconosce le risorse e le capacità di un’isola-stato situato alla periferia di Europe Limited.

EUCO Summit Round Up: “Malta’s herd immunity ‘celebrated’ at the Summit” – PM Robert Abela

———–

EUCO Summit Round Up: “Malta’s herd immunity ‘celebrated’ at the Summit” – PM Robert Abela
Photo credit: European Union

“The news that Malta has reached herd immunity at such an early stage was met with joy and optimism at the special European Council, as this augurs well for the European Union.” Malta’s Prime Minister Robert Abela was speaking to journalists at the end of a two-day summit which he described as “intensive” and which led to positive results.

He said that the main priority on the table was how to restart the European economy post pandemic, something which is particularly important for countries like Malta, which depend on the tourism sector.

The Prime Minister thanked the Maltese public for cooperating with Health Authorities in the vaccine rollout, as well as the front liners who were crucial at planning and implementation stage. He added that a crucial element of the success in the vaccination strategy was the fact that the Government has managed to procure enough vaccines so early, in order to guarantee enough stock for the whole population.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.