Guarda gli arrivi in aeroporto sono scarsi ma feli

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Guarda: gli arrivi in ​​aeroporto sono scarsi, ma felici, con l’apertura ufficiale della stagione turistica

I passeggeri confermano di aver dovuto presentare i documenti COVID-19 prima della partenza

Guarda: gli arrivi in ​​aeroporto sono scarsi, ma felici, con l’apertura ufficiale della stagione turistica

I passeggeri confermano di aver dovuto presentare i documenti COVID-19 prima della partenza

NazionaleViaggiTurismoCOVID-19Economy

1 giugno 2021|Kristina Abela|603 minuti di lettura

Una tranquilla mattinata all’aeroporto internazionale di Malta nonostante la propagandata ‘riapertura’ del turismo. Credito: Matthew Mirabelli

La stagione turistica è ufficialmente riaperta martedì, ma gli arrivi sono stati scarsi.

I voli di linea avevano solo una frazione dei passeggeri che trasportano normalmente poiché la fiducia nel viaggiare richiede tempo per accumularsi dopo il COVID-19.

Secondo un portavoce, circa 1.500 passeggeri sarebbero dovuti arrivare oggi all’aeroporto internazionale di Malta, un calo dell’86% in una giornata media pre-COVID a giugno 2019.

Ma si tratta di un forte aumento dei numeri nei mesi precedenti: sono stati 481 gli arrivi a marzo e 689 ad aprile. Non erano disponibili statistiche per maggio.

Per la maggior parte dei turisti che hanno parlato con il Times of Malta in aeroporto, questo è stato il primo viaggio da quando è scoppiata la pandemia, ed era un amore già consolidato per l’isola che li aveva portati qui.

 

I turisti che arrivano a Malta questa mattina spiegano perché l’hanno scelta rispetto ad altre destinazioni per una vacanza. Credito: Matthew Mirabelli

Per il torinese Rocco Chicane una vacanza a Malta è stata speciale perché arriva sulla scia di un periodo molto difficile in Italia.

“Sono molto felice di essere qui perché questo è stato un periodo difficile per tutti a casa ed è un momento che posso godermi dopo diversi mesi”, ha detto, descrivendo Malta come un “piacere” da visitare.

Anche June Leachman e Lee Herbert di Manchester hanno affermato di aver visitato Malta regolarmente, e lo hanno fatto perché amavano l’isola e la gente.

Per il diciannovenne Andre Improta di Aosta questa vacanza è stata la sua prima vacanza all’estero, e ha detto che lui ei suoi amici avevano scelto Malta come meta perché era facile ed economica.

“Sono venuto a Malta perché è vicino all’Italia, è facile venire qui e non è troppo costoso, il che è positivo perché siamo giovani”, ha detto.

Porte Dominic di Tolosa, aveva visitato Malta per breve tempo durante una crociera alcuni anni fa, e ciò aveva stuzzicato la sua curiosità.

“Voglio scoprirlo di più”, ha detto.

I turisti arrivano all’aeroporto internazionale di Malta all’inizio della stagione turistica, in silenzio. Foto: Matteo Mirabelli

Martedì è entrata in vigore anche una nuova legge che impone ai viaggiatori diretti a Malta di presentare un risultato negativo del test PCR o un certificato di vaccinazione prima della partenza.

Lee Herbert ha descritto la procedura come “accurata”, affermando che la documentazione è stata verificata in entrambi i paesi.

“Sembra che i processi in atto vengano effettivamente seguiti”, ha detto.

Tuttavia, un turista italiano ha affermato che gli è stato chiesto di mostrare la documentazione una volta arrivato a Malta piuttosto che prima dell’imbarco.

Le autorità avevano fissato il 1 giugno come data per la riapertura perché segna l’inizio di una più forte spinta di marketing per il turismo, come parte di un pacchetto di aiuti da 20 milioni di euro per rilanciare l’industria in difficoltà.

Il ministro del Turismo Clayton Bartolo ha affermato di aspettarsi un flusso “graduale” di turisti e ha incoraggiato tutti a “rimanere responsabili”.

Il giornalismo indipendente costa. Supporta Times of Malta al prezzo di un caffè.

Supportaci

Kristina Abela

Giornalista

PRECEDENTE

Alison Mizzi è il nuovo presidente del Malta Business Bureau

IL PROSSIMO

Il Giappone approva il progetto di sviluppo dei chip con il TSMC di Taiwan

Articoli sponsorizzati

Un’Atlantide del 21° secolo

In che modo il COVID-19 ha influito su appuntamenti, matrimonio e divorzio

Nuova norma o nuova opportunità?

Uno spazio virtuale con una regolamentazione reale

Come vengono autorizzati i casinò stranieri?

Ricco di dati – ricchezza digitale

Commenti

I commenti non si caricano?

Ti consigliamo di utilizzare Google Chrome o Mozilla Firefox.

Commenti forniti da Disqus

Il giornalismo indipendente costa.

Supportaci

Seguici:

Nazionale

Mondo

Opinione

Comunità

Sport

automobilismo

Attività commerciale

#TimesTalk

Divertimento

Tecnologia e giochi

Termini & Condizioni

Termini dei concorsi

Informativa sulla Privacy

Politica sui commenti

Contattaci

Segnalare un bug

Inviaci la tua storia

Suggerimenti per notizie sicure Secure

Stampa tasso annuncio

Tasso di annunci online

Supportaci

Copyright © 2021 Times of Malta. Tutti i diritti riservati.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.