Guarda il senzatetto di Malta Snow White ha una st

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Guarda: il senzatetto di Malta ‘Snow White’ ha una storia straziante

Questo video sembra qualcosa di dritto dal bianco delle nevi – una donna che gioca con un piccione, che le falcia le ali mentre sedendosi comodamente sul suo braccio teso prima alla fine saltando sulla sua spalla.

Eppure la scena è la piazza di St George a Valletta e la donna un australiano che vive per le strade, che dice che è stata costretta al senzatetto a causa della violenza domestica.

La persona che ha inviato il video per Lovin Malta ha detto che la donna spesso si blocca intorno alla piazza popolare e, anche se non implorando come è consapevole del fatto che è contro la legge, sta accettando denaro dai passanti.

Anne1.
Il suo nome è Anne Agius Gelicrisio e Lovin Malta ha tentato di contattare con lei. Uno sguardo al suo muro di Facebook rende chiaro che la sua non è una vita facile e fa una luce sul lato oscuro di Malta. Ha detto che ha vissuto a Malta dal 2012 ed è sposato con un uomo maltese, ma alla fine è stato costretto al senzatetto a causa della violenza domestica.

Ha detto che ha accettato atti di buona volontà da parte delle imprese locali come Cafe Cuba, a cui offre un servizio di osservazione notturno in cambio di pane, acqua e caffè. Eppure il suo soggiorno a Malta non è stato piacevole finora e, anche se senzatetto, è stata in realtà la vittima della rapina.

“Ci sono un sacco di ladri in questo paese, non c’è dubbio”, ha scritto. “Ho avuto i miei bagagli rubati e giacche e coperte ecc …. Chi nella loro mente giusta avrebbe comunque rubato da un senzatetto? Non ruberei nemmeno da una persona ricca, per non parlare di qualcuno che vive per le strade senza reddito, nessuna famiglia e ridotto standard di vita. Ho sempre detto a mio marito “… cosa non era il tuo all’inizio, non sarà la tua alla fine.

“Ecco perché vivere senza che i bambini non mi preoccupo più perché so che un giorno, torneranno – mi sono rifiutato di abortire mio figlio contro i desideri di suo padre perché ho sentito che era Dio che lo ha scelto …”

Screen Shot 2017 08 10 a 11 45 21
Il sogno di Anne Agius Gelicrisio è di ottenere una laurea in legge o psicologia e quindi stabilire un centro di riabilitazione per donne e bambini a Malta, ma è stata negata l’ingresso nell’università di Malta in più di un’occasione.

Eppure la sua convinzione cattolica sta aiutandola a rimanere ottimista che lo farà, un giorno, realizza il suo sogno.

“Ci sono due cose che conosco, il primo è che quando Dio ti dà un regalo che lo avvolge in un problema e più grande è il problema che sarà più grande il dono. Il secondo è che il diavolo attacca coloro che amano Dio – siamo nati tutti ma non siamo tutti scelti e credo di essere scelto per questo lavoro. ”

Hai qualche informazione sul senzatetto a Malta? Si prega di inviare qualsiasi dettaglio a timdiacono@lovinmalta.com

WATCH: Malta’s Homeless ‘Snow White’ Has a Heartbreaking Story

———

WATCH: Malta’s Homeless ‘Snow White’ Has a Heartbreaking Story

This video looks like something straight out of Snow White – a woman playing with a pigeon, who flaps its wings while sitting comfortably on her outstretched arm before eventually hopping onto her shoulder.

Yet the scene is St George’s Square in Valletta and the woman an Australian living on the streets, who says she has been forced into homelessness as a result of domestic violence.

The person who sent the video to Lovin Malta said that the woman often hangs around the popular Square and, although she isn’t begging as she is aware that it is against the law, she is accepting money from passers-by.

Anne1
Her name is Anne Agius Gelicrisio and Lovin Malta has attempted to make contact with her. A look at her Facebook wall makes it clear that hers is not an easy life and sheds a light onto the dark side of Malta. She said she has been living in Malta since 2012 and is married to a Maltese man, but was eventually forced into homelessness as a result of domestic violence.

She said that she has been accepting acts of goodwill from local businesses like Cafe Cuba, to whom she offers a night watch service in return for bread, water and coffee. Yet her stay in Malta has not been pleasant so far and, although homeless, she has actually been the victim of robbery herself.

“There are plenty of thieves in this country, there’s no question,” she wrote. “I’ve had my bags stolen and jackets and blankets etc….who in their right mind would steal from a homeless person anyway? I wouldn’t even steal from a rich person, let alone someone living on the streets with no income, no family and reduced living standards. I always used to tell my husband ‘…what was not yours in the beginning, will not be yours in the end.

“That’s why living without the kids no longer worries me because I know that one day, they’ll come back – I refused to abort my son against his father’s wishes because I felt it was God who chose him…”

Screen Shot 2017 08 10 At 11 45 21
Anne Agius Gelicrisio’s dream is to get a degree in law or psychology and then establish a rehabilitation centre for women and children in Malta, but she has been denied entry into the University of Malta on more than one occasion.

Yet her Catholic conviction is helping her remain optimistic that she will, some day, fulfil her dream.

”There are two things I know, the first is that when God gives you a gift he wraps it up in a problem and the bigger the problem the bigger the gift will be. The second is that the devil attacks those who love God – we are all born but we are not all chosen and I believe I am chosen for this job.”

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.