I dirigenti delle imprese costantemente sottovalut

I dirigenti delle imprese costantemente sottovalutano due cose. In primo luogo,
la volontà della gente sottovalutare perdonare. Hanno paura di mettere su ventilatore
pagine perché pensano che qualsiasi commento negativo è pari a a 60 minuti
investigazione privata che mostra al mondo intero quanto puzzano. Molto
raramente è che il caso, e se si è onesti con i tuoi fan, seguaci e
clienti, e permettere loro di vedere esattamente quali passi si stanno prendendo per il make
le cose per bene, la caratteristica unica di 60 minuti saranno interessati a fare su di voi
sarà per le vostre abilità di esperti di social media.
In secondo luogo, sottovalutano radar stronzate della gente. Ecco perché non è mai
funziona quando un marchio lancia uno sforzo che cerca in modo efficace per indurre le persone a
Retweet, come un “Fan me e io donare ad Haiti” campagna, o cerca di
fare qualcosa di andare virale. Non si può fare qualcosa di andare virale. Tutto si può fare
è messo fuori il contenuto fantastico. Se è che il bene, andrà tutto virale da solo.
(E io dirò ancora una volta: basta donare ad Haiti e zitto!)
La cosa migliore che potete fare per il vostro marchio e la vostra azienda è quello di rendere
Assicurarsi che si mette la verità là fuori per chi vuole sentire. Tu vuoi
commenti negativi di presentarsi sulla tua pagina fan. La persona che i messaggi di un
commento negativo è un cliente si può parlare. Il cliente si dovrebbe essere
paura di è colui che ha una brutta esperienza, non dice una parola, e mai
ritorna. Pensando che la persona dovrebbe tenere fino a notte fonda. Tu non hai
idea di come ottenere la persona di nuovo, e si potrebbe anche non rendersi conto che hai
perso un cliente. La persona che dice a voi su Twitter: “Io odio bleeping
voi!” è un cliente fantastico avere. Se si può dare ai clienti alienati
quello che vogliono, che tornerà a voi più forte che mai. Ogni volta.
Dare alla gente quello che vogliono non si traduce alla speleologia ogni volta
qualcuno fa una richiesta irragionevole o minacci di tweet qualcosa
brutto. Dovete ascoltare i vostri clienti, ma non hanno a che fare ciò che
ti dicono di fare. Anche se non è possibile soddisfare ogni desiderio, è possibile mettere in chiaro
che si desidera si può. È possibile esprimere rammarico che qualcuno non è soddisfatto
con il risultato del vostro scambio. Si può cercare di offrire un’alternativa. (Per un
modello di esempio di come un amministratore delegato dovrebbe parlare con un cliente insoddisfatto, vedere la
e-mail Nota da John Pepper di Boloco, nel Capitolo 4.) Molte volte le persone
scatenarsi perché si sentono come se fosse l’unico modo per ottenere qualche attenzione-
la ruota cigolante ottiene il grasso, dopo tutto. * li Ascoltate, effettuare la chiamata, e
spiegare perché l’hai fatta. Finché si prende sempre la strada maestra, si vuole
ridurre al minimo l’impatto della loro insoddisfazione sulla vostra attività. Negatività
lanciato on-line per dispetto sarà essere facilmente individuato come tale se si mantiene la

 

https://amzn.to/33H90lW

——-

Business leaders consistently underestimate two things. First, they
underestimate people’s willingness to forgive. They are afraid to put up fan
pages because they think any negative comment is equal to a 60 Minutes
private investigation showing the whole world how much they stink. Very
rarely is that the case, and if you are honest with your fans, followers, and
customers, and allow them to see exactly what steps you are taking to make
things right, the only feature 60 Minutes will be interested in doing on you
will be for your savvy social media skills.
Second, they underestimate people’s bullshit radar. That’s why it never
works when a brand launches an effort that effectively tries to trick people to
retweet, like a “Fan me up and I’ll donate to Haiti” campaign, or tries to
make something go viral. You can’t make something go viral. All you can do
is put out fantastic content. If it’s that good, it will go viral all on its own.
(And I’ll say it again: just donate to Haiti and shut up!)
The best thing you can do for your brand and your company is to make
sure that you put the truth out there for anyone who wants to hear it. You want
negative comments to show up on your fan page. The person who posts a
negative comment is a customer you can talk to. The customer you should be
scared of is the one who has a bad experience, doesn’t say a word, and never
returns. Thinking about that person should keep you up at night. You have no
idea how to get the person back, and you might not even realize that you’ve
lost a customer. The person who says to you on Twitter, “I bleeping hate
you!” is an awesome customer to have. If you can give alienated customers
what they want, they will come back to you stronger than ever. Every time.
Giving people what they want doesn’t translate to caving every time
someone makes an unreasonable demand or threatens to tweet out something
ugly. You have to listen to your customers, but you don’t have to do what they
tell you to do. Even if you can’t satisfy every desire, you can make it clear
that you wish you could. You can express regret that someone is dissatisfied
with the outcome of your exchange. You can try to offer an alternative. (For a
model example of how a CEO should talk to an unhappy customer, see the
email note from John Pepper of Boloco, in Chapter 4.) Many times people
lash out because they feel as though it’s the only way to get some attention—
the squeaky wheel gets the grease, after all.* Hear them, make the call, and
explain why you made it. As long as you always take the high road, you will
minimize the impact of their dissatisfaction on your business. Negativity
launched online out of spite will be easily spotted as such if you keep your

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.