I figli di Daphne Caruana Galizia respingono loffe

I figli di Daphne Caruana Galizia respingono l’offerta del governo e chiedono a Joseph Muscat a dimettersi

In uno stato di Facebook ha condiviso pubblicamente da Matteo, Andrew e Paul Caruana Galizia questa mattina, i figli di Daphne hanno ufficialmente rifiutato di approvare un premio di 1 milione di euro di 1 milione offerto per prove che portano alla convinzione degli assassini della madre.

Secondo lo status, il presidente e il primo ministro di Malta erano “inesorabili” nella loro pressione “ciò che è rimasto” della famiglia Caruana Galizia per approvare la ricompensa, ma i figli assassinati del giornalista avevano un’idea diversa su come il primo ministro possa ottenere la loro approvazione.

“Non siamo interessati alla giustizia senza cambiamenti”, ha letto lo stato. “Non siamo interessati a una condanna penale solo per le persone nel governo che si fermò a guadagnare dall’omicidio di nostra madre di voltarsi e dire che la giustizia è stata servita. La giustizia, oltre la responsabilità penale, sarà servita solo quando tutto ciò che la nostra madre ha combattuto – responsabilità politica, integrità nella vita pubblica e una società aperta e libera – sostituisce la situazione disperata. ”

 

Lo stato è andato a incolpare il governo per essere interessato a una sola cosa; “La sua reputazione e la necessità di nascondere il buco a gapaggio dove erano una volta le nostre istituzioni”. Questo, il Caruana Galizia Sons disse, non è il loro interesse, e nemmeno il loro tardo madre.

“Un governo e una forza di polizia che fallì la nostra madre nella vita la fallirà anche nella morte”, disse lo status, continuando a dire che “le persone che per tutto il tempo possiamo ricordare cercarono di tacere che nostra madre non possono ora essere quelle consegnare giustizia. ”

Per quanto riguarda le persone che hanno ordinato l’assassinio della Caruana Galizia, i suoi figli hanno detto che la polizia “può o non può scoprire” chi erano, ma “finché coloro che hanno portato il paese a questo punto rimangono in atto, nessuno di questi Matterà “, con il nome del colpevole invece rimanere” una nota a piè di pagina nella storia di come il nostro stato è stato smantellato, prese a parte il pezzo per pezzo e divorato dal criminale e dal corrotto “.

La dichiarazione di chiusura in realtà indica come il primo ministro può ottenere l’approvazione della Caruana Galizias, e il loro messaggio è semplice.

“Mostra responsabilità politica e dimissioni. Dimettersi per non aver sostenuto le nostre libertà fondamentali. Dimettersi per guardare la nascita di una società dominata dalla paura, dalla sfiducia, dal crimine e dalla corruzione. Dimettersi per lavorare per paralizzare la nostra madre la nostra madre finanziariamente e deumanisa la sua così brutalmente ed efficace che non si sentiva più al sicuro a camminare per la strada. ”

“E prima di dimettersi,” conclude lo stato “, può rendere il suo ultimo atto nel governo la sostituzione del Commissario di polizia e del procuratore generale con dipendenti pubblici che non avrà paura di agire su prove contro di lui e quelle che protegge”.

“Allora non avremo bisogno di un premio milione di euro, e nostra madre non sarebbe morta invano”.

Ieri, David Thake (che aveva precedentemente sollevato denaro per aiutare Daphne Caruana Galizia combattere un caso di difficoltà otto mesi fa) istituire un fondo ricompensa finanziato dalla folla che cerca di raccogliere € 1.000.000 per informazioni sul suo assassinio.

Il lunedì, il fondatore di WikiLeaks e il redattore capo Julian Assange hanno annunciato di offrire un premio di € 20.000 per chi ha informazioni connesse al suo omicidio a farsi avanti.

Cosa fai di questa affermazione? Fateci sapere nei commenti qui sotto.

https://lovinmalta.com/news/local/daphne-caruana-galizias-sons-reect-governments-offer-and-call-for-joseph-muscat-to-resign/
———

Daphne Caruana Galizia’s Sons Reject Government’s Offer And Call For Joseph Muscat To Resign

In a Facebook status publicly shared by Matthew, Andrew and Paul Caruana Galizia this morning, Daphne’s sons officially refused to endorse a €1 million reward reportedly offered for evidence leading to the conviction of their mother’s assassins.

According to the status, the President and Prime Minister of Malta were “unrelenting” in their pressuring “what’s left” of the Caruana Galizia family to endorse the reward, but the murdered journalist’s sons had a different idea as to how the Prime Minister can get their endorsement.

“We are not interested in justice without change,” the status read. “We are not interested in a criminal conviction only for the people in government who stood to gain from our mother’s murder to turn around and say that justice has been served. Justice, beyond criminal liability, will only be served when everything that our mother fought for – political accountability, integrity in public life and an open and free society – replaces the desperate situation we are in.”

 

The status went on to blame the government for being interested in only one thing; “its reputation and the need to hide the gaping hole where our institutions once were”. This, the Caruana Galizia sons said, is not their interest, and neither was it their late mother’s.

“A government and a police force that failed our mother in life will also fail her in death,” the status said, continuing to say that “the people who for as long as we can remember sought to silence our mother cannot now be the ones to deliver justice.”

As for the people who ordered the assassination of Caruana Galizia, her sons said that the police “may or may not find out” who they were, but “as long as those who led the country to this point remain in place, none of it will matter”, with the name of the guilty instead remaining “a footnote in history of how our state was dismantled, taken apart piece by piece and devoured by the criminal and the corrupt.”

The closing statement actually does state how the Prime Minister can get the Caruana Galizias’ endorsement, and their message is simple.

“Show political responsibility and resign. Resign for failing to uphold our fundamental freedoms. Resign for watching over the birth of a society dominated by fear, mistrust, crime and corruption. Resign for working to cripple our mother financially and dehumanise her so brutally and effectively that she no longer felt safe walking down the street.”

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.