Il kuinometer ufficialeQui a Malta siamo pesanteme

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

Il kuġin-o-meter ufficiale

Qui a Malta siamo pesantemente l’abitudine di assicurarci che tutto ciò che va giù sia, in qualche modo, influenzando direttamente o il risultato della nostra esistenza. Lo stesso si può dire per i familiari, e se sei mai uscito con una persona maltese non ci vorrà molto per loro menzionare qualcuno che è il loro ‘cugino’.

Quindi abbiamo compilato una lista completa di diversi tipi di cugini che potresti incontrare.

Iniziamo con i due più ovvi:

1. “Siamo cugini!”
Il figlio di tua zia e / o zio. I tuoi genitori sono fratelli, quindi sei cugino. Semplice.

L’abbraccio della famiglia di apprezzamento incredibile
2. “X’Għandna Kuġin?”
Non sei in alcun modo, forma o forma correlati. Tu sei comunque, quindi chiudi fondamentalmente la famiglia, o così lontana hanno dimenticato il tuo nome. Potrebbe andare in entrambi i modi davvero.

Obama.
E così inizia le complessità:

3. “Sono come … i miei secondi cugini”
Sono in qualche modo correlati a te, sia dei cugini di tua madre che del tuo Nannu. Ad ogni modo … sono abbastanza vicini.

Tipo
4. “Sono come … i miei terzi cugini”
C’è una solida probabilità del 90% non sono in realtà il tuo terzo cugino, è solo un titolo distante-ma-ancora-close scelto per loro. Tuttavia, se hai tracciato le tue linee familiari, vedresti che sei effettivamente correlato. Punto!

Pensiero
5. “Mhux ovja la conosco! Lei è mia cugina!”
Di solito disse dopo un’introduzione imbarazzante con qualcuno che hai incontrato una volta in un pranzo di Natale cinque anni fa. Molto probabilmente sono i figli di una zia che si è sposata nella tua famiglia e sicuramente, non il tuo vero cugino.

Ovja.
6. “Ho avuto un cugino che …”
Quando vuoi mostrare empatia su qualcosa, senza impegnarsi ad avere troppe informazioni sull’argomento, scavare in profondità nella tua memoria di ogni membro della famiglia esteso che hai dovuto servire Baileys dopo una cena imbarazzante e se qualcuno spunta la scatola attualmente in discussione – Sono improvvisamente promossi a “cugino”.

Certo gennaio
7. “Miss, sai che siamo cugini?!”
Ogni generazione a scuola aveva un gruppo di 5 persone che non sembravano nulla allo stesso modo, avevano sfondi completamente diversi e tuttavia erano inspiegabilmente tutti i “cugini”.

Sfacciato
8. “IJA, posso chiederle – Penso che siamo cugini …”
Ciò include: partner di cugini reali, relazioni distanti costantemente invitate al pranzo di Capodanno e quella persona in cui sei cresciuto credendo era legata a te, ma risulta che “Aunty” era solo un titolo di rispetto non ha guadagnato familiare.

Una specie di
Bonus: “Ah, Ira Losco? Siamo cugini TA! ”
Il suo buznannu e il cugino della mia buznanna erano sposati, quindi spenderò il pranzo di Natale al loro.

No Ira.
Tagga i tuoi veri cugini per farglielo sapere che sono l’og!

The Official Kuġin-O-Meter

———

The Official Kuġin-O-Meter

Here in Malta we are heavily in the habit of making sure that everything that goes down is, in some way, directly affecting or a result of our existence. The same can be said for family members, and if you’re ever out with a Maltese person it won’t take long for them to mention someone who’s their ‘cousin’.

So we’ve compiled a comprehensive list of different types of cousins you may encounter.

Let’s start with the two most obvious ones:

1. “We’re cousins!”
The child of your aunt and/or uncle. Your parents are siblings, therefore you are cousins. Simple.

The Incredibles Appreciation Family Hug
2. “X’għandna kuġin?”
You are in no way, shape or form related. You are however, so close you’re basically family, or so distant they’ve forgotten your name. It could go either way really.

Obama
And so begin the intricacies:

3. “They’re like… my second cousins”
They’re somehow related to you, either your mother’s cousins or your nannu‘s. Either way… they’re close enough.

Kinda
4. “They’re like… my third cousins”
There’s a solid 90% chance they’re not actually your third cousin, it’s just a distant-but-still-close title you choose for them. Still, if you traced your family lines back you’d see that you are actually related. Score!

Thinking
5. “Mhux ovja I know her! She’s my cousin!”
Usually said after an awkward introduction with someone you’ve met once at a Christmas lunch five years ago. They’re most likely the children of a step aunt who married into your family and most certainly, not your real cousin.

Ovja
6. “I had a cousin who…”
When you want to show empathy about something, without committing to having too much information on the subject, dig deep into your memory of every extended family member you’ve had to serve Baileys after an awkward dinner and if someone ticks the box currently being discussed – they’re suddenly promoted to ‘cousin’.

Sure Jan
7. “Miss, you know we’re cousins?!”
Every generation at school had a group of 5 people who looked nothing alike, had completely different backgrounds and yet were inexplicably all ‘cousins’.

Cheeky
8. “Ija, I can ask her – I think we’re cousins…”
This includes: partners of actual cousins, distant relations constantly invited to New Year’s lunch and that person you grew up believing was related to you but it turns out that “aunty” was just a title of respect not family-earned.

Sort Of
Bonus: “Ah, Ira Losco? We’re cousins ta!”
Her buznannu and my buznanna‘s cousin were married, so I’m going to be spending Christmas lunch at theirs.

No Ira
Tag your real cousins to let them know they’re the OG!

The Official Kuġin-O-Meter

———

I-Kuġin-O-Meter esemthethweni

Lapha eMalta sisemsebenzini wokuqinisekisa ukuthi konke okwehlayo, ngandlela thile, okuthinta ngokuqondile noma okubangelwa yikhona. Kungashiwo okufanayo ngamalungu omndeni, futhi uma uphuma nomuntu waseMalta ngeke athathe isikhathi eside ukuthi akhulume umuntu othi ‘umzala’ wabo.

Ngakho-ke sihlanganise uhlu oluphelele lwezinhlobo ezahlukene zomzala ongahlangabezana nazo.

Ake siqale ngezinto ezimbili ezisobala:

1. “Singabazala!”
Ingane ka-anti wakho kanye / noma ngomalume. Abazali bakho bayizingane zakubo, ngakho-ke nina nizala. Elula.

Ukubonga okukhohlakele komndeni
2. “x’GħANDNA KUIIN?”
Awukabikho ndlela, ukwakheka noma ifomu elihlobene. Kodwa-ke, usondele kakhulu umkhaya, noma ukude ubakhohliwe igama lakho. Kungahamba nganoma iyiphi indlela.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.