IL VANTAGGIO DI PRESENTAZIONELa capacit di dare un

IL VANTAGGIO DI PRESENTAZIONE
La capacità di dare una presentazione persuasiva è stato chiamato “la parte superiore capacità di business” della nostra epoca. E “le organizzazioni che sono altamente efficaci a comunicazione” sono “più di due volte più probabilità di sovraperformare in modo significativo i loro coetanei.” [3] Ovviamente, c’è una cosa come il vantaggio di presentazione.

Come si ottiene la presentazione di “stare fuori” nel bel mezzo di un flusso costante di presentazioni cattivi? Come si fa a fare una improvvisa, legame duraturo con le persone che preferiscono fare qualsiasi cosa che ascoltare un’altra presentazione? Come si fa a guadagnare il vantaggio di presentazione?

Quando stai presentando, si desidera un risultato molto specifico. Si dispone di un obiettivo o scopo in mente, e, ovviamente, se avete collegato a raggiungere il tuo obiettivo.

Una storia di Stephen R. Covey lo dimostra. Egli scrive nel suo libro, Le 7 abitudini della effettiva altamente persone, di un suo conoscente che stava frustrato per il suo capo ‘improduttivo stile di leadership’:

“Ho parlato con lui a questo proposito, è a conoscenza di esso, ma non fa niente,” mi ha detto.

“Be ‘, perché non fanno di una presentazione efficace?” Ho chiesto.

“Ho fatto”, fu la risposta.

“Come si fa a definire‘efficace’? Chi si rimandano a scuola quando il venditore non vende-il compratore? Efficace significa che funziona.”[4]

Una presentazione efficace inizia con voi. Tu sei il tuo messaggio. Se sai come collegare-hai la passione attorno al contenuto che hai trasporto, si è visto come una persona con carattere e competenza, e il pubblico è impegnato con voi non importa quanto dura l’oggetto poi hai quello che ci vuole per essere un grande comunicatore.

In questo libro abbiamo intenzione di tornare a scuola per un po ‘per capire come rendere un efficace presentazione-per imparare ciò che accade in una presentazione che funziona, che crea un cambiamento propositivo nella conoscenza o di comportamento. E nel mondo di oggi, che potrebbe significare con una sola altra persona o di un centinaio di persone, se si sta in piedi, seduti, o virtualmente presente in tutto il mondo.

Stiamo andando a guardare non solo a come collegare con il tuo messaggio, il pubblico, e te stesso, ma anche come sviluppare un forte messaggio, la progettazione grafica di forte impatto, e consegnare con l’eccellenza.

[1] Cathy N. Davidson, Now You See It: come la tecnologia e la scienza del cervello trasformerà scuole e Business per il 21 ° secolo (New York: Penguin, 2000), 200.

[2] Jonathan Safran Foer, “Inizio Indirizzo,” video, 25:11, 25 Mag 2013, Middlebury College, http://www.middlebury.edu/studentlife/events/commencement/congrats2013.

[3] Torri-Watson, direzione chiara in un mondo complesso: 2011-2012 Marzo 2012, http://www.towerswatson.com/en-GB/Insights/IC-Types/Survey-Research-Results/2012/03 / Clear-direzione-in-a-complesso-mondo-2011-2012-cambio-e-comunicazione-ROI-studio-rapporto, 5.

[4] Stephen R. Covey, Le 7 abitudini della effettiva altamente persone (New York: Simon & Schuster, 2013), 256-7.

———

THE PRESENTATION ADVANTAGE
The ability to give a persuasive presentation has been called “the top business skill” of our age. And “organizations that are highly effective at communication” are “more than twice as likely to significantly outperform their peers.”[3] Obviously, there is such a thing as the presentation advantage.

How do you get your presentation to “stand out” in the middle of a constant stream of bad presentations? How do you create that sudden, sustained bond with people who would rather do almost anything than listen to another presentation? How do you gain the presentation advantage?

When you’re presenting, you want a very specific outcome. You have a goal or purpose in mind, and, obviously, you’ve connected if you achieve your goal.

A story by Stephen R. Covey demonstrates this. He writes in his book, The 7 Habits of Highly Effective People, of an acquaintance of his who was frustrated about his boss’ “unproductive leadership style”:

“I’ve talked to him about it, he’s aware of it, but he does nothing,” he told me.

“Well, why don’t you make an effective presentation?” I asked.

“I did,” was the reply.

“How do you define ‘effective’? Who do they send back to school when the salesman doesn’t sell—the buyer? Effective means it works.”[4]

An effective presentation starts with you. You are your message. If you know how to connect—you have passion around the content you’ve conveying, you are seen as someone with character and competence, and your audience is engaged with you no matter how tough the subject—then you’ve got what it takes to be a great communicator.

In this book we’re going back to school for a while to figure out how to make an effective presentation—to learn what goes into a presentation that works, that creates a purposeful shift in knowledge or behavior. And in today’s world, that could mean with just one other person or one hundred people, whether you’re standing, sitting, or virtually present around the world.

We’re going to look not only at how to connect with your message, your audience, and yourself, but also how to develop a powerful message, design impactful visuals, and deliver with excellence.

[1] Cathy N. Davidson, Now You See It: How Technology and Brain Science Will Transform Schools and Business for the 21st Century (New York: Penguin, 2000), 200.

[2] Jonathan Safran Foer, “Commencement Address,” video, 25:11, May 25, 2013, Middlebury College, http://www.middlebury.edu/studentlife/events/commencement/congrats2013.

[3] Towers-Watson, Clear Direction in a Complex World: 2011–2012, March 2012, http://www.towerswatson.com/en-GB/Insights/IC-Types/Survey-Research-Results/2012/03/Clear-direction-in-a-complex-world-2011-2012-change-and-communication-ROI-study-report, 5.

[4] Stephen R. Covey, The 7 Habits of Highly Effective People (New York: Simon & Schuster, 2013), 256-7.

———

UKWETHULWA OKUHLE
Ikhono anikeze inkulumo ezithonyayo liye labizwa ngokuthi “phezulu ibhizinisi amakhono” enkathini yethu. Futhi “izinhlangano ukuthi ziyasebenza kakhulu ukuba babe nokukhulumisana” kukhona “ezingaphezu kuka ephindwe kabili yokubhidlika kunalapho kakhulu ziphumelela kangcono kontanga yabo.” [3] Ngokusobala, kukhona into ezifana inzuzo isethulo.

Uyithola kanjani intshumayelo yakho “ivelele” phakathi ukusakaza njalo ezethulo ezimbi? Wenzenjani ukwakha ukuthi okungazelelwe, isibopho okuqhubekayo nabantu okwakungeke kunalokho cishe noma yini kunokuba ulalele kwesinye isethulo? Wenzenjani ukuthola inzuzo isethulo?

Uma ethula, ufuna umphumela ethize kakhulu. Unawo yini umgomo noma inhloso engqondweni, futhi, kusobala, oxhume uma wafinyelela umgomo wakho.

Indaba ngu-Stephen R. Covey ubonisa lokhu. Uyabhala encwadini yakhe ethi, The 7 Imikhuba of kakhulu Ngempumelelo Abantu, ka bajwayelene yakhe owayebizwa obudinekile mayelana kumqashi wakhe ‘ “ongatheli yabaholi”:

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate. Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.