La frase ODZ ha ufficialmente perso tutto il suo s

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

La frase ‘ODZ’ ha ufficialmente perso tutto il suo significato

Ultimamente si sente come ogni giorno ha portato con sé una nuova ondata di titoli roboanti e la rabbia social-media nei confronti di un progetto di ODZ. E ci si sente in questo modo perché è esattamente ciò che sta accadendo.

sega 745 applicazioni approvate lo scorso anno per i progetti di costruzione su ODZ terra, che è quasi 250 più della media annua 2006-2015. E dagli sguardi di esso, i numeri di quest’anno sono gonna essere anche peggio.

Ma quanti aggiornamenti di stato stiamo andando ad avere per inviare prima ci rendiamo conto che abbiamo fallito noi stessi tanto quanto il sistema ci ha fallito?

La parola ODZ è diventato rumore bianco e il fatto che si tratta di un acronimo non aiuta. Una stringa casuale di lettere è troppo facile respingere; ODZ acronimo di fuori delle zone di sviluppo, e che nome è abbastanza auto-esplicativo.

Questo non significa che non ci dovrebbe essere alcuna costruzione (anche se su un’isola così affollata con blocchi mostruosi di appartamenti, che non sarebbe una cattiva idea), tuttavia i progetti devono essere ‘inclusioni legittimi nella scena non-urbano’ .

Alcuni esempi comuni di questo includono edifici agricoli genuini come serbatoi, muri, recinzioni e gli edifici di controllo a siti archeologici o ecologici. qualcuno anche chi non è un esperto di agricoltura conosce un centro commerciale in realtà non rientrare in una di queste descrizioni.

“La parola ODZ è diventato rumore bianco, e il fatto che si tratta di un acronimo non aiuta”
Xrobb
la fiducia del popolo nella capacità della autorità di pianificazione per regolare l’urbanizzazione senza fine e insostenibile di Malta è stato diminuendo per anni, e con tante applicazioni approvate quest’anno da solo, è facile capire perché. Ma è altrettanto facile dimenticare che siamo una grande parte del problema.

Quanti di voi può davvero dire che sarebbe attaccare con il loro campo verde vuoto per il picnic occasionale o scatenarsi tra l’erba invece di sviluppare la terra per milioni?

Siamo abbastanza sicuri che già conosciamo la risposta, e che solo mette in evidenza quanto male abbiamo bisogno di riformare il sistema, per evitare questa tentazione, anche esistenti, in primo luogo.

edifici
Dal momento che nessuno può negare un controllo che avrebbe assicurato il futuro della loro famiglia, le regole che circondano progetti ODZ devono essere serrate e rigorosamente applicate.

Se si prende la suddetta descrizione di inclusioni accettati terreno ODZ, un’applicazione con la parola ‘centro commerciale’ su di esso dovrebbe immediatamente essere buttato fuori, con il richiedente multato per provare uniforme.

Questo può sembrare un po ‘estrema, ma con la situazione che stiamo attualmente affrontando, estremo è l’unica soluzione che ci porterà di nuovo in pista. Altre soluzioni estreme potrebbero includere rinverdimento costruito aree per creare terreni nuova ODZ (che stiamo ambiziosamente sperando di fare con la nostra campagna di crowdfunding) e costringendo chi costruisce sulla terra ODZ di ri-verde altre zone tre volte più grande della terra stanno costruendo su.

“[Guardando a quello che sta] consentito a terra ODZ, un’applicazione con la parola‘centro commerciale’su di esso dovrebbe immediatamente essere buttato fuori”
6685411079 E7395Be9Fd B
Condividi questo post se non sei pronto a rinunciare alla lotta

The Phrase ‘ODZ’ Has Officially Lost All Of Its Meaning


———–

The Phrase ‘ODZ’ Has Officially Lost All Of Its Meaning

Lately it feels like every single day has brought with it a new wave of bombastic headlines and social-media anger against an ODZ project. And it feels that way because it’s exactly what’s happening.

Last year saw 745 approved applications for construction projects on ODZ land, which is almost 250 more than the yearly average from 2006-2015. And by the looks of it, this year’s numbers are gonna be even worse.

But how many status updates are we going to have to post before we realise we’ve failed ourselves just as much as the system has failed us?

The word ODZ has become white noise and the fact that it’s an acronym is not helping. A random string of letters is too easy to dismiss; ODZ stands for Outside Development Zones, and that name is pretty self-explanatory.

This doesn’t mean there should be no construction whatsoever (although on an island so overcrowded with monstrous blocks of flats, that wouldn’t be such a bad idea), however the projects must be ‘legitimate inclusions in the non-urban scene’.

Some common examples of this include genuine agricultural buildings like reservoirs, walls, fences and control buildings at archaeological or ecological sites. Even someone who is not an expert on agriculture knows a shopping mall doesn’t really fit into any of those descriptions.

“The word ODZ has become white noise, and the fact that it’s an acronym is not helping”
Xrobb
The people’s trust in the Planning Authority’s capability to regulate Malta’s endless and unsustainable urbanisation has been dwindling for years, and with so many approved applications this year alone, it’s easy to see why. But it’s just as easy to forget that we are a big part of the problem.

How many of you can genuinely say they would stick with their empty green field for the occasional picnic or romp in the grass instead of developing the land for millions?

We’re quite sure we already know the answer, and that just highlights how badly we need to reform the system, to avoid this temptation even existing in the first place.

Buildings
Since nobody can deny a cheque that would secure their family’s future, the rules surrounding ODZ projects should be tightened and strictly enforced.

If you take the above-mentioned description for inclusions allowed on ODZ land, an application with the word ‘shopping mall’ on it should instantly be thrown out, with the applicant fined for even trying.

This may seem a little extreme, but with the situation we’re currently facing, extreme is the only solution that will get us back on track. Other extreme solutions could include re-greening built up areas to create new ODZ land (which we’re ambitiously hoping to do with our crowdfunding campaign) and forcing those who build on ODZ land to re-green other areas three times larger than the land they’re building on.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.