La posta quotidiana prende forte scorrimento press

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

La posta quotidiana prende forte scorrimento presso i collegamenti Azerbaijan di Malta PX con Tony Blair

Il primo ministro di Malta Joseph Muscat è stato mirato a famoso tabloid del Regno Unito la posta quotidiana, questa volta sui suoi collegamenti con l’ex primo ministro britannico Tony Blair e il dittatore dell’Azerbaijan Ilham Aliyev.

Le piume del Daily Mail sono state arruffate quando Blair si è gettato a Malta per una rapida visita con Muscat – con il documento pro-Brexit – con il documento pro-Brexit velocemente a sottolineare che entrambi gli uomini hanno espresso opinioni forti contro l’uscita dell’Unione europea.

“Per tornare a casa Euroscettics della quota della cospirazione, la visita ha fornito ancora più prove che Blair è sulle manovre a Brexit Brexit”, ha scritto la carta. “Il PM Maltese è opposto con veemenza con il Regno Unito che guida l’UE, intende fare tutto il possibile per impedire che ciò accada, e il mese scorso ha fatto i titoli fatti dire in un’intervista che stava ‘vedendo segni incoraggianti’ che” Brexit non succederà ” .

“I commenti di Muscat appaiono parte di un’offensiva di PR coordinata: quasi esattamente nello stesso periodo, una serie di politici rimaschi è uscito con dichiarazioni sorprendentemente simili, incluso Blair – che ha detto che l’opinione pubblica è” in movimento “in un modo che lo rende” Pensa che sia possibile ora che Brexit non accada “.

Blair.
Tony Blair durante una recente visita a Malta

La posta quotidiana ha notato che Blair e Muscat si trovano vicino al dittatore dell’Azerbaijan Ilham Aliyev – Blair ha lobbiato per le compagnie petrolifere vicino al regime, mentre la compagnia aerea statale dell’Azerbaijan SOCAR fa parte di un consorzio che esegue la nuova centrale elettrica di GNL a Delimara.

Inoltre, ha notato Blogger-Giornalista Daphne Caruana Galizia ha affermato che la moglie del primo ministro Michelle Muscat è segretamente il proprietario di un’impresa offshore di Panama Egrant, che era emersa nel Panama Papers Scandalo insieme a due società simili di proprietà del Ministro del Turismo Konrad Mizzi e il Il capo del personale del Primo Ministro Keith Schembri.

Caruana Galizia ha rivendicato la figlia del dittatore dell’Azerbaijani Leyla Aliyeva ha utilizzato una banca a Dubai per trasferire oltre un milione di euro ad egrar – un reclamo Joseph Muscat è decidato come “la più grande bugia nella storia politica maltese”.

La prova dei tackback è stata presumibilmente detenuta in una cassaforte nella Banca Pilatus basata su TA “basata su XBIEX e vista da un dipendente della Banca russa, che da allora è tornato a casa in Russia avvertendo che era minacciata mentre a Malta.

Aliyevjm.
Joseph Muscat con il dittatore dell’Azerbaijan Ilham Aliyev

La posta quotidiana continua a raccontare il fallout delle accuse a Malta, incluso come hanno richiesto Muscat a chiamare elezioni a scatto.

Eppure è qui che la mancanza di conoscenza della carta della scena politica maltese diventa ovvia. Sebbene Muscat abbia vinto una vittoria del record sul Partito nazionalista, il Bik Paper ha detto che “squitti di casa” nelle elezioni e che una breve approvazione video di Tony Blair ha giocato in un incontro di massa del lavoro era un “strumento di propaganda importante”.

Dicci cosa ne pensi di questa storia nei commenti o su Facebook

Daily Mail Takes Strong Swipe At Malta PM’s Azerbaijan Links With Tony Blair


———

Daily Mail Takes Strong Swipe At Malta PM’s Azerbaijan Links With Tony Blair

Malta’s Prime Minister Joseph Muscat was targeted by popular UK tabloid The Daily Mail, this time over his links to former British Prime Minister Tony Blair and Azerbaijan’s dictator Ilham Aliyev.

The Daily Mail’s feathers were ruffled when Blair jetted down to Malta for a quick visit with Muscat – with the pro-Brexit paper quick to point out that both men have expressed strong opinions against the UK’s exit from the European Union.

“To conspiracy-minded Eurosceptics back home, the visit provided yet more evidence that Blair is on manoeuvres to thwart Brexit,” the paper wrote. “The Maltese PM is vehemently opposed to the UK leading the EU, intends to do all he can to prevent it happening, and last month made headlines by saying in an interview that he was ‘seeing encouraging signs’ that ‘Brexit will not happen’.

“Muscat’s comments appeared part of a co-ordinated PR offensive: at almost exactly the same time, a host of Remainer politicians came out with startlingly similar statements, including Blair – who said public opinion is ‘moving’ in a way that makes him ‘think it’s possible now that Brexit does not happen”.

Blair
Tony Blair during a recent visit to Malta

The Daily Mail noted both Blair and Muscat are close to Azerbaijan’s dictator Ilham Aliyev – Blair has lobbied for oil companies close to the regime, while Azerbaijan’s state-oil company Socar is part of a consortium running the new LNG power station in Delimara.

Moreover, it noted blogger-journalist Daphne Caruana Galizia has alleged the Prime Minister’s wife Michelle Muscat is secretly the owner of an offshore Panama company Egrant, that had emerged in the Panama Papers scandal along with two similar companies owned by tourism minister Konrad Mizzi and the Prime Minister’s chief of staff Keith Schembri.

Caruana Galizia has claimed the Azerbaijani dictator’s daughter Leyla Aliyeva used a bank in Dubai to transfer over a million euro to Egrant – a claim Joseph Muscat has decried as “the biggest lie in Maltese political history”.

The proof of the kickbacks was allegedly held in a safe at the Ta’ Xbiex-based PIlatus Bank and seen by a Russian bank employee, who has since returned home to Russia warning she was threatened while in Malta.

Aliyevjm
Joseph Muscat with Azerbaijan’s dictator Ilham Aliyev

The Daily Mail goes on to recount the fallout of the allegations in Malta, including how they prompted Muscat to call a snap election.

Yet it is here that the paper’s lack of knowledge of the Maltese political scene becomes obvious. Although Muscat won a record victory over the Nationalist Party, the UK paper said that he “squeaked home” in the election and that a brief video endorsement by Tony Blair played at a Labour mass meeting was an “important propaganda tool”.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.