La storia dei motori di ricercaintroduzioneI motor

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

La storia dei motori di ricerca

introduzione
I motori di ricerca svolgono un ruolo fondamentale nella vita di molti di noi, a volte senza rendersene conto di noi. Un acquisto su Amazon, di solito inizia con una ricerca del prodotto. Una nuova prenotazione vacanza, spesso inizia con una ricerca di alberghi. La risposta a qualsiasi domanda, è solo una rete di ricerca di distanza. Guardiamo la storia dietro un tipo di motore di ricerca – il motore di ricerca web.

Prima i motori di ricerca
Internet esiste da molti anni prima che la prima pagina web è venuto in linea. E ‘stato inizialmente un progetto militare degli Stati Uniti a DARPA, poi utilizzato come un modo per condividere conoscenze accademiche e scientifiche. Internet come la conosciamo, viene eseguito su TCP / IP, una tecnologia inventata nel 1974 da Bob Kahn e Vint Cerf (che ora lavora per Google). [1]

Tim Berners-Lee
E ‘stato lo scienziato inglese, Sir Tim Berners-Lee, inventore del World Wide Web nel 1989 mentre lavorava al CERN in Svizzera. Ha usato una tecnologia chiamata Hypertext Transfer Protocol (HTTP), che i dati trasmessi su TCP / IP, che è il motivo per cui tutti gli URL iniziano con “HTTP” a questo giorno. Per rendere HTTP facile interfacciarsi con, Berners-Lee costruita primo browser web server e web al mondo per navigare nel 1990. Ha anche inventato HTML (basato sulla marcatura SGML del CERN) per la formattazione dei contenuti basati su testo, distribuendo l’esterno la tecnologia del CERN nel 1991. Berners-Lee ha dichiarato che la tecnologia deve rimanere liberamente disponibile, senza brevetti o-tasse-free, per essere accessibile a tutti.

newsgroup Usenet erano come gli utenti internet comunicati, una decina di anni prima che il web è stato inventato. Anche dopo l’ampia adozione della tecnologia di Sir Tim Berners-Lee, le pagine web erano spesso condivisi e collegati entro newsgroup di interesse speciale. Alcuni utenti hanno iniziato la creazione di pagine web che ha raccolto i URL condivisi nei newsgroup, nei cataloghi o directory. Invece di dover scaricare ogni messaggio in un newsgroup e la ricerca di informazioni o gli URL al loro interno, gli utenti possono ora visitare una directory / portal e navigare attraverso le categorie per trovare le pagine web pertinenti.

Sir Tim Berners-Lee
Open Directory Project
Una delle directory più famosa era DMOZ (o Open Directory Project), creato nel 1998 da due ingegneri di Sun Microsystems. La directory è diventato il modo di default di trovare informazioni sul web per molti, con una funzione di ricerca per la navigazione directory più veloce.

DMOZ è stata acquisita da Netscape più tardi quello stesso anno, dopo aver indicizzato (quotata) circa 100.000 URL. Un anno dopo DMOZ ha avuto oltre un milione di URL elencati, e ha raggiunto la posizione più di cinque milioni di URL, prima di chiudere nel 2017. Gli obiettivi della directory è diventato offuscata quando AOL ha acquisito Netscape, e il costo di gestione per libero è venuto in discussione.

editori volontari della directory sentiva tradito, divenendo lavoratori non pagati di AOL, piuttosto che una nobile iniziativa, gratuita e aperta. contenuti commerciali creatori come CNN sono stati dati i diritti editoriali per aggiungere / modificare / voci di eliminazione, mettendo l’imparzialità del progetto in questione. Editors sono stati trovati ad essere la vendita inclusione nella directory, dopo una lista DMOZ è detto per aumentare il sito web di posizionamento nei motori di ricerca.

AOL non è riuscito a resuscitare DMOZ più volte e alla fine ha preso il sito offline. Una directory basata sul database originale DMOZ e mantenuto da ex redattori DMOZ, esiste ancora oggi a Curlie.org.

Archie non era il primo motore di ricerca web
Un pub quiz vi dirà che Archie è stato il primo motore di ricerca, che è tecnicamente corretta. Ma Archie, costruito nel 1987 presso la McGill University, è stato progettato per la ricerca di file su Internet (server FTP), non per i contenuti sul World Wide Web.

W3Catalog (originariamente chiamato “La bomba”) è stato poi lanciato nel settembre 1993 da Oscar Nierstrasz presso l’Università di Ginevra. Il servizio per lo più prese esistenti liste / cataloghi di pagine web e li ha resi ricercabili in un formato standardizzato.

ALIWEB (Archie come l’indicizzazione per il Web) è ampiamente considerato come il primo motore di ricerca web. Lanciato nel novembre 1993, ALIWEB permesso ai webmaster di presentare le loro pagine web e digitare le parole chiave e descrizioni rilevanti per queste pagine. Il motore di ricerca è stato in gran parte dimenticato, però, con gli utenti di Internet, al momento, ancora in gran parte preferendo i siti web navigare utilizzando le directory, elenchi e cataloghi.

Il denaro viene coinvolto
WebCrawler è stato il primo motore di ricerca per essere ampiamente utilizzato, così come il primo di indicizzare il contenuto di pagine web, rendendo ogni parola e frase ricercabile. E ‘stato sviluppato presso l’Università di Washington e ha lanciato, nel 1994, lo stesso anno di Lycos presso la Carnegie Mellon University. Sia WebCrawler e Lycos divennero imprese commerciali, con WebCrawler sostenuto da due investitori primari, uno è il co-fondatore di Microsoft Paul Allen.

Lycos pesantemente investito nella loro marchio, con spot televisivi con la loro iconica cane labrador nero, così come l’assunzione di un vasto team di volontari e redattori pagati per la loro directory web.

1995 – L’alba dei motori di ricerca
Excite, AltaVista e Yahoo sono nati
Due anni dopo ALIWEB, i motori di ricerca sono diventati mainstream e un grande business. Excite e AltaVista sia lanciato nel 1995, insieme con la meno conosciuta MetaCrawler, Magellan e Daum. Ma il dato più significativo è stato il successo di Yahoo, fondata da Jerry Yang e David Filo.

“Yahoo!” iniziato come una directory web tradizionale nel 1994 da due laureati Stanford University, poi il lancio di un motore di ricerca nel 1995. Per il fastidio dei loro rivali meno noti, Yahoo non ha costruito alcun nuovo significativo la tecnologia. Hanno comprato e preso in prestito di terze parti tech, fino a quando l’acquisizione di Inktomi (un motore di ricerca per il noleggio) nel 2002. Il successo di Yahoo è stato tutti gli imballaggi, con un marchio divertente e un interfaccia user-friendly.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.

http://xzh.i3geek.com