la vita tornando a preCOVID tendenze Che cosa fa

TheMummichogblog è un partecipante al Amazon Services LLC Associates programma, un programma di affiliazione pubblicitario progettato per fornire un mezzo per siti per guadagnare tariffe pubblicitarie con la pubblicità e il link al amazon.com. Amazon, il logo di Amazon, AmazonSupply, e il logo AmazonSupply sono marchi di Amazon.com, Inc. o delle sue affiliate.

È la vita tornando a pre-COVID tendenze: Che cosa fa Google ci dice?

I dati ufficiali ha molti limiti. indicatori macroeconomici standard sono abbastanza difficili da compilare e prendere un tempo relativamente lungo per essere raccolti. Per esempio, i dati del PIL per il primo trimestre dell’anno è pubblicato alla fine del trimestre successivo. Per valutare gli sviluppi in tempo reale, si ha la necessità di dati differenti.

Molti hanno fatto ricorso all’utilizzo di dati che Google presenta nel suo COVID-19 comunità mobile Reports. Per mezzo di dati anonimi forniti da applicazioni su telefoni intelligenti, questi rapporti misurano il numero di visitatori per luoghi specifici ogni giorno e confronti con i numeri nel periodo precedente l’inizio della pandemia.

I dati per Malta è molto interessante. Si conferma che la reazione del pubblico per l’inizio della pandemia era di panico. Inizialmente c’è stata una corsa su negozi che vendono generi alimentari e farmacie. Il calo del numero di visitatori di altre imprese al minuto e di luoghi ricreativi era drammatica e molto veloce. Ai primi di aprile 2020, c’è stato un calo di tre quarti su livelli pre-pandemici. Il calo del traffico verso i luoghi di lavoro è stato abbastanza simile, mentre la mobilità nelle aree residenziali è aumentato.

Entro l’estate, il movimento di vendita al dettaglio e la ricreazione è tornato ai livelli pre-pandemici, anche se il traffico verso i luoghi di lavoro è rimasto un quinto in meno. Tuttavia, il reprief è stato abbastanza breve e entro settembre, il transito di vendita al dettaglio e la ricreazione è tornato sotto i livelli normali, in calo di circa un quinto rispetto ai primi 2020.

Runup di Natale ha fatto sì che molte meno persone viaggiato al loro posto di lavoro, mentre si registra una molto breve picco verso imprese al minuto e ricreative. Dopo di che c’è stato un calo significativo di nuovo nel gennaio 2021 per i secondi, mentre il transito di generi alimentari e farmacie è risorto. Marzo ha visto un altro calo significativo del numero di visitatori ai luoghi di vendita al dettaglio e ricreative. Anche se non così sostanziale come il calo visto nei primi mesi del 2020, il calo a marzo è stato significativo, con l’attività dalla metà rispetto ai livelli pre-pandemica.

Poi a maggio le cose sono cambiate radicalmente. Visite a generi alimentari e farmacie hanno continuato a tendere verso l’alto con forza. Mentre nel 2020 aveva preso due mesi per il transito di vendita al dettaglio e la ricreazione per andare da essere il 50% al di sotto di tornare a livelli pre-pandemica, nel 2021 ci sono voluti meno di un mese. Alla fine di maggio, per la prima volta quest’anno, i dati di Google indicano che le visite agli stabilimenti di vendita al dettaglio e di ricreazione sono tornati alla normalità. Ancora più impressionante è stato il fatto che il transito ai posti di lavoro ha rotto il marchio -20%, e per la prima volta da quando l’epidemia ha iniziato si aggira nei pressi di 10% rispetto ai livelli pre-pandemia.

Anche se si guarda a livello globale, l’attuale situazione a Malta sembra essere del tutto eccezionale. In tutto il mondo, il numero di visitatori per punti vendita al dettaglio e di ricreazione rimane piuttosto basso, mentre a Malta siamo tornati a livelli pre-pandemici. Le situazioni peggiori sono ora in Asia, con i dati di Google suggeriscono che la mobilità è tra un terzo e la metà dei livelli pre-pandemia. In Europa, l’Irlanda e la Germania hanno livelli relativamente deboli e sono bloccati in cui Malta è stata nel mese di aprile. La situazione non è, tuttavia, che dissimile in Israele e nel Regno Unito, nonostante i loro alti tassi di vaccinazione. Attività negli Stati Uniti ha raccolto di più, mentre la Polonia e la Svezia sono solo sotto dei livelli pre-pandemia. Danimarca e Ungheria stanno facendo un po ‘meglio di Malta. Poi c’è la Nuova Zelanda, dove l’attività interna è apparentemente influenzata dalla pandemia.

Google i dati sta dimostrando che in tutto il mondo, con alcune eccezioni, l’attività sta lentamente tornando a livelli pre-pandemici in termini di mobilità. Naturalmente, questo non significa necessariamente che il livello delle vendite sarà di nuovo al pre-pandemici livelli. Questo dipenderà in modo cruciale come la situazione finanziaria degli acquirenti confronta oggi con che prima della pandemia ha colpito. I dati suggeriscono che la vendita al dettaglio può essere tornando lentamente a norme pre-pandemica, mentre un certo grado di telelavoro viene mantenuta come transito ai luoghi di lavoro è più volatile in quanto alcuni giorni è seguito mentre pandemica in altri casi si torna alla normalità.

Is life returning to pre-COVID trends: What does Google tell us?

———–

Is life returning to pre-COVID trends: What does Google tell us?

Official data has many limitations. Standard macroeconomic indicators are quite difficult to compile and take a relatively long time to be collected. For instance, GDP data for the first quarter of the year is published at the end of the subsequent quarter. To assess developments in real time, one needs different data.

Many have resorted to using data that Google presents in its COVID-19 Community Mobile Reports. By means of anonymised data provided by apps on smart phones, these reports measure visitor numbers to specific locations every day and compare this with numbers in the period before the onset of the pandemic.

The data for Malta is very interesting. It confirms that the public’s reaction to the onset of the pandemic was of panic. Initially there was a run on shops selling groceries and on pharmacies. The drop in visitor numbers to other retail establishments and to recreational venues was dramatic and very quick. By early April 2020, there was a drop of three-quarters on pre-pandemic levels. The decline in traffic towards workplaces was quite similar, while mobility in residential areas rose.

By summer, movement to retail and recreation was back to pre-pandemic levels, even though traffic towards workplaces remained a fifth less. However, the reprief was quite brief and by September, transit to retail and recreation was back below normal levels, down by about a fifth compared to early 2020.

Amazon e il logo di Amazon sono marchi di Amazon.com, Inc., o delle sue affiliate.